Trinariciuti

Non passa giorno che la stupidità sinistrina antifascista
europea non dia quotidiana prova della propria schifosa ipocrisia per giustificare gli immigrati, islamici e non, stupratori in Germania! Pur di non ammettere che questa gente non centri niente con noi e con la nostra cultura, che integrazione con certe inciviltà non sarà mai possibile, pur di non ammettere che si sono sempre sbagliati gli idioti arrivano a dire che i poveri immigrati, profughi o meno ( ma i profughi sono sempre tutti uomini giovani? E le donne? E i bambini? Mah….) soffrono di carenze affettive e che le loro non sono violenze e stupri, bensì al massimo…..molestie!
Orbene se loro soffrono di carenze affettive io soffro di problemi a contenere la rabbia: cioè, se un uomo che non è mio marito si permette di allungare una mano sul mio corpo, io lo mando all’ospedale a suon di botte. O all’obitorio.
Quel povero idiota dello scarabocchiatore Vauro, lo schiavo di quell’altro genio del Travaglio, concede ai lettori di giornali carta igienica una sua, come sempre, penosa vignetta con sopra scarabocchiato un uomo dalle parvenze meridionali con tanto di croce al collo che dice:

“Le nostre donne ce le stupriamo noi”.
Aggiungendo:
“Europa. Dopo i fatti di Colonia uno scatto di orgoglio”.

Ora mi chiedo: se fosse stata “molestata” sua moglie, se ne ha trovata una, sua madre o una sua eventuale figlia, troverebbe la cosa così divertente???
Lo sappiamo tutti che gli stupratori ci sono in tutto il mondo, ma che in mille, e tutti stranieri e pare tutti islamici, si organizzino per farlo non era ancora successo! Ha molto
l’aria di uno stupro religioso, di una manifestazione che tanto loro possono fare quello che vogliono.
Veramente era già successo, si: quando arrivarono gli alleati a “liberare” l’Europa dal nazifascismo per renderla schiava di comunisti e americani.
Truppe di nordafricani, al soldo di francesi e americani, si scatenarono in violenze carnali su donne e bambine!
Terribili violenze che provocarono non solo irreparabili danni psicologici sulle vittime, ma anche parecchie malattie! Nessuno ve ne parla a scuola, eh? Ma basta che andiate ogni tanto in biblioteca a leggere i pochi testi rimasti non censurati dal regime o, ancora meglio, parliate con le anziane superstiti. Io l’ho fatto.E non ne escono bene nemmeno i tanti osannati partigiani, sappiatelo.
Comunisti ed extracomunitari uniti prima come sono uniti adesso! A negare e a coprire violenze.
Bravi trinariciuti!
Intanto, dopo le violenze in Germania, lo scrittore algerino Kamel Daoud spiega su Repubblica il perchè i musulmani considerino le donne meno di zero e si ritengano in diritto di abusarne:

 

“La donna è l’incarnazione di un desiderio necessario,
e per questo ritenuta colpevole di un crimine orribile: la vita. Il corpo della donna è il luogo pubblico della cultura:
appartiene a tutti, ma non a lei. Agli immigrati bisogna
dare un giaciglio, ma anche educare le loro anime”.
E ancora:
“Il rapporto con la donna rappresenta il nodo gordiano nel mondo di Allah. La donna è negata, uccisa, velata,
rinchiusa o posseduta. È l’incarnazione di un desiderio necessario, e per questo ritenuta colpevole di un crimine orribile: la vita. Una convinzione condivisa, che negli
islamisti appare palese. Poiché la donna è donatrice di
vita e la vita è una perdita di tempo, la donna è assimilabile
alla perdita dell’anima.
Qualche anno fa, a proposito dell’immagine della
donna nel mondo detto arabo si scrisse: ‘La donna è la
posta in gioco, senza volerlo. Sacralità, senza rispetto
della propria persona. Onore per tutti, ad eccezione
del proprio. Desiderio di tutti, senza un desiderio
proprio. Il suo corpo è il luogo in cui tutti si incontrano, escludendola. Il passaggio alla vita che impedisce a
lei stessa di vivere’. È questa libertà che il rifugiato, l’immigrato, desidera ma non accetta.
L’Occidente è visto attraverso il corpo della donna:
la libertà della donna è vista attraverso la categoria
religiosa di ciò che è lecito o della “virtù”.

Il corpo della donna non è visto come luogo stesso
di libertà, in Occidente un valore fondamentale, ma
di degrado. Per questo lo si vuole ridurre a qualcosa
da possedere o a una nefandezza da “velare”.
La libertà di cui la donna gode in Occidente non
è vista come il motivo della sua supremazia ma
come un capriccio del suo culto della libertà.
Di fronte ai fatti di Colonia l’Occidente (quello in buona
fede) reagisce perché è stata toccata “l’essenza” stessa
della sua modernità — laddove l’aggressore non ha visto altro che un divertimento, l’eccesso di una notte di festa e bevute”.

Poi spiega:
“Nel mondo di “Allah”, il sesso rappresenta la miseria
più grande. Al punto da dare vita a un porno-islamismo
a cui i predicatori ricorrono per reclutare i propri
“fedeli”, evocando un paradiso che più che a una
ricompensa per credenti somiglia a un bordello, tra vergini destinate ai kamikaze, caccia ai corpi nei luoghi pubblici, puritanesimo delle dittature, veli e burka.
L’islamismo è un attentato contro il desiderio.
E talvolta questo desiderio esplode in Occidente,
dove la libertà appare così insolente”.
Infine:
“Da noi non esiste via d’uscita se non dopo la morte
e il giudizio universale. Ritardo che fa dell’uomo uno
zombie, o un kamikaze che sogna di confondere la morte
con l’orgasmo, o un frustrato che spera di raggiungere
l’Europa per sfuggire alla trappola sociale della propria debolezza”.

Capito??? Altro che carenze affettive, idioti!
Basta dare asilo e far entrare tutto il mondo in Europa!
Chi delinque va cacciato, chi si macchia di reati di violenza va ributtato in mare senza tanto buonismo!
Restino solo ed esclusivamente quelli in grado di  integrarsi.
La donna è sacra! E’ il tempio della vita, la Dea.
Tra i Nativi Americani se osavi toccare una donna senza il suo consenso eri morto!

Intanto non una parola, non una presa di distanza dagli immigrati in giro, islamici e non….
Kyenge, Chaouki…..niente, silenzio.
Sono solo capaci di sfilare con le loro bandierine davanti al duomo di Bolzano e gridare Allah è grande…..forse stanno festeggiando qualcosa oltre alla nascita di Maometto?
Pare si siano sentiti solo canti e parole in arabo.
Ovviamente le donne erano le ultime della fila.
E perchè noi glielo lasciamo fare?
E nella Turchia che qualche imbecille rosso vorrebbe nella Ue una  fatwa del Consiglio religioso offre ai padri la possibilità di abusare delle figlie che abbiano più di nove anni.
Incestuosi e pedofili! Che civiltà!

 

 

Annunci
Categorie: Senza categoria | 19 commenti

Navigazione articolo

19 pensieri su “Trinariciuti

  1. Ma noooooo, è che i padri amano talmente tanto le proprie figlie da voler insegnare loro di persona i piaceri della vita così che non arrivino impreparate… -.-

    Per il resto, tu li chiami trinariciuti e io teste di *****, ma sempre della stessa sostanza sono fatti. Come ti scrissi ieri, tra i VERI profughi vediamo famiglie intere, tra questi buffoni invece vedo rarissime donne e ancora più rarissimi bambini. Se scappano veramente da guerre ed oppressioni, come gli ancora più buffoni sinistronzi vogliono far credere, allora sono codardi due volte: primo perché la patria bisogna difenderla e secondo perché a difenderla ci hanno lasciato donne, vecchi e bambini, mentre i “cuor di leone” vanno a stuprare altrove pretendendo di tutto e di più.

    Comunque c’è da aggiornare la conta.

    Liked by 1 persona

    • La penso esattamente come te! La patria si difende,i cagasotto scappano e vanno a farsi mantenere da paesi che dicono di odiare. Chiaro che non vengono qui per integrarsi ma per imporsi.Non penso davvero che un vero profugo con famiglia a seguito se ne vada in giro a violentare le donne. Quindi vuol dire che sono tutti immigrati clandestini da espellere all’istante! Dopo averli castrati

      Liked by 1 persona

    • He he he! Mitico 😊

      Mi piace

  2. Rosario

    è vergognoso il silenzio delle piccole donne sinistroidi, quando i loro commenti non sono palesemente bugiardi. Ma già, dimenticavo la brillante carriera televisiva della terza carica dello stato che ora si offende se viene chiamata Sig.presidente anziché offendersi perché ci sono degli umanoidi che mettono le mani addosso alle Donne, solo perché sono Donne… ma forse per lei questa è stata una pratica normale nella sua carriera

    Cosa penso della maggior parte dei fanatici dell’islam, traspare chiaramente dai miei commenti:
    che restino a sterminarsi a casa loro e quelli che gli idioti cattolico/komunisti hanno fatto entrare e si siano macchiati di atti contrari alle nostre leggi e ai nostri costumi, vengano rispediti indietro a CALCI

    non so se riuscirai a vedere il video sopra, molto istruttivo.
    Non serviva il pensiero dello scrittore algerino per sapere cosa pensano delle Donne questi idioti, bisognerebbe mandarlo alle vergognose sinistre, tanto non servirebbe a nulla… e poi parlare di incesto e pedofilia nel mondo arabo non ha alcun senso: queste bestie, l’unico sentimento che hanno è l’odio e allora che s soffochino nel loro veleno, ma ribadisco: a casa loro.
    Un buon inizio settimana
    ciao, Rosario

    Liked by 1 persona

    • Concordo in pieno! Come donna mi sono sempre sentita offesa dall’islam e adesso anche da quelle donnette ignoranti di sinistra che chiamano molestie uno stupro di gruppo organizzato ma si scandalizzano ancora per le donne,consenzienti,che si porta in casa propria il Berlusca.Sono delle schifose becere ipocrite! Hai notato,poi,come abbiano sempre giustamente dato addosso ai preti pedofili ma nemmeno una parola sulla fatwa turca! Intanto si è scoperto che erano ben in 3000 gli immigrati organizzati per uno stupro di massa.Un attentato in piena regola fermato solo dall’intervento degli uomini tedeschi e dalla polizia (balle che non abbiano fatto nulla).Se alle donna di sinistra piace tanto l’immigrato islamico se ne vadano con loro nei loro paesi! E mi fermo qui!!! Buon lunedì 😊

      Mi piace

  3. il soggetto vive disegnando direi bene, peccato che non sia in grado di pensare come un essere semisenziente. Probabilmente voleva essere una provocazione ma di pessimo gusto come sempre.

    Liked by 1 persona

  4. Sono sempre più allibita e costernata… Sento queste notizie e mi sembrano tratte dal peggior film horror… Come é possibile che accadano queste cose e che cerchino anche di fare passare in sordina la notizia…
    E poi certe dichiarazioni … Inascoltabili…
    Mi chiedo: chissà quante cose accadono e noi non sappiamo nulla e il peggio è che chi le sa non fa nulla

    Liked by 1 persona

    • Siamo sotto regime comunista:costoro sminuiscono e negano i crimini dei loro protetti perché sono collusi da anni! Siamo noialtri a doverci svegliare!!! Anche tu sei mamma di due bambini piccoli:vuoi che un giorno subiscano quello che hanno subito le ragazze tedesche o i ragazzi a Vignola,minacciati con una pistola da dei magrebini? Io no! La sinistra ha liquidato il gravissimo fatto di Vignola come semplice bullismo…..anziché sequestro di persona,minori in questo caso,porto abusivo d’arma da fuoco,minacce,odio religioso e razziale!Fosse successo il contrario sai che casino avrebbero fatto gli idioti! É ora di darci un taglio

      Mi piace

  5. Io sono per l’ integrazione e lo scambio di culture, ma, anzi MA,SE E SOLO SE, il cittadino che viene “ospitato” rispetta le regole e la cultura del paese che lo “accoglie”. Questo per me è l’ unico requisito necessario e laddove non si verifica sono per l’ espulsione, quella vera però, non solo sulla carta.
    Non riconosco la superiorità islamica, anzi… Non accetto tutto quello che sta succedendo… E’ successo a Colonia a capodanno, potrebbe succedere in una qualsiasi delle nostre città in qualsiasi altro giorno, dato che ormai, a forza di accogliere ci ritroviamo ad avere una percentuale di stranieri superiore a quella degli italiani. Credo che prima di accoglierne altri dovremmo EDUCARE quelle che ci sono, e nel caso in cui non ci riuscissimo, rispedirli FISICAMENTE dal paesello da cui provengono. Solo così potremo fare pulizia e ricominciare a rispettare la nostra cultura, perché la stiamo calpestando.

    Liked by 1 persona

    • Mi trovi pienamente d’accordo!!! Se hai notato,poi,certi problemi ci sono solo con gli islamici: nessun buddista,ad esempio,ha mai rotto i coglioni in questo modo.Quindi i sinistroidi non possono nemmeno parlare di razzismo,anche perché i musulmani ci sono di tutti i colori.Chi non ci rispetta e non è in grado di vivere civilmente e rispettare le donne non deve entrare in Europa!

      Liked by 1 persona

  6. Eva la Strega

    Durante la guerra orde di saraceni invasero il centro sud, stuprando donne e bambine e anche bambini maschi. Da quelle violenze sono nati tanti mezzi arabi al sud… Se ne riconoscono i lineamenti, inutile negare l’evidenza. Ma nei libri di storia non ci sta scritto… Nel film La Ciociara questi episodi vengono rivelati…. Ed erano reali. Certo che disegnare un meridionale e farlo passare per stupratore… Non è uno schifoso tentativo di assimilare gli italiani a gentaccia simile? Se io fossi meridionale mi sentirei molto offesa… Certi politicanti, di cui non faccio il nome per evitare querele (non aspettano altro), che dicono…. Che bisogna coprirsi, che le donne tedesche hanno “tentato” quei poveri uomini bisognosi di sesso fisiologico…. Eh ma farsi una pippa no?? Posso dire che mi viene il vomito?

    Liked by 1 persona

    • I poveri kompagnucci non sanno più come difendere i loro amati immigrati! É dalla fine della seconda guerra mondiale che se li coccolano….Mi fanno sempre più schifo! Parlano addirittura di complotto contro i piveri islamici,dimenticando che i decapitati,gli arsi vivi e i perseguitati sono gli altri! Davvero pensano di comandare l’Europa a furia di censure e invasioni??? Si sono dimenticati che non siamo mica tutti imbecilli come loro

      Mi piace

    • Intanto gli organizzatissimi islamici sul web avevano scritto: Andate e usatele con volete! Riferito alle donne tedesche.Ed erano in 3000…..E gli imbecilli parlano di islamofobia! Che merde!!!

      Mi piace

  7. Udite udite.. Da noi hanno deciso che sarebbe il caso di offrire un corso agli immigrati per spiegar loro come si vive da noi. A quanto pare tutto quello che capita ad una donna è colpa sua, non del bastardo violentatore. Come se fare qualche corso ovviamente pagato da noi potesse far rinsavire gente indottrinata gin dalla nascita!!

    Liked by 1 persona

  8. Ma bene! Trinariciuti anche lí? Ma visto che intanto certe usanze non le abbandoneranno mai,anzi vengono qui per farci cambiare le nostre,non sarebbe meglio rispedirli tutti a casa? Io voglio interagire con persone civili a cui non debba essere insegnato come si trattano ke donne e come si vive civilmente!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: