Ostara 2018

E sotto una gelida neve che leggera sta cadendo, ancora oggi, a casa mia, arriva Ostara, o Oestara, Eostre, Alban Eiler, Luce della Terra, la Festa dell’Equinozio di Primavera, il giorno in cui la luce e le tenebre si equivalgono, la mia festa preferita.
E’ arrivata l’ora di risvegliarsi: Madre Natura dà vita ai semi che ha tenuto al caldo nel suo grembo durante l’inverno e attende i nuovi che daranno i frutti per Beltane; gli animali si risvegliano dal lungo sonno nelle tane, gli altri cambiano il folto pelo invernale con quello più leggero primaverile e dai colori più vispi.
I prati s’illuminano di primule e violette, margherite, bucaneve e crochi che vengono subito baciati dalle prime api, già operative al risveglio; sugli steli d’erba cominciano a farsi vedere le prime farfalle e coccinelle, si odono i primi canti dei grilli.
E’ la stagione della Vita e dell’Amore!
La forza vitale è al massimo: tanti animali cominciano la stagione degli amori e degli accoppiamenti, mentre tanti altri, come mucche, pecore, cani, gatti e cavalli, nascono proprio in questo periodo per godere appieno dei frutti di Madre Terra.
Nei boschi c’è tutto un fermento: cervi e caprioli lanciano richiami alle femmine e si sentono i rumori delle loro battaglie per conquistarle; idem i lupi, le linci, gli uccelli diurni e notturni.
Tutti vanno avanti e indietro a costruire tane e nidi per chi arriverà.
Mi fa sempre tanta tenerezza vedere dei nidi costruiti con i crini delle mie cavalle e i riccioli di lana della mia pecora.
Per noi inizia un secondo Capodanno! Anticamente era proprio questo l’inizio dell’anno nuovo: la mia famiglia discende proprio da coloro che ritenevano la Primavera l’inizio del nuovo anno e hanno messo l’Ariete, il mio segno zodiacale, come simbolo di questa rinascita ( noi c’eravamo già prima di sumeri e babilonesi, per questo si chiama Antica Religione).
Rappresenta l’inzio del nuovo anno anche presso parecchie tribù di Nativi Americani, che infatti contano gli anni in primavere.
Ostara è la Dea Bianca della fertilità e della Rinascita.
Per questo i cristiani scopiazzoni e impostori collocarono la Pasqua cristiana la prima domenica dopo la prima luna piena dall’Equinozio.
In questo momento di celebrazione della Vita e dell’Amore la Dea si unisce al giovane Dio Sole.
Questa unione è simboleggiata dall’uovo, da sempre simbolo ancestrale da cui nascono tutte le cose, uomo compreso che nasce dall’uovo racchiuso nel corpo/
guscio della Donna: il guscio dell’uovo è bianco come la Dea Bianca, la Dea della
Luce e della Terra, mentre il tuorlo color oro rappresenta il Dio Sole.
L’uovo si schiude e nasce la Vita!
Come tradizione ogni anno decoriamo sempre le uova delle nostre amatissime e viziate galline, oche e anatre, con i colori della Primavera: rosso, viola, verde, rosa, azzurro e marrone.
E come ogni anno prepariamo squisite uova di cioccolato che poi decoreremo con zucchero, marzapane e quello che ci capita in mano.
Ma ad essere sacri e celebrati nella mia Religione sono sempre i nostri fratelli animali, che nessuno di noi si sognerebbe mai di mettere in un piatto o di strappargli la pelle di dosso!
La Lepre è un animale sacro alla Dea Lunare, e viene celebrato in questo periodo grazie alla sua grande fertilità ( i cristiani ci hanno così copiato anche la lepre trasformandola nel coniglietto pasquale…..).
L’Agnello, che nasce in questo periodo, è legato al segno zodiacale dell’Arieteche è il primo segno dello zodiaco e comincia proprio durante l’Equinozio.
L’Agnello rappresenta la rinascita, l’innocenza  e la resurrezione dalle tenebre ( indovinate che cos’altro ci hanno copiato i cristiani…..).
Il Serpente, che si risveglia dal sonno invernale e lascia per i campi la sua vecchia pelle per una nuova pelle lucida e sgargiante di squame nuove.
Lasciata la vecchia pelle lui e gli altri rettili si mettono subito a godere il tiepido tepore del sole primaverile.
La Colomba, simbolo dell’amore tipico di questo periodo di accoppiamenti, dell’anima che vola e s’innalza verso il Cielo,e del Divino Femminile.
Le sue piume sono bianche come la pelle della Dea.

Una tipica pianta Sacra di Ostara è il trifoglio che germoglia nei nostri prati e che
con i suoi tre petali rappresenta la Triplice Dea e il Triskell, il suo simbolo nonchè quello della nostra Religione e che ognuno di noi porta al collo come ciondolo o inciso su un anello.
Uno dei fiori è la margherita che nella sua semplicità ricorda un piccolo sole
o….un uovo, con i petali bianchi come la Dea e il cuore dorato come il Dio.
Io le adoro!!!!
Ovviamente la nostra festa e il nostro cibo saranno condivisi con tutti i fratelli animali, domestici e selvatici, perchè non esiste festa se non può essere per tutti.

Come ogni anno voglio ricordare a tutti quanti, di qualsiasi religione siate, o atei, che non esistono feste sporche di sangue innocente!
Non sporcate i vostri piatti con il sangue di un altro essere vivente, soprattutto se neonato. Nè ora nè tutti gli altri giorni.
Che festa può mai essere quella in cui un neonato viene strappato alla sua mamma per poi essere ucciso? Che male ha fatto???
Celebrate la Vita e non la Morte, l’Amore e non l’egoismo, ogni giorno dell’anno!
Portate cibo agli animali, invece di mangiarli, che siano nei boschi,nelle stalle, nei canili, sugli alberi o nell’acqua.
Donategli amore e non morte o sofferenza.
La vostra anima e il vostro corpo ne beneficeranno!
E se potete fate come noi: adottate un agnellino o un capretto salvandogli la vita!
A casa mia quest’anno è arrivato un altro agnellino, maschio stavolta!
Lui sarà mangiato solo di baci, come tutti gli altri miei figli umani e pelosi.
Felice Ostara a tutti!

Risultati immagini per ostara

Risultati immagini per ostara

Risultati immagini per ostara

Risultati immagini per non mangiate agnelli per pasqua

Risultati immagini per non mangiate agnelli per pasqua

Immagine correlata

 

 

Categorie: Senza categoria | 32 commenti

Navigazione articolo

32 pensieri su “Ostara 2018

  1. Eh si… Son solo bimbi anche se di un’altra specie

    Piace a 1 persona

  2. Felice ostara a te🌼

    Piace a 1 persona

  3. Felice Ostara a te! Adoro questa stagione e adoro i tuoi preziosi racconti. Sei una grandissima fonte di arricchimento! W gli agnellini e tutti gli altri animali ❤️

    Piace a 1 persona

  4. Felice Ostara a te e alla tua famiglia!❤❤❤

    Piace a 1 persona

  5. Ricambio volentieri gli auguri a te, famiglia, e clan completo. Ciao Indy.

    Piace a 1 persona

  6. evoca del segaligno

    "Mi piace"

  7. Ma tu riesci a celebrarlo? Io, con questo tempo invernale, non riesco proprio a sentirne le vibrazioni… credo aspetterò ancora un po’!

    Piace a 1 persona

  8. Molto bello quello che scrivi.
    Felice Ostara per tutti voi.

    Piace a 1 persona

  9. ROSARIO ZAPPALA'

    Quest’anno la primavera ci fa aspettare ancora un po’, ma siamo certi che arriverà
    quando sarà pronta 🙂
    Un bacione Indy 🙂

    Piace a 1 persona

  10. mitakuye oyasin

    ciao sorellina e felice Ostara a tutta la famiglia. Sempre uno spettacolo leggerti. Un abbraccio

    Piace a 1 persona

  11. Ti ringrazio, dal più profondo, per la bellezza delle tue parole, per un messaggio d’amore che spero travolga il mondo. ❤️

    Piace a 1 persona

  12. Tutto questo è bellissimo, grazie per condividerlo, felice Ostara a te e alle persone care. ❤

    Piace a 1 persona

  13. mitakuye oyasin

    te lo scrivo qui perché non so dove altro inviarti i migliori auguri di buon compleanno. un abbraccio forte e un bacione. Ciao sorellina

    Piace a 1 persona

  14. Mi piace sempre scoprire nuove cose sulla tua religione, la trovo così vicina alla natura e di conseguenza così vere 😘

    Piace a 1 persona

Rispondi a AsiaJackson Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: