Un tempo era un’isola felice….

Come sapete tutti io sono nata e cresciuta nel cuore di Parma, là dove la città è più antica e più affascinante ma anche più povera, e lì sono cresciuta fino a  quando sono scappata a vivere quassù sui monti.
Ho sempre amato tantissimo la mia città e ne sono sempre stata fiera!
Quando ero bambina Parma era chiamata la Piccola Parigi tanto era bella, ricca di arte, musica e stupendi parchi, veri polmoni verdi nel cuore della città, dove poter giocare e passeggiare in pace.
Adesso, purtroppo, non è più così.
Sciagurate amministrazioni di sinistra, locali e nazionali, l’hanno riempita di immigrati, difesi a spada tratta da quei maledetti imbecilli comunisti che si definiscono antifascisti.
E questo è quello che succede, nel presente, in quel che resta di una delle più belle città europee, la Piccola Capitale dell’arte, della musica e del cibo.
Solamente nel giro di pochissimi giorni è successo che:
– una donna, che passeggiava con il suo cane in pieno giorno, è stata aggredita da tre immigrati che, a braghe già calate, hanno tentato di violentarla. Per fortuna la signora aveva con sè una bomboletta al peperoncino e poi è arrivato anche il marito a mettere in fuga questi bastardi bagonghi;
– un autista di autobus, che cercava di far togliere degli immigrati nullafacenti dalla banchina per poter passare col mezzo, è stato assalito e picchiato dagli stessi ed è stato ricoverato in ospedale.
Gli immigrati hanno forzato le porte del bus. Nonostante le riprese fatte col telefonino, una merda di giudice trinariciuto ha indagato la vittima per percosse! Cioè, ti aggrediscono in tanti, ti difendi come puoi a mani nude ( l’autista ha dichiarato di aver temuto per la sua vita) e…..vieni indagato! Tanto vale girare con una pistola e far pulizia!
– una coppia di fidanzati è stata aggredita e derubata in piena Piazza Duomo da degli immigrati minorenni;
– una rissa, l’ennesima, tra immigrati ha coinvolto anche dei passanti che sono rimasti feriti. Chi pagherà loro i danni e le cure mediche? La Boldrini?
– un pakistano è stato malmenato e derubato da stranieri e da una comunistella idiota italiana;
– immigrato ubricaco provoca grave incidente;
– immigrato distrugge le auto in sosta ( chi le ripaga? La Boldrini?).
E così via in un crescendo di criminalità senza precedenti, tra spaccio di droga, furti, rapine, aggressioni, stupri, violenze varie…..
E i protagonisti sono praticamente SEMPRE e SOLO gli IMMIGRATI!
Chi nega questo o è completamente idiota o sa benissimo di negare le evidenze, ma finchè non tocca a loro…..Ma prima o poi tocca a tutti, sappiatelo!
Intanto ringrazio, ancora una volta, Forza Nuova che sta organizzando delle ronde in varie città per garantire un minimo di sicurezza agli italiani ormai estranei in casa propria ed esasperati da tutta questa violenza estera.
Visto che lo stato, col governo abusivo al comando, non è in grado di garantire la sicurezza dei propri cittadini, che oltretutto pagano fior di tasse, dobbiamo pensarci da soli.
Un governo che non è in grado di garantire sicurezza e benessere alla propria popolazione, che non difende i propri confini nazionali, come si è sempre fatto, che permette un’invasione di popoli che non centrano niente con la nostra cultura e con il nostro modo di vivere e riempie le strade di immigrati che sono solo capaci di pretendere ma che non hanno diritto a un bel niente, deve soltanto DIMETTERSI!
Altro che ius soli, decerebrati!
E qualche mente priva di neuroni ha ancora il coraggio di alzare il ditino sinistro e dire razzisti, fassisti ecc.??? Lo sapete dove dovete andare voi e le vostre preziose risorse?
Intanto, perchè anche più cocciuti sappiano, vi lascio con questo articolo da Il Giornale:

…….Nelle ultime ore a sollevare un polverone è stata la deputata inglese Sarah Champion. Laburista, ex ministro ombra per la Prevenzione degli Abusi, Champion è stata costretta a dimettersi qualche settimana fa dal ruolo di ministro ombra per le donne e le pari opportunità dopo aver dichiarato che “la Gran Bretagna ha un problema con i suoi cittadini di origini pachistane che sfruttano e stuprano ragazze bianche” e che “le persone hanno più paura di essere chiamate razziste che di denunciare abusi sessuali sui minori”.

Le sue dichiarazioni arrivano dopo i casi di Newcastle e la scoperta di una rete di decine di uomini britannici di origini bengalesi, indiane, pachistane, iraniane e turche, che per anni hanno adescato, drogato e stuprato centinaia di ragazze, tra cui molte minorenni e per i quali sono finora stati condannati in 17. Prima ancora – nel 2014 – a Rotherham, la circoscrizione della parlamentare inglese, era stata scoperta una rete di asiatici che per circa vent’anni ha stuprato fino a 1400 bambini. Fatti di poco successivi a quelli di Rochdale, dove nove uomini sono finiti in manette per sfruttamento sessuale di minori. Il giudice che li ha condannati ha riferito di come avessero trattato le giovani prede, molte ragazzine, come se fossero “senza valore, andando ben al di là di qualsiasi forma di rispetto”.

Champion denuncia: “Ho incontrato direttamente assistenti sociali – parlo di dieci anni fa – che quando cercavano di denunciare crimini di questa portata venivano mandati a fare corsi sulle relazioni razziali. Accade ancora. Così capita che persone come me vengano accusate dalla destra di non affrontare il problema e dalla sinistra di essere razziste”.
Per leggere l’articolo completo: http://www.ilgiornale.it/

E poi:

Il congolese Guerlin Butungu, capobranco del ben noto gruppetto di stupratori di Rimini, ha agito con modalità tipiche di quello che in Africa è spesso noto come “gang rape” e guarda caso il Congo è uno di quei paesi dove tale fenomeno avviene con maggior frequenza.
Non a caso nel 2010 la rappresentante ONU per le violenze sessuali, Margot Wallstrom, definiva il Congo “la capitale mondiale degli stupri”, che restano in gran parte impuniti, nonché “il posto più pericoloso al mondo per una donna”.

Le testimonianze sono numerose, come a Bukavu nel giugno del 2016, dove venivano denunciati numerosi casi di ragazze e ragazzine, anche giovanissime, prelevate di notte dalle proprie abitazioni assaltate da gruppi di stupratori, per essere violentate a turno nel bosco e poi gettate al suolo e abbandonate come “merce consumata”.

Una scena raccapricciante che ricorda molto le dinamiche che abbiamo visto a Rimini. Una coppia che viene assaltata, picchiata, lei stuprata e poi gettata in acqua… Al trans peruviano spetterà poi la stessa sorte.

Una gang spietata di violentatori che scorazza per la città pensando di poter fare il bello e il cattivo tempo. Chissà, magari Butungu pensava di essere ancora in Congo, o che in Italia funzionasse allo stesso modo.

Del resto esistono testimonianze di ex miliziani congolesi che parlano chiaro, come alcuni intervistati sul lago Kivu nel 2013 dal Guardian:

“Eravamo in venticinque e abbiamo stabilito che avremmo violentato dieci ragazze a testa…Io ne ho stuprate 53 ed anche bambine di cinque o sei anni”.

Un altro ventiduenne dichiarava:

“Non ho violentato perché ero arrabbiato, ma perché ci dava piacere. Quando siamo arrivati qui abbiamo incontrato tante donne. Potevamo fare quello che volevamo”.

Si è spesso sentito associare il gang-rape a guerriglie interne al Paese, ma quella è solo una parte del problema, perché il fenomeno è ben più vasto ed esteso.Del resto anche in altri paesi africani, come ad esempio la Nigeria, i casi non mancano. Basta tornare al dicembre 2011 quando una donna venne aggredita e violentata a turno da cinque soggetti, tutto filmato in un video poi finito in rete. Nel filmato si vedono gli assalitori “all’opera” mentre ridono e la donna che a un certo punto, per la disperazione, chiede addirittura di essere uccisa. Un fatto raccapricciante che aveva generato orrore a livello mondiale, come documentava la BBC.

Articolo completo: http://www.ilgiornale.it/autore/giovanni-giacalone-77687.html

Sinceramente a me di essere chiamata razzista da quattro trinariciuti ignoranti e senza cervello non può fregar di meno! Qualcuno di questi imbecilli addirttura ironizza sugli stupri e sulle violenza degli immigrati! Un povero esponente piddiota ha perfino messo in dubbio lo stupro, a Milano, ai danni di una signora ottantenne! Ma quando capiterà a voi…..
I razzisti sono loro, nemici della Patria e del Popolo Italiano, che fanno venire qui gli immigrati da tutto il mondo solo per avere soldi dalla UE e per avere schiavi da sfruttare a basso costo. VERGOGNATEVI! Fate solo schifo!

Risultati immagini per basta immigrati

Risultati immagini per stop invasione

Risultati immagini per forza nuova
Risultati immagini per stop invasione

Risultati immagini per basta immigrati

Immagine correlata

Risultati immagini per basta immigrati

 

 

 

Annunci
Categorie: Senza categoria | 35 commenti

Navigazione articolo

35 pensieri su “Un tempo era un’isola felice….

  1. Padova è molto simile da questo punto di vista, con interi quartieri oramai completamente in mano agli immigrati, spesso clandestini. Sono dei ghetti, non riesci ad entrare, non lo fa nemmeno la polizia.
    Fortuna vuole che il mio quartiere, un po’ in disparte, sia ancora esente da queste situazioni, certo è che non è più la Padova di una volta, piacevole da vivere anche di sera: e chi ha coraggio di passeggiare di notte per le piazze, quando noti di essere osservato da ogni angolo?

    Piace a 1 persona

    • Infatti! É così in tutta Italia,grazie ai kompagni di merda! Ti sembra giusto che noi e le nostre famiglie dobbiamo rischiare la vita,vivere nel pericolo costante di un’aggressione o una rapina perché questi qui vogliono gli schiavi? Ma un bella rivoluzione e ghigliottine in piazza???

      Piace a 1 persona

  2. Roma anche é invasa da immigrati che bivqccano x le strade…uno schifo !

    Piace a 1 persona

  3. altrove2017

    Se vuoi mi trovi qui. Paola

    Piace a 1 persona

  4. altrove2017

    Riesci a vedere il blog se clicchi sul mio nome?

    Piace a 1 persona

  5. gorkye

    sei un tipo affascinante ma un tantino eccessiva?

    Piace a 2 people

    • Non mi sembra di essere eccessiva:questi gravissimi atti non sono solo da condannare ma da combattere con qualsiasi mezzo,prima che sia troppo tardi

      Mi piace

      • gorkye

        non voglio fare il difensore di nessuno specie di fronte a una bella donna che la pensa in modo diverso. Dico solo, se mi è permesso, che si tratta di atti. In quanto tali vanno combattuti e condannati. Gli atti. In altre parole a circoscrivere la cosa.Ma inviterei ad evitare facili generalizzazioni che funzionano solo per avere applausi da chi ha paura. Ignorare la situazione nella sua globalità è un errore grave. Opinione ovviamente.

        Mi piace

      • C’è poco da generalizzare:é un dato di fatto che da quando subiamo questa schifosa invasione,voluta dalla sinistra,i crimini siano aumentati come non mai! Soprattutto quelli violenti. E se permetti io mi incazzo di brutto nel vedere la mia amata città trasformata in uno schifoso antro violento,in una terra dove spadroneggiano stranieri. Se hai dei dubbi vai pure a Parma in zona stazione a farti un giretto….Quando ero bambina io potevi andarci da sola anche di notte:adesso é pericolosa SEMPRE,ogni giorno e ad ogni ora. E non solo quella zona. E non solo la mia città. A me non frega niente degli applausi e non ho paura di nessuno:rivoglio la mia città e la mia Nazione e le voglio ripulite da immigrati e politici di merda. Oltre che dai comunisti,cancro del mondo. É più chiaro così?

        Piace a 1 persona

      • gorkye

        anche io vorrei tornare bambino, vorrei anche diventare ricco e bello. Ma devo fare i conti con la realtà. Ignorare che siamo di fronte a uno dei più grandi flussi migratori della storia scusa è un errore terribile. Non è la sinistra o la destra che l’ha voluto. Ci sono miliardi di persone che sono spinte dalla fame e quello che vediamo oggi è solo niente rispetto a quello che sarà. Nei prossimi anni verremo invasi. E’ un fatto. A meno che non tiri una serie di bombe atomiche e li ammazzi tutti. Non so diverso da te, anche io sono razzista. Inutile negarlo. Ma combatto quella pulsione che è innata e che si alimenta della paura. Provo a cercare di capire perchè saremo tutti costretti a farcene una ragione. Le cose in altre parole non potranno che peggiorare e occorre imparare a conviverci. Negarlo scusa è stupido.

        Mi piace

      • Ma che cavolo dici???? Innanzitutto se fosse ancora in vita chi dico io qui non sarebbe entrato proprio nessuno,avremmo difeso le frontiere con la forza come é sempre stato nella storia. E poi chi è che scappa da fame e miseria???? Basta con questi luoghi comuni! In Marocco c’è guerra e fame??? Ma ci sei mai stato in Africa? Io si,per studio e posso assicurarti che è un paese ricchissimo di risorse naturali e minerali. E poi NOI siamo andati a costruire scuole,pozzi,ospedali,fognature,a portare vaccini,a insegnare a coltivare. Io non sono razzista,altro luogo comune di chi non sa cosa dire:ho amici in tutto il mondo e la mia seconda famiglia é di Nativi Americani. Visto che fine hanno fatto loro grazie all’invasione europea? Rassegnati pure tu,se vuoi vedere il tuo mondo schiacciato e conquistato da estranei:io combatterò fino alla fine! Essere Patrioti e Nazionalisti é un pregio. Ovviamente chi non ha i coglioni e non ama la propria Patria ci vede razzismo o altro. Razzista é chi fa venire qui tutto il mondo per avere mano d’opera a basso costo. Mai sentito parlare del piano Kalergi? Sappi che é in piena attuazione

        Piace a 1 persona

      • gorkye

        Impossibile dialogare con chi ragiona per slogan e frasi fatte rinnegando la storia . Ti lascio alle tue certezze da nostalgica di un tempo di cui dovremmo solo che vergognarci. E conunque siamo andati in Africa perché volevamo un impero a uccidere e sottomettere pensando come te di essere migliori degli altri.
        Scommetto che vorresti ancora gasare gli ebrei vero? Oppure no adesso i negri perché alcuni di loro sono stati violenti
        Se per essere patriota è affondare le navi che arrivano o metterli tutti al muro per usare modi che vi piacciono tanto allora hai ragione
        Non lo sono
        Buona vita

        Mi piace

      • Sei il solito troll comunistelli che non ha capito un cappero! Nessuno ha parlato di gas e di affondi,né di slogan. Leggiti i miei altri articoli o vai pure a trollare altrove. Tanti auguri!

        Mi piace

      • gorkye

        Trilli lo dici a tua sorella
        Se sei incapace di sostenere un contraddittorio senzs insultare sei una vera fasciista ma non mi fai paura .
        E conunque poiché non lo sai dichiararsi tali è reato quindi occhio alla penna

        Mi piace

      • Veramente io ho scritto troll….Io sono abituata a sostenere discussioni con chiunque purché abbiano un senso. Ci sono tante persone che mi seguono ma non la pensano come me su tutto,ma sono persone intelligenti che hanno argomenti e con cui si può parlare tranquilla. Invece tu vieni qui a insultare con i soliti luoghi comuni dei trinariciuti:fascista,razzista ecc. ma di intelligente non hai proprio scritto niente e nemmeno hai argomentato alcunché. Io sono dichiaratamente,e fieramente,di Destra. Del Fascismo amo la parte buona ma condanno il male fatto,quindi non posso dichiararmi completamente Fascista. Comunque sappi che é reato ricostituire il Partito Fascista,non dichiararsi tale. C’è ancora una limitata libertà di pensiero……

        Mi piace

      • gorkye

        capisco che hai studiato poco si nota dalla pochezza delle argomentazioni e dalla povertà di organizzazione di pensiero ma tenevo a dirti che apologia di fascismo è ancorav reato. Se non lo sai informati . Una norma assurda ne convengo E parlare di parte buona del fascismo è patetico e fuori dal mondo . Ma per una che ragiona per slogan e da giudizi di valore a gratis

        Mi piace

      • Peccato per te,povero ignorantello da centro sociale,che io insegni storia alle superiori 😄 E di lauree ne ho due più una breve e che questo blog ha ricevuto complimenti da ogni parte del mondo proprio per i suoi contenuti. Ma vai pure a trollare altrove che di pirla al mondo ce ne sono già abbastanza senza che ti fai vedere anche tu. Saluti!

        Mi piace

  6. Io ti do ragione. La sicurezza è indispensabile per il bene del paese. Abitavo in una zona tranquilla, ora invece furti e rapine sono all’ ordine del giorno. Ci sono entrati in casa di notte ed è andata bene per come è andata e, credimi non sto scherzando, almeno una volta la settimana ci aprono la macchina. Non ne possiamo più. Viviamo barricati in casa.

    Piace a 1 persona

  7. ROSARIO ZAPPALA'

    Purtroppo passo anch’io da Parma e in alcuni anni ho visto il degrado di cui parli. La parte più bella è diventata uno zoo popolato da scimmie subumane. Mi spiace che la tua città sia stata ridotta così da dei minorati mentali che pensano di detenere la verità.
    Ciao Indy, sistemali tu questi mentecatti iniziando dal tuo comune 🙂

    Piace a 1 persona

  8. perdona gli errori di battitura, prima o poi mi toglierò il vizio di scrivere mentre parlo al telefono 😉
    diamo precedenza alla sostanza

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: