Quanto mi fa schifo l’ignoranza

Mentre la solita penosa sinistra radical chic sta sempre a blaterare sull’inesistente razzismo verso gli immigrati e omofobie varie in Italia esistono discriminazioni VERE di cui NESSUNO  si preoccupa perchè nessun ricco vecchio ebreo paga per questo.
Un fatto di uno schifoso e di un’ignoranza imbarazzante è accaduto in un locale a Vibo Valentia. Una serata come tante, famiglie, coppie, amici che cenano allegramente, fino a quando una famiglia diversa dalle altre si distingue subito per stupidità e ignoranza: costoro, infatti, corrono a lamentarsi dai proprietari perchè nel tavolo accanto a loro stavano cenando anche i ragazzi del “Club dei ragazzi-gruppo per l’autonomia dei ragazzi con sindrome di Down”.
Ragazzi con la sindrome di Down, appunto, quelli carini, affettuosi e sempre allegri e curiosi che mettono gioia a guardarli.
Ma non a tutti, evidentemente.
Alla famigliuola merdosina del tavolo accanto addirittura averebbero turbato il pasto!
Secondo quanto riportato da Leggo, costoro, provenienti da fuori, infatti, si sarebbero rivolti al padrone del ristorante dicendo: “Non possiamo cenare accanto a chi ha la sindrome di down, ci viene la nausea. Comprendiamo la malattia, ma mangiare accanto a loro proprio no. A Roma queste cose non succedono“.

Nausea??? E perchè??? Io non ho mai visto nessuno di questi ragazzi comportarsi male a tavola, a differenza di tanti con i cromosomi di numero giusto.
Malattia??? Ma si, chiamiamola malattia, ritardo mentale, quello che volete ma direi che è molto peggio essere talmente stupidi e ignoranti dall’avere la nausea di fronte a chi ha un cromosoma in più di te!
Il responsabile del club dei ragazzi, Francesco Conidi, ha così esposto:
“Il 23 dicembre sera, i ragazzi del Club hanno subito un grave atto di discriminazione. I giovani si ritrovano con due accompagnatori, tra i quali un genitore di uno di loro, a mangiare una pizza. All’improvviso una famiglia ha posto in essere una rumorosa protesta, sostenendo di avere nausea alla vista dei ragazzi, rivendicando il fatto che nella capitale certe cose non accadono”.
Secondo quanto raccontato da Conidi, i due accompagnatori, seduti a poca distanza dai ragazzi, proprio per favorirne l’autonomia, si sarebbero avvicinati alla famiglia in questione per chiedere spiegazioni riguardo quei commenti. Ma, sempre in base a quanto ricostruito dal responsabile del gruppo, avrebbero ottenuto in risposta soltanto ulteriori insulti e di nuovo la conferma del fatto di sentirsi nauseati all’idea di mangiare vicino a delle persone affette da questa malattia.
Quindi la famigliuola ha abbandonato il locale per la gioia dei presenti, perchè immaginiamo quanto puzzassero di merda!
Nella sua denuncia, Conidi continua e spiega come si sono sentiti i ragazzi: “Il comportamento di questa famiglia, incivile e del tutto disumano, ha profondamente offeso i nostri ragazzi e tutta la comunità di Filadelfia, da sempre sensibile e attenta al tema dell’inclusione. C’è da augurarsi che questi siano episodi isolati e destinati all’estinzione, anche se è sconfortante prendere atto che alle soglie del 2020 a una persona possa essere negata la libertà di cenare con gli amici, in tranquillità, senza subire offese di questo tipo, solo perché ha la sindrome di down“.

Lo spero anch’io, anche se troppo spesso vengono taciuti gli atti di bullismo e discriminazione che subiscono questi ragazzi fin dalla scuola o quando sono al lavoro.
Sì, i ragazzi con la sindrome di Down lavorano, fanno sport, hanno successo come tutti gli altri.
Io le rarissime volte che vado a mangiare fuori cerco di recarmi sempre in quei posti dove ci sono i camerieri con il cromosoma in più perchè si vede che quello dà più gioia di vivere, più simpatia e più gentilezza.
Non li vedo mai sbuffare, lamentarsi, avere la faccia tirata: sono sempre vispi, allegri, sorridenti e gentilissimi. Andiamo sempre via più allegri, con loro.
Quanto vorrei, invece, guardare in faccia quella famiglia puzzolente! Anzi, no: la nausea verrebbe a me!
VERGOGNATEVI!

Risultati immagini per ragazzi down

Immagine correlata

Risultati immagini per ragazzi down belli

Categorie: Senza categoria | 27 commenti

Navigazione articolo

27 pensieri su “Quanto mi fa schifo l’ignoranza

  1. Adriano

    Ma a prenderli a schiaffi quelli lì no? Fossi stato nel ragazzo due ceffoni glieli avrei mollati con il padrone che li cacciava a calci in culo.

    Piace a 1 persona

  2. Misteryously

    Grande Indiana!!!!! Indiana for president please

    Piace a 1 persona

  3. Da cacciarli fuori immediatamente.
    Io ho abbracciato proprio 2 giorni fa Alice, figlia down di una coppia di amici.
    E’ dolcissima e amorevole. Mi ha fatto vedere l’albero di Natale che ha fatto lei, era così soddisfatta!

    Piace a 1 persona

  4. Rosario

    credo che siano pochissime le persone che pensano così e hai ragione, il cromosoma in più è quello della felicità. Buone feste Indy, un abbraccio 🙂

    Piace a 1 persona

  5. la gente dovrebbe riflettere che quella sorte poteva ricadere su di loro. Ma l’ignoranza è cassa e supina.

    Piace a 1 persona

  6. Ah, finalmente, musica ! Meno male che ogni tanto qualcuno dice pane al pane e vino al vino. La sinistra è incommentabile e non merita una parola. La notizia che ti indigna invece ha fatto indignare anche me: come diavolo è possibile che esista certa gente?

    Piace a 1 persona

  7. mitakuye oyasin

    ciao sorellina, quanto tempo……
    a proposito di questi ebeti, mi sembra che uno dei ragazzi down abbia commentato l’accaduto con: “poverini, devono avere qualche problema” ahahahah grande….
    ti abbraccio

    Piace a 2 people

  8. Ciao Lakota, è sempre un piacere trovarti ❤

    Piace a 1 persona

  9. Ciao Indi, tutto bene? 🐾❤️

    Piace a 2 people

Rispondi a Rosario Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: