Ricordate che….

In questo momento pre elezioni, in cui in tanti speriamo di rimandare nelle fogne i vari antifacomunisti di merda, si parla sempre e solo di Fascismo, che è finito ben un’ottantina di anni fa, per distrarre le povere menti impecorate da qualcosa di ben più terribile e scomodo che sta succedendo nel PRESENTE.
Come avrete letto le rosse Medici senza frontiere, Save the children, Oxfam,
niente popò di meno che la regina delle ong, e a quanto risulta tante altre associazioni italiane e straniere, sono state coinvolte in fatti gravissimi e vergognosi: abusi, stupri e violenze contro le persone che avrebbero dovuto aiutare!
Oltre che favoreggiamento dell’immigrazione clandestina per i propri profitti.
La britannica Oxfam è stata protagonista di orge con prostitute, anche minorenni, avvenute ad Haiti subito dopo il terremoto del 2010, oltretutto pagate con i soldi donati generosamente dalle persone convinte che servissero ad aiutare i terremotati.
Poi è toccato agli abusi nel Chad e nel Sud Sudan.
Nel 2017 Oxfam si è resa protagonista di altri 87 crimini di questo tipo accertati e con 1200 operatori indagati per pedofilia,e con essa Save the children con 31 abusi
accertati ( per ora), Medici senza frontiere con 40 casi di abusi e violenze sessuali e
oltre 146 denunce.
Molestie, abusi e festini hard nelle residenze degli operatori umanitari….
E i soldi di chi dona credendo di far del bene usati per pagare delle prostitute, il bere e chissà cos’altro ( droga?) anzichè aiutare le persone in difficoltà.
Quindi: pedofili, sfruttatori della prostituzione anche minorile, falso ideologico, ladri….Una volta beccati denunce, licenziamenti…Nessuno sapeva? E in galera per violenza sessuale e pedofilia????
Dovrebbe essere uno scandalo di cui parlare ogni giorno, invece….
E poi: immigrati ogni giorno protagonisti di reati sempre più atroci!
Stupri, omicidi, spaccio di droga, terrorismo, mafia nigeriana dilagante, rituali tribali, cannibalismo.
Dalle ultime notizie si apprende con ulteriore orrore che la povera Pamela, che ha fatto di tutto per difendersi, è stata violentata dai nigeriani prima di essere accoltellata e fatta a pezzi. Pare anche che questi schifosi mostri ne abbiano bevuto il sangue e mangiato alcuni organi mancanti, usanza tipica di alcune tribù nigeriane che praticano il cannibalismo, ma guai a dirlo!
Anche di chi ci stiamo tirando in casa con la scusa del profugo che scappa dalle guerre dovremmo parlare e preoccuparci, invece…
Per le ignobili zecche rosse il vero problema è il FASCISMO!
Manifestano a Macerata il giorno del ricordo delle vittime delle Foibe, nel paese in cui Pamela è stata massacrata pochi giorni prima da degli IMMIGRATI!
E manifestano, gli imbecilli, contro il fascismo e pro immigrati!
Perchè Traini, esasperato come sempre più italiani dalla delinquenza impunita di questi immigrati, ha sparato e ferito qualche straniero cercando di vendicare proprio Pamela e di ripulire la sua città da qualche venditore di morte!
E gente come la Boldrini e quella sfigata di Cecilia Strada, degna stupida figlia di Gino Strada, parlano solo di fascismo e MAI delle violenza sessuali, la pedofilia e le violenze dei loro kompagni delle ong e dei loro amichetti colorati.
Per non parlare dell’anpi che andrebbe fatta chiudere all’istante!
Addirittura sono arrivati a giustificare la violenza, vigliacca come sempre, dei centri sociali e antifascisti vari, contro un poliziotto inerme!
La Boldrini si è perfino permessa di accusare Salvini per la sparatoria di Traini!
Quindi lei è colpevole di TUTTI i crimini degli immigrati, attentati compresi, Saviano dei crimini della mafia e la Strada degli stupri delle ong?
Ovviamente NESSUNO di questi squallidi personaggi ha difeso Giorgia Meloni quando è stata democraticamente attaccata dai soliti imbecilli nullafacenti dei centri sociali con insulti, minacce e sputi. Poi fanno le femministe….
Aggiungiamoci, infine, le ruberie dei cinque stelle che si definivano quelli onesti e siamo al completo! Oltretutto il povero Di Maio non prende un congiuntivo neanche a pregarlo! Meno male che è laureato…in che?
Ma non si fanno schifo da soli????
E’ questa gente falsa, ipocrita e violenta che volete al governo o volete anche voi rispedirli nelle fogne e letamai da cui provengono???

E per sottolineare bene quello che stanno facendo le zecche rosse userò proprio le parole di uno di loro: l’americano Noam Chomsky, anarchico, linguista, filosofo, storico e teorico della comunicazione:

Le dieci regole della manipolazione mediatica

1. La strategia della distrazione:

L’elemento primordiale del controllo sociale è la strategia della distrazione che consiste nel deviare l’attenzione del pubblico dai problemi importanti e dei cambiamenti decisi dalle élite politiche ed economiche, attraverso la tecnica del diluvio o inondazioni di continue distrazioni e di informazioni insignificanti. La strategia della distrazione è anche indispensabile per impedire al pubblico d’interessarsi alle conoscenze essenziali, nell’area della scienza, l’economia, la psicologia, la neurobiologia e la cibernetica. Mantenere l’Attenzione del pubblico deviata dai veri problemi sociali, imprigionata da temi senza vera importanza. Mantenere il pubblico occupato, occupato, occupato, senza nessun tempo per pensare, di ritorno alla fattoria come gli altri animali.

2. Creare problemi e poi offrire le soluzioni:
Questo metodo è anche chiamato “problema- reazione- soluzione”. Si crea un problema, una “situazione” prevista per causare una certa reazione da parte del pubblico, con lo scopo che sia questo il mandante delle misure che si desiderano far accettare. Ad esempio: lasciare che si dilaghi o si intensifichi la violenza urbana, o organizzare attentati sanguinosi, con lo scopo che il pubblico sia chi richiede le leggi sulla sicurezza e le politiche a discapito della libertà. O anche: creare una crisi economica per far accettare come un male necessario la retrocessione dei diritti sociali e lo smantellamento dei servizi pubblici.

3. La strategia della gradualità:
Per far accettare una misura inaccettabile, basta applicarla gradualmente, a contagocce, per anni consecutivi. È in questo modo che condizioni socioeconomiche radicalmente nuove (neoliberismo) furono imposte durante i decenni degli anni 80 e 90: Stato minimo, privatizzazioni, precarietà, flessibilità, disoccupazione in massa, salari che non garantivano più redditi dignitosi, tanti cambiamenti che avrebbero provocato una rivoluzione se fossero state applicate in una sola volta.

4. La strategia del differire:
Un altro modo per far accettare una decisione impopolare è quella di presentarla come “dolorosa e necessaria”, ottenendo l’accettazione pubblica, nel momento, per un’applicazione futura. È più facile accettare un sacrificio futuro che un sacrificio immediato. Prima, perché lo sforzo non è quello impiegato immediatamente. Secondo, perché il pubblico, la massa, ha sempre la tendenza a sperare ingenuamente che “tutto andrà meglio domani” e che il sacrificio richiesto potrebbe essere evitato. Questo dà più tempo al pubblico per abituarsi all’idea del cambiamento e di accettarlo rassegnato quando arriva il momento.

5. Rivolgersi al pubblico come ai bambini:
La maggior parte della pubblicità diretta al gran pubblico, usa discorsi, argomenti, personaggi e una intonazione particolarmente infantile, molte volte vicino alla debolezza, come se lo spettatore fosse una creatura di pochi anni o un deficiente mentale. Quando più si cerca di ingannare lo spettatore più si tende ad usare un tono infantile. Perché? Se qualcuno si rivolge ad una persona come se avesse 12 anni o meno, allora, in base alla suggestionabilità, lei tenderà, con certa probabilità, ad una risposta o reazione anche sprovvista di senso critico come quella di una persona di 12 anni o meno.

6. Usare l’aspetto emotivo molto più della riflessione:
Sfruttate l’emozione è una tecnica classica per provocare un corto circuito su un’analisi razionale e, infine, il senso critico dell’individuo. Inoltre, l’uso del registro emotivo permette aprire la porta d’accesso all’inconscio per impiantare o iniettare idee, desideri, paure e timori, compulsioni, o indurre comportamenti…

7. Mantenere il pubblico nell’ignoranza e nella mediocrità:
Far sì che il pubblico sia incapace di comprendere le tecnologie ed i metodi usati per il suo controllo e la sua schiavitù. “La qualità dell’educazione data alle classi sociali inferiori deve essere la più povera e mediocre possibile, in modo che la distanza dell’ignoranza che pianifica tra le classi inferiori e le classi superiori sia e rimanga impossibile da colmare dalle classi inferiori”.

8. Stimolare il pubblico ad essere compiacente con la mediocrità:
Spingere il pubblico a ritenere che è di moda essere stupidi, volgari e ignoranti…

9. Rafforzare l’auto-colpevolezza:
Far credere all’individuo che è soltanto lui il colpevole della sua disgrazia, per causa della sua insufficiente intelligenza, delle sue capacità o dei suoi sforzi. Così, invece di ribellarsi contro il sistema economico, l’individuo si auto svaluta e s’incolpa, cosa che crea a sua volta uno stato depressivo, uno dei cui effetti è l’inibizione della sua azione. E senza azione non c’è rivoluzione!

10. Conoscere agli individui meglio di quanto loro stessi si conoscano:
Negli ultimi 50 anni, i rapidi progressi della scienza hanno generato un divario crescente tra le conoscenze del pubblico e quelle possedute e utilizzate dalle élites dominanti. Grazie alla biologia, la neurobiologia, e la psicologia applicata, il “sistema” ha goduto di una conoscenza avanzata dell’essere umano, sia nella sua forma fisica che psichica. Il sistema è riuscito a conoscere meglio l’individuo comune di quanto egli stesso si conosca. Questo significa che, nella maggior parte dei casi, il sistema esercita un controllo maggiore ed un gran potere sugli individui, maggiore di quello che lo stesso individuo esercita su sé stesso.

Immagine correlata

Risultati immagini per italiani sveglia

Risultati immagini per italiani sveglia

Immagine correlata

Risultati immagini per italiani sveglia

 

Annunci
Categorie: Senza categoria | 33 commenti

Navigazione articolo

33 pensieri su “Ricordate che….

  1. Io non lo dimentico, non potrò mai dimenticare cosa è successo a Pamela, così come a tante altre persone, soprattutto donne! Questa volta le cose devono cambiare sul serio!

    Piace a 2 people

  2. L’informazione di sinistra (egemone) individua un evidente pericolo (per loro) di spostamento a destra del voto degli italiani. E quindi tentano in tutti i modi di gettare fumo negli occhi.

    Complimenti per Parma 2020 capitale italiana delle cultura.

    Piace a 1 persona

  3. Speriamolo davvero, speriamo che la primavera quest’anno arrivi in anticipo: il 4 Marzoooooooo!
    (Ne abbiamo le palle piene, tutti, davvero) 😜👮👨‍👩‍👦‍👦✌️✌️✌️

    Piace a 1 persona

  4. ROSARIO ZAPPALA'

    Grandi le organizzazioni umanitarie rosse.
    Sono sempre l’eccellenza in tutto, si fanno riconoscere in ogni occasione
    loro che sbraitano per i diritti delle donne
    poi le comprano o le violentano
    Davvero un buon esempio per i loro futuri sudditi
    che non hanno alcun bisogno di sollecitazioni per azioni efferate.
    Penso proprio che il 4 marzo affogheranno nelle loro nefandezze e bugie,
    se gli italiani avranno aperto gli occhi.

    Piace a 1 persona

    • Lo stupro e la violenza sono tipici dei rossi! Quei bastardi dell’anpi continuano a negare una via alla piccola Giuseppina Ghersi,violentata,torturata e uccisa dai partigiani! Per loro è una cosa normale:hanno detto che ci sono martiri più importanti di una bambina violentata e uccisa da loro,una fra le tante.Già,come i vigliacchi che cercano di uccidere i poliziotti con l’estintore! Ma quanto fanno schifo???

      Mi piace

  5. Speriamo che la propaganda non abbia fuso i cervelli di tutti!

    Piace a 1 persona

  6. Da quando il 10 febbraio ho sentito distintamente i cori “COME BELLE SON LE FOIBE DA TRIESTE IN GIÙ” e un cartello grosso con scritte a chiare lettere “IMMIGRATI NON LASCIATECI DA SOLI CON I FASCISTI” ho capito che questo è un Paese che non esiste più. E per il 4 marzo la vedo piuttosto dura ma non lascerò che vincano quei bastardi rossi.

    Piace a 1 persona

  7. Mos Maiorum

    Sante parole! Ed ai 10 punti in elenco, ne aggiungo uno: Creare la paura. Là dove non si riesce più a manovrare le menti, e si sta quindi perdendo la partita, si inizia a colpire violentemente gli esponenti della fazione avversa. In modo che coloro che vogliano seguirli, siano pure consapevoli che rischiano aggressioni. Di questo ne ho scritto nel mio ultimo articolo (di oggi… finalmente… sono stato un po’ assente per asfissia da troppi impegni…). Fra poco voteremo per il cambiamento!

    Piace a 1 persona

    • Infatti:loro stuprano bambini, aggrediscono persone e forze dell’ordine,sostengono immigrati criminali e….accusano gli altri! Addirittura gli imbecilli giustificano le loro vili aggressioni! Rimandiamoli nelle fogne!

      Mi piace

  8. Lakota, emozioni e cronaca mi farebbero scrivere almeno quanto hai scritto tu!
    Non posso e non voglio dimenticare che la violazione dei diritti umani non cobosce colore, partito, genere.
    Non sono io a dirlo. È scritto nei libri e soprattutto tramandato dai testimoni.
    Una parola per questo periodo simile agli altri pre-elettorali: opportunismo.
    Sempre con stima e affetto,
    Vicky

    Piace a 1 persona

    • In questo momento,però,il colore,il partito e il genere che sta violando diritti umani,usa la violenza,giustifica odio verso chi non ha il loro unico pensiero é uno solo:quello di SINISTRA! Mai come in questo momento é così distinta la parte criminale. Le ong sono di sinistra e di Soros che tramite alcune di loro sta cercando di non far votare la Destra in Italia. Le ong e le coop fanno affari con gli scafisti e vanno a prendere immigrati solo ed esclusivamente per arricchirsi. Inoltre,come ho scritto,si sono macchiati di stupri e pedofilia. I centri sociali,di sinistra e anarchici,stanno cercando con la violenza e metodi mafiosi di impedire di parlare agli altri! Complici i loro politici e le merde dell’anpi e cobas. Vogliono riportare il comunismo usando gli immigrati come masse da sfruttare! Tutto questo é semplicemente vergognoso,oltre che schifoso e indegno di un paese civile. E mentre gli immigrati protestano perché pretendono sky,gli italiani terremotati sono ancora al gelo in roulotte sotto la neve…..Hanno tanto paura dei fascisti! Ci credo: con il Duce queste porcate non le farebbero! E i terremotati avrebbero già case calde da un po’ e senza mafia di mezzo

      Mi piace

  9. wizz

    mi secca enormemente farlo notare, ma Chomsky parla (o sarebbe meglio dire “stigmatizza”) proprio voi fascisti! Insomma, capisco che non si colga l’ironia della cosa, ma mi pare pressochè tragico citare uno che non è l’esatto opposto di un fascista per giustificare pestaggi a morte, botte e intimidazioni! Buona fortuna, l’Italietta che tanto dici di amare ne avrà un gran bisogno! Hehehe!

    Piace a 1 persona

Rispondi a indianalakota Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: