Avorio insanguinato

Non si ferma il massacro degli elefanti, ormai praticamente estinti! La schifosa bestialità sub umana continua imperterrita a ucciderne a migliaia per rubare il prezioso avorio delle loro zanne. Stessa sorte tocca ai rinoceronti, anche loro praticamente quasi estinti, per i loro preziosi corni.
Ma quanto fa schifo il primate uomo????
Gli elefanti africani vengono massacrati in quasi tutto il continente! E questo nonostante sia in vigore, dal 1989, il commercio dell’avorio. E chissenefrega, visto che il 90% delle uccisioni sono illegali? Qualcuno controlla? Qualcuno interviene? Macchè!!! Basta allungare qualche banconota e puoi sterminare tutti gli animali che vuoi! Perchè tanto non sono creature come noi, con sentimenti e diritto alla vita, no no!
Pare che nel mondo la maggior richiesta di avorio arrivi dalla Cina, già tristemente famosa, come altri paesi asiatici come Thailandia e Vietnam, per la terribile estrazione della bile degli orsi, le pinne degli squali, la polvere di corno di rinoceronte, estrazione di liquore dalle ossa delle tigri, per il consumo di carne di vipere, pangolini, scimmie,tartarughe e serpenti che stanno provocando vere e proprie stragi in paesi come l’Amazzonia in cui vanno a ucciderli  i bastardi bracconieri senza scrupoli. E balene e delfini in Giappone, cani e gatti in Corea e sempre in Cina.
Per non parlare del commercio di gioielli, statuine e cazzate varie vendute in tutto il mondo: oggetti fatti di sangue e di morte che possono portare solo molta sofferenza a chi li compra. La stessa sofferenza subita dagli elefanti a cui vengono strappate le zanne mentre ancora stanno agonizzando.
Come si può tollerare tutto questo???
Gli elefanti africani muoiono al ritmo di uno ogni quarto d’ora.
E il mondo tace!
Nessuno muove un cazzo di dito per fermare queste orribili stragi.
In Vietnam hanno estinto il rinoceronte nel 2010: NON ESISTE PIU’! Gli elefanti rimasti sono si e no solo 200.
Nello Zimbawe, qualche anno fa, hanno pensato bene di sterminare anche i cuccioli con il cianuro! Erano troppi, secondo le loro povere menti inesistenti.
Riporto le parole della grandissima signora Daphne Sheldrick, meravigliosa donna che ha dedicato la propria vita agli elefanti orfani:

“Per i bracconieri ci vuole, come minimo l’ergastolo, perché se li lasci uscire torneranno di sicuro a cacciare gli elefanti”. Non ha dubbi, paure né parole tenere Daphne Sheldrick. L’hanno minacciata, le hanno fatto trovare carcasse davanti alla porta di casa ma in cinquant’anni di guerra contro lo sterminio degli elefanti in Kenya non ha mai indietreggiato di un millimetro. 

“Nel 2012 – spiega – 36mila elefanti sono stati uccisi in Africa, uno ogni 15 minuti. A questo ritmo saranno estinti nel 2015”

Infatti….
Vuol dire che a molta gente è marcito il cervello ed anche il cuore.
Chi compra oggetti fatti con i cadaveri degli altri animali è complice della loro morte tanto come i bastardi assassini, bracconieri e non, che li hanno uccisi.
Gli elefanti abitano la Terra da decine di milioni di anni!
Hanno resistito imperterriti a tutti i cambiamenti climatici.
Dovevano arrivare gli uomini, sottospecie di primati giganti trogloditi, per estinguerli dal pianeta???
L’uomo, involuzione della scimmia, che dà più valore a stupide cose che alla vita degli altri animali suoi fratelli e maestri, coloro che abitavano qui ben prima di lui. Perchè noi siamo gli ultimi arrivati, sappiatelo. Altrimenti il mondo sarebbe finito mooolto prima!
Era molto meglio per tutti se rimanevamo scimmie!

Mi scuso con le persone sensibili per le foto,spezzano il cuore anche a me, ma è doveroso mostrarle:

 

MEGLIO VEDERLI COSI’

 

 

 

Annunci
Categorie: Senza categoria | 21 commenti

Navigazione articolo

21 pensieri su “Avorio insanguinato

  1. Che atrocità vi sono nel mondo sempre a causa del Denaro è allucinante

    Liked by 2 people

    • Davvero orribile e intollerabile

      Liked by 1 persona

      • non capisco come non si possa fermare questo mattatoio ma come sempre lo sappiamo il perchè fino a quando comanderà il denaro ne guerre ne mattatoi ne altro terminerà

        Liked by 1 persona

    • La vita di uomini e animali non contano più niente da quando l’uomo ga fatto diventare suo dio il denaro! Dovremmo ritornare “selvaggi” come un tempo,quando uomo e Natura erano una cosa sola.Come sono ancora gli Awà e gli altri Indios dell’Amazzonia

      Mi piace

    • Dipende da chi li cresce:é dai semi che nascono gli alberi. I miei figli chiamano fratelli maggiori i nostri animali e non gli danno mai ordini ma chiedono e ci parlano,come abbiamo sempre fatto io e mio marito.Ma ne vedo altri con mamne impellicciate trattare cane o gatto come un giocattolo da comandare.Non si preoccupano di creare empatia e capirne il linguaggio.La differenza sta tutta qui

      Mi piace

  2. C’è un detto dalle mie parti che dice che i soldi fanno scorrere l’acqua all’insù, ovvero che rendono possibili cose che di solito non lo sono.

    Basta pagare una guardia corrotta ed ecco la carneficina. Ma a volte non serve nemmeno quello, sono talmente poche le guardie per l’immenso territorio che devono controllare che i bracconieri se la spassano alla grande. E infatti…

    E tutto questo orrore prosegue in quanto c’è una domanda dietro a tutto questo: la domanda di avorio (e altro ancora). A tanta domanda deve corrispondere tanta risposta. È la classica legge del mercato applicata non alle merci ma agli animali.

    Fino a quando ci sarà la domanda, gli animali verranno uccisi. Quando saranno tutti estinti si passerà ad altro come se niente fosse.

    Scommettiamo che se le leggi prevedessero lo stesso trattamento fatto a chi è stato beccato in flagrante che le uccisioni diminuirebbero? E che se in campo internazionale fosse proibito tutto ciò la situazione sarebbe ancora migliore?

    Ma, come dicevo all’inizio, i soldi fanno scorrere l’acqua all’insù, e c’è un giro di migliaia di miliardi di dollari all’anno che nemmeno noi possiamo immaginare. Concedimi del pessimismo.

    Liked by 1 persona

    • Te lo concedo eccome:ne sono convinta anch’io! Come dicevo sopra dovremmo ritornare “selvaggi” come prima.Prima dell’involuzione che ha creato l’uomo schiavo per sempre del soldo e dell’economia. Come stavamo meglio sugli alberi o nei tepee 😊

      Liked by 1 persona

  3. Eva la Strega

    Per me l’ergastolo è poco…. Questi sono reati contro l’umanità, anche se di umani non si tratta. Ma questa violenza, unita al fatto che si provoca l’estinzione di specie fondamentali per l’equilibrio del pianeta, e tutte le specie lo sono, meriterebbero la pena di morte. Sono estrema lo so… Ma io di gente simile mantenuta in carcere con le mie tasse non so che farmene.

    Liked by 2 people

  4. penso anche io che era meglio se rimanevamo scimmie dal momento che si comportano in modo molto più intelligente rispetto all’uomo…quanto schifo provo nel leggere ogni volta le violenze perpetrate sugli animali di qualsiasi specie,che sono il complemento necessario per l’ecosistema.
    ma come si fa a debellare la crudele mentalità di alcuni se non con la stessa sorte che infliggono a elefanti rinoceronti ecc….?

    Liked by 1 persona

    • Nessun altro animale si comporta nella maniera schifosa degli uomini:gli altri animali non deturpano l’ambiente,non inquinano,non compiono massacri,restituiscono quello che prendono,uccidono solo per sopravvivenza e non sprecano,non lasciano rifiuti.Gli uomini invece….l’involuzione dei primati che distruggerà questo magnifico pianeta! Che vergogna appartenere a questa specie!!!

      Liked by 1 persona

  5. Ci sono uomini che per soldi farebbero qualunque cosa. Non so come facciano le persone a continuare a vivere con la coscienza pulita dopo aver commesso simili atrocità.

    Liked by 1 persona

  6. Rosario

    Credo che la consapevolezza possa esistere solo fra le persone che non siano accecate dall’avidità, ma purtroppo devo constatare che sono ben poche quelle che, per troppa ignoranza o per troppo egoismo, riescano a comprendere che la natura e gli animali vadano rispettati.
    Ricordo di un viaggio in Egitto, al mercato di Khan Al-Khalili al Cairo, c’erano tantissimi negozi che vendevano monili e anche intere zanne lavorate in modo molto bello. Chiesi a qualcuno come fosse possibile e mi risposero che provenivano da animali abbattuti dalle guardie forestali perché ammalate o gravemente inferme e quindi erano perfettamente in regola per la vendita e che qualsiasi acquisto sarebbe stato accompagnato da una certificazione in tal senso e mi mostrarono pure un documento (scritto in Arabo) pieno di timbri delle varie autorizzazioni. Io credo che non sia proprio così, ma se è permessa la libera vendita di questi articoli, ci sarà sempre chi ucciderà Elefanti e Rinoceronti per l’avorio.
    Mi spiace Indy, ma il mondo sta girando alla rovescia.
    Bacione*, Rosario

    Liked by 1 persona

  7. Siamo delle vere bestie.
    A me queste notizie e queste foto fanno piangere.

    C’è poi il discorso della estinzione delle specie, possibile che non si possano tutelare questi straordinari animali?
    O vogliamo che finiscano come i Dodo?

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: