Donna Vera

“Negate i diritti alle donne.
Il velo? Piuttosto rinuncio al titolo”.
La campionessa di scacchi non va dai sauditi

Un esempio di che cosa voglia dire essere davvero Donna Libera!
A questo mondo ci sono Donne Vere ed esseri con organi genitali femminili.
Tra le Donne Vere fa orgogliosamente parte una campionessa di scacchi,
la bellissima Anna Muzychuk, che ha deciso di non partecipare ai mondiali che si terranno in Arabia Saudita, e con  lei la sorella Mariya, anche lei scacchista,  perchè sarebbe stata costretta ad indossare il terribile abito scuro, corredato di velo, imposto per legge dagli islamici alle donne, l’abaya.
Anna Muzychuk ha 27 anni, è nata in Ucraina e detiene il titolo mondiale per due discipline di scacchi veloci: rapid e blitz, competizioni che durano 10 o 15 minuti.
Ha vinto entrambi i titoli esattamente un anno fa, ma ha rifiutato di andare a gareggiare in Arabia Saudita, al Rapid and Blitz Chess Campionship di Riad, rinunciando al lauto compenso e ai due titoli mondiali perchè, ha spiegato sui social:

Per non giocare secondo le regole altrui, non indossare un velo, non essere scortata in giro e non sentirmi una sottospecie umana.
In cinque giorni avrei guadagnato più che in una dozzina di eventi combinati. Tutto ciò è seccante, ma la cosa più triste è che a nessuno sembra davvero importare”.

Grandissima DONNA!!!
In quanti sarebbero disposti a rinunciare a tanti soldi, si parla di 1 milione di dollari di montepremi di cui però  “solamente”  250.000 sarebbero andati alle donne e  750.000 agli uomini ( tanto per rimarcare bene le differenze) per la propria dignità e per i propri princìpi?
Io sicuramente si, rinuncerei, perchè non esiste soldo che possa mai comprare la mia dignità e libertà di Donna e i miei princìpi. 
E mi fa molto piacere vedere che in un mondo di donnicciuole pronte a svendersi al primo offerente per fare carriera o a velarsi e mandando a quel paese la propria dignità davanti al primo islamico ( vero Boldrini, Bonino ecc.?) esistono ancora Donne come Anna.
In paesi islamici come l’Arabia Saudita le donne sono considerate esseri inferiori, creature secondarie: devono girare coperte e sempre scortate da un uomo.
PER LEGGE.
Il principe ereditario saudita, Mohammed bin Salman, sta mostrando di volersi “aprire” verso le donne alleggerendo le numerose restrizioni a cui vanno incontro: presto potranno guidare l’auto anche loro (!), potranno andare allo stadio o assistere ad eventi sportivi e addirittura potranno andare al cinema! Sempre accompagnate o riceveranno la grazia di poter girare da sole e magari senza teloni addosso?
Diciamo che è un passo in avanti, non ancora fatto, ma non è sufficiente!
Intanto non hanno dato il visto per partecipare alle gare agli israeliani…..
Per i campionati svoltisi in Iran la Muzychuk partecipò e indossò il velo, ma solo perchè la condizione delle donne a Teheran è molto diversa da quella del regno saudita.
Io non sarei andata nemmeno lì, come fece nel 2016 la campionessa mondiali di scacchi Nazi Paikidze Barnes, 23 anni, nata in Russia ed ora cittadina americana: lei si rifiutò categoricamente di partecipare ai campionati femminili di scacchi di Teheran per non essere obbligata ad indossare il hijab in gara.
Una bella lezione per le varie finte femministe, piddiote, sinistrose, e Boldrine varie; quelle poverine sempre pronte a riempirsi la bocca di sessismo, ad inventare termini idioti come presidenta, ministra ecc., che vanno predicando accoglienza, integrazione, senza rendersi nemmeno conto dell’incompatibilità tra il nostro stile di vita e quello dei musulmani: TOTALMENTE INCOMPATIBILE, ma che poi se ne fregano altamente dei diritti e delle libertà delle donne musulmane, sia nei loro paesi che in Italia!
Gente subito pronta a infilarsi il velo in testa davanti al primo islamico, addirittura a coprire le nostre statue, per non offendere…..chi????
Le uniche offese sono SEMPRE E SOLO LE DONNE!
Ma a quelle come la Boldrini e la sua protetta marocchina Ilham Mounssif, quella poverina, ovviamente pro ius soli, che ha blaterato di togliere la cittadinanza italiana a Salvini ( una straniera che si permette di dire certe cose andrebbe rimandata a calci nel suo paese!), o alla Kyenge certi argomenti non piacciono: la visione che hanno delle donne i musulmani è tabù per loro! Come mai????
Eppure soltanto ieri, a Vicenza, una donna siriana ha finalmente denunciato l’ennesima violenza del marito, impostale dalla famiglia con matrimonio combinato ( ricordo che siamo in Italia), il quale la obbligava a portare il velo e le impediva di uscire di casa perfino per accompagnare il bambino piccolo dal pediatra!
Ed è solamente l’ultima delle migliaia e migliaia di violenze e censure che le donne musulmane sono costrette a subire fin nel nostro civile Paese!
A quando la sveglia e la fine delle ipocrisie di sinistra?
Uguaglianza vuol dire innanzitutto mettere fine alla sottomissione delle donne!
Come può esserci integrazione con chi considera la donna, la madre, la Creatrice della vita, un essere inferiore sottomessa all’uomo?
Spiegatemelo voi

 

 

Risultati immagini per boldrini velata

 

Annunci
Categorie: Senza categoria | 46 commenti

Navigazione articolo

46 pensieri su “Donna Vera

  1. Silvia

    Brava! Un’esempio di una ragazza che non pensa solo ai soldi!

    Piace a 1 persona

  2. Ormai vige il politicamente corretto e la dittatura del relativismo. Brava la campionessa di scacchi.

    Piace a 1 persona

  3. La “nostra” Boldry col velo in effetti fa una bella figura; assume un’aria mistica invece di quella sua maschera costantemente incaxxata. Dovrebbe convertirsi, andarsene nei paesi musulmani e ci guadagnerebbe (e noi ancora di più!).
    Quanto a queste due coraggiose sorelle ne vogliamo tante così. Chissà che non siano di stimolo per tirare fuori dal loro medioevo le donne musulmane.
    Tantissimi anni fa ricordo una nostra analoga rinuncia. Su un opuscolo di un’Agenzia di viaggi era pubblicizzato un bel viaggio nello Yemen. L’abbiamo letto attentamente e quando siamo giunti alle raccomandazioni per le viaggiatrici (indossare il velo, non abiti o atteggiamenti offensivi o provocanti, ecc.) abbiamo rinunciato al viaggio, se devo dire, senza alcuna fatica 🚣😜

    Piace a 3 people

    • Mai messo piede nemmeno io in quei paesi! Figurati,una Druida come me in mezzo a chi considera le donne esseri inferiori! Certi onori li lascio alle varie Boldrine che davvero dovrebbero levarsi dai coglioni e trasferirsi tra coloro che tanto difendono

      Piace a 1 persona

  4. Grande coraggio!
    Ciao indianalakota, ti auguro un nuovo anno pieno di tutto l’amore, la pace, la serenità che desideri💫🎉🎊🍾🍾🥂🥂🎈🎁🎁

    Piace a 1 persona

  5. una donna vera

    Piace a 1 persona

  6. Avevo letto l’articolo, volevo quasi segnalartelo ma poi ho pensato che non ti sarebbe sfuggito.
    La foto della Boldrini è VM 18.

    Leggiti questa notizia, ti farà incazzare a morte

    http://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2017/12/30/pordenone-peru-posto-gesu-nella-canzone-natale_v8OccWu1shtk17FVOr1F6O.html

    Piace a 2 people

    • Visto….che dire se non di licenziare in tronco quella povera deficiente e spedirla immediatamente in qualche paese musulmano? Vediamo se poi lí avrà voglia di cambiare Maometto con Geppetto! Dovreste incazzarvi voi cristiani,comunque

      Mi piace

  7. Complimenti a questa Grande Donna!

    Piace a 1 persona

  8. ci sono Donne e galline…… 🙂 AUGURI !!

    Piace a 1 persona

  9. Ciao Indiana tanti auguri di buon anno!

    Piace a 1 persona

  10. ROSARIO ZAPPALA'

    Beh, chi delle due sia una Donna vera non ci sono dubbi.
    Non è certo la schifosetta ipocrita che si sottomette supinamente ai nerchiuti africani.
    Buon anno, cara amica mia 🙂

    Piace a 1 persona

  11. Sono esempi, anche forti, che restano però solo gocce nel mare. Soprattutto finchè saranno sempre solo le donne a combattere per le donne

    Piace a 1 persona

  12. Io non ti conosco ma questo articolo mi basta! Già ti adoro! La penso esattamente sputata come te!
    Cacchio io non posso ascoltare il tg perché con tutte le cose orribili che succedono contro le donne mi esce il fumo dalle orecchie! FELICE e FIERA di dire che avrei fatto come questa giovane donna!
    E hai ragionissima anche sul fatto che noi donne, insieme!, dobbiamo puntare sull’antica sorellanza!! Solo così potremmo avere una rivalsa!

    Piace a 1 persona

    • Che gentile,grazie mille 😊 La sorellanza é l’unica via che può salvare noi e il mondo intero,perché solo il matriarcato porta la pace e l’armonia tra le persone e con la Natura. Lo dice la storia

      Piace a 1 persona

      • PAROLE SANTE! Spesso penso: “ma quando ci riprendiamo il mondo?”
        Dovrebbero farci una statua solo per il fatto che abbiamo partorito l’umanità intera! A dimostrazione del fatto che siamo ciò che c’è di più sacro a questo mondo!
        Per non parlare della FORZA che abbiamo!

        Piace a 1 persona

      • Easattamente! Siamo noi che creiamo la vita e le diamo la luce! In troppi fanno finta di dimenticarlo

        Piace a 1 persona

  13. Esatto è davvero inaudito! …mi ha fatto molto piacere conoscerti e avere avuto questo scambio di opinioni con te!!

    Piace a 1 persona

  14. Mos Maiorum

    In effetti si vede lontano un miglio la maschera di falsità che indossa quel pessimo esempio ministeriale della Boldrini! Orripilante! Saper fare delle scelte e portare avanti con onore i propri ideali sono, invece, esempi da diffondere!

    Piace a 1 persona

  15. Pixidis

    Mi permetto di uscire dal coro, altrimenti non ci sarebbe un vero confronto. Volevo solo informarti che la questione del velo non è una questione religiosa (la legge coranica non impone il velo, tant’è che in molti paesi musulmani le donne non lo portano), si tratta perlopiù di una tradizione. Lo scopo, almeno quello originale, è di proteggere la donna da sguardi indiscreti in quando parte più sacra della famiglia e non certo di sottometterla. Aggiungo solo un’altra cosa: prima dell’avvento dell’islam le donne che vivano in quelle zone (penisola arabica) erano trattate veramente male, solo successivamente, con la conversione all’islam, ci fu un netto miglioramento delle loro condizioni. Questo ovviamente non giustifica il trattamento odierno delle donne in alcuni paesi, ma quantomeno chiarisce un po’ le circostanze. In conclusione credo che indossare il velo per le donne che entrano in uno di questi paesi sia più che altro rispettare le tradizioni altrui, un po’ come indossare la kippah per entrare nei luoghi di culto degli ebrei, togliersi il cappello se si entra in una chiesa o fare un inchino quando in Giappone si incontra un’altra persona.
    P.s. Non riesco ancora a capire l’odio profondo di internet contro la Boldrini… perché è diventata il capro espiatorio di qualsiasi cosa?

    Mi piace

    • La legge coranica non impone il velo ma lo “consiglia” e in un po’ troppi paesi se non lo metti ti ammazzano o ti arrestano. E poi cosa sono maniaci quegli uomini al punto di dovere addirittura proteggere le donne dai loro sguardi? Prima dell’islam c’erano tanti popoli con più divinità e ognuno aveva le sue usanze più o meno rispettose delle donne,come non le rispettava né l’ebraismo né il cristianesimo (come non le rispetta tuttora nessuna religione monoteista maschilista). Netto miglioramento con l’islam???? Ah si? Si vede che non sei informato sulle spose bambine,la totale sottomissione agli uomini e la poligamia! Urca che miglioramento! Non oso immaginare di peggio,sinceramente….Io non ho niente di personale contro il velo,ma solo se non viene imposto! Per me la gente può girare come vuole purché sia una sua scelta. Tu dici che chi va in quei paesi dovrebbe indossarlo per rispetto della tradizione? Allora qui lo devono togliere perché la NOSTRA tradizione non lo prevede. Perché tutti odiano la Boldrini? Ti spiego perché la odio io:ipocrita,falsa,anti italiani,pro invasione,pro islam,finta femminista,ignorante ….vado avanti? Vorrebbe mettere al femminile certi termini come ministro ma non al maschile quelli come farmacista….Una che fa la finta femminista poi lecca il culo ai musulmani,si mette il velo e non spende una parola sulle spose bambine (leggasi pedofilia) e infibulazione o su come sono state trattate le donne yazide. Anzi,dice che gli immigrati sono l’avanguardia e che il loro stile di vita deve diventare il nostro. Se non è da ricoverare questa! In più vorrebbe pure cancellare le scritte fasciste dai monumenti fascisti cancellando,così,un pezzo di storie e di arte del nostro paese. Se non ti basta ancora….Vai a vedere cosa fanno sua figlia,suo nipote e le ong di suo cugino! Poi se ti piace ancora il problema di tuo

      Mi piace

      • Pixidis

        Lasciando perdere la questione Boldrini (non mi interessa più di tanto e non è questo il punto del discorso), poligamia e sottomissione agli uomini era in uso già prima dell’islam presso le tribù beduine politeiste e ti posso assicurare che le donne non avevano il men che minimo diritto, cosa che invece ottennero in seguito alla conversione all’islam. In ogni caso ho l’impressione che la tua visione sia troppo parziale: dire che le religione monoteistiche non rispettano le donne è falso, dire che sono maschiliste è altrettanto parziale (è sicuramente vero che c’è una predominanza della componente maschile nelle funzioni e nei riti, ma ciò è figlio del nostro tempo. Non dimentichiamoci mai che ogni religione ha una componente fortemente umana e subisce le circostanze politiche, sociali, antropologiche del mondo in cui è inserita).
        Infine, nonostante le nostre visioni diverse, credo che leggerò i tuoi prossimi articoli in quanto più curioso che contrariato.

        Mi piace

      • Guarda io sono Druida e conosco molto bene le religioni maschiliste che hanno cercato di estinguere la mia (anche perché insegno storia ed ho studiato archeologia,quindi antropologia culturale). Dimmi: quali diritti avrebbero le donne islamiche? Non possono lavorare,non possono guidare,andare in bicicletta,guardare negli occhi un uomo,uscire da sole,andare allo stadio,parlare con uomini che non siano loro parenti…..Vogliamo parlare della donna nel cristianesimo? Quella nata da una costola di un uomo (ricordiamo che invece sono gli uomini a nascere dalle donne),quella che mangiò la mela perché tentata dal demonio,la strega,tenuta nell’ignoranza perché ritenuta senz’anima,inferiore all’uomo e facile preda dei demoni? Mi fermo qui. Mi fa piacere se mi leggi,comunque:mi piacciono i confronti educati. Ricambierò la visita

        Mi piace

      • Pixidis

        Grazie per la pronta risposta, anch’io ho studiato Storia e poi Scienze delle Religioni, quindi diciamo che le religioni le conosco abbastanza bene. In ogni caso se leggi il Corano ti accorgerai di molti passaggi nei quali vengono riconosciuti alle donne alcuni diritti per esempio sull’eredità se il marito muore etc. Non c’è dubbio che oggi c’è un chiaro ritardo in alcuni paesi nel riconoscere tutti i diritti alle donne, ma come dicevo prima è necessario contestualizzare ogni situazione. La questione temo sia molto complessa e non voglio ridurla in un commento, ma vorrei rimarcare il fatto che il problema dei diritti delle donne nel mondo islamico odierno è il riflesso di una più ampia chiusura all’occidente in un ottica “anti-colonialista” originariamente laica e politica che ha trovato nella religione la sua giustificazione postuma.
        D’altra parte sono molto interessato a tutte forme con cui l’uomo cerca di rapportarsi con il divino quindi la stessa religione druidica (è assimilabile alla Wicca?) o comunque le religioni neo-pagane in generale risvegliano in me molta curiosità anche se solo accademica. Mi piacerebbe saperne di più da qualcuno che è dentro alla religione e non attraverso terzi.

        Piace a 1 persona

      • Ho letto il Corano e anche la Bibbia e la Torah. Il Druidismo é la religione più antica del mondo:esisteva già nel paleolitico con i popoli proto Celti e infatti viene chiamata anche Antica Religione. Le altre sono tutte venute dopo. Noi abbiamo una tradizione orale trasmessa di famiglia in famiglia anche perché così nessuno potrà mai travisare le parole,come accade per gli scritti,e rigirarli per dominare sugli altri usando qualcosa che per noi è una vera filosofia di vita. Se scorri i miei articoli vedrai che ne parlo spesso

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: