Mostruoso!

Effettuato il primo trapianto di testa umana.

Quando ho letto questa notizia mi sono venuti subito i brividi!
Intanto il mio pensiero è andato immediatamente alle immani e ingiuste sofferenze patite dai poveri animali innocenti su cui questo obrorio è stato sperimentato: cani, topi e scimmie usati come pezzi di carne senz’anima per i sadici giochini dell’uomo che si crede il creatore!
Vi risparmio le orribili foto che potete comunque trovare su internet ( cosa che sconsiglio di guardare a chi, come me, ama davvero gli animali).
Adesso si è arrivati anche al trapianto di testa umana, come neanche il peggior Frankenstein poteva immaginare!
Il trapianto di testa è una realtà, come già annunciava due anni fa il neurochirurgo italiano Sergio Canavero e che adesso lo conferma alla conferenza stampa di Vienna.
Un’équipe della Harbin Medical University ha realizzato il primo trapianto di testa umana su un cadavere e ha affermato che un’operazione su un essere umano vivo potrebbe essere imminente ( riportato da Telegraph ).
L’intervento su cadavere è stato eseguito in Cina dal team guidato dal chirurgo Xiaoping Ren( quello che l’anno scorso aveva trapiantato con successo una testa sul corpo di una scimmia ): della durata neanche esagerata di 18 ore, ha permesso di connettere con successo la colonna vertebrale, i nervi e i vasi sanguigni.
Come scritto sopra, i primi trapianti di testa erano stati sperimentati su vittime innocenti: ben nove poveri topi hanno avuto la colonna vertebrale e tutta la testa espiantate e ripiantate sul corpo di un altro povero topo, il tutto in barba al rispetto per la vita e la sofferenza altrui.
Per avere successo gli immani nterventi si sono avvalsi dell’utilizzo del glicole polietilenico, una colla organica in grado di fondere i tessuti del midollo spinale e stimolare la rigenerazione dei nervi.
Dopo 28 lunghi giorni di coma farmacologico i topolini sono stati in grado di spostarsi. Ma quanto di loro sarà rimasto? Quanto avranno sofferto? Sicuramente saranno già morti! L’esperimento, come già detto, si è poi ripetuto sui cani, si, i nostri migliori amici, i nostri angeli, e poi sui primati, di cui ricordiamo anche l’uomo fa purtroppo parte!
Tante vite innocenti spezzate in nome della scienza umana che evidentemente non conosce limite a quello che le è consentito e non ha scrupoli a calpestare e servirsi delle vite altrui pur di rendere immortale la vita umana in nome di una superiorità smentita dai fatti: l’uomo è l’unico animale che distrugge sè stesso, i suoi simili e il suo pianeta. L’unico venuto fuori sbagliato dalla Creazione, l’unico a non accettare la vecchiaia e la morte, l’unico schiavo di vizi che lo uccidono, l’unico debole di testa, l’unico a rincorrere dei pezzi di carta e le apparenza.
Questo lo rende inferiore a tutti gli altri animali che, a differenza nostra, conoscono da sempre il vero senso della vita ( che non è l’essere immortali nè possedere denaro).
Comunque ci sarebbe già un volontario umano disposto a sottoporsi al trapianto: Valery Spiridonov, 31enne russo, affetto dalla sindrome di Werdnig-Hoffmanda, una grave patologia muscolare neurodegenerativa che comporta la paralisi completa.
A chi, in conferenza stampa, gli ha chiesto cosa direbbe alle persone che sostengono che questa operazione non si dovrebbe fare ha risposto:
«Forse dovrebbero immaginare di essere al posto mio».
Io posso capire benissimo, ma mi chiedo: visto che si è arrivati al punto di riuscire a trapiantare delle teste, andare su Marte, operare con i robot a distanza ecc., come mai non si riescono a curare queste malattie neurodegenerative e anche i tumori????
Chi vogliamo prendere in giro????
Ma voi ci vivreste sul corpo di un altro???
E, soprattutto, è stato DIMOSTRATO ampliamente che la sperimentazione sugli animali è solamente pura cattiveria e che esistono metodi alternativi: invece di fare “spettacolari” trapianti di teste, non sarebbe meglio investire sugli studi per curare le malattie sia nel feto sia quando si sono già sviluppate senza coinvolgere altre specie???
Magari intervenendo direttamente sul DNA???
Voi cosa ne pensate?
Fino a dove può spingersi la scienza, secondo voi?

 

Risultati immagini per no sperimentazione su animali

 

Risultati immagini per eseguito primo trapianto di testa umana

Risultati immagini per eseguito primo trapianto di testa umana

Risultati immagini per eseguito primo trapianto di testa umana

Immagine correlata

Immagine correlata

Risultati immagini per no sperimentazione su animali

Risultati immagini per no sperimentazione su animali

 

Immagine correlata

 

Annunci
Categorie: Senza categoria | 54 commenti

Navigazione articolo

54 pensieri su “Mostruoso!

  1. La personalità, l’Io risiede nella testa, le cellule riproduttive nel corpo. Non si rendono conto cosa significa vedersi un corpo diverso. Un uomo ultimamente a cui era stato trapiantato il braccio ha avuto talmente tanto ribrezzo Che, per farselo amputare, ha sospeso gli immunosoppressori e l’ha mandato in cancrena. Il tramonto del concetto persona, unicum di anima e corpo.

    Piace a 2 people

  2. paroledipolvereblog

    L’ho letto ieri mattina…io non ho più parole sai???

    Piace a 1 persona

  3. Certo, le protesi sono un importante ausilio per gli invalidi, altro le parti di un’altra persona.

    Piace a 1 persona

  4. Non ho parole per commentare in cosa si è trasformata l’umanità, anzi la dis-umanità

    Piace a 2 people

  5. non so … forse bisognerebbe trovarsi in certe situazioni e forse si cambierebbe idea 😕

    Piace a 2 people

  6. Silvia

    E’ davvero assurdo, non credo che ci si possa mai adattare con un corpo di un altro….

    Piace a 1 persona

  7. ROSARIO ZAPPALA'

    Mi sembra che l’idiozia abbia ampiamente superato ogni limite.
    Se servisse a rendere più intelligenti gli idioti, forse se ne potrebbe parlare,
    ma non credo proprio che un presidente del consiglio o una della camera diventi più sveglio con la testa di un genio… renderebbero un idiota anche lui e non viceversa.
    Passiamo da uno schifo all’altro con una certa disinvoltura.
    Mah

    Piace a 1 persona

  8. Vittorio Tatti

    In teoria sarebbe un trapianto di corpo, non di testa; rimane comunque una notizia aberrante.

    Piace a 2 people

  9. Credo che alle volte l’uomo rasenti la pazzia nell’inseguire l’onnipotenza. Forse i progressi finora fatti gli hanno talmente aumentato l’autostima che ha dimenticato di essere un animale solo più intelligente anzi…. a volte meno intelligente!

    Piace a 1 persona

  10. Guarda se fra qualche anno la mia malattia dovesse rubarmi tutto quello che ho magari un trapianto di cervello lo tenterei… Altrimenti rimane la strada svizzera… Andare a morire con dignità ☺

    Piace a 1 persona

  11. Il trapianto di testa mi sembra davvero una inutile sofferenza per tutti. Nelle situazioni bisogna trovarsi e se domani dovessero trovare una cura per la paralisi io mi metterei in fila. Ma non la troveranno mai. La mia carrozzina costa quattro mila euro, c’ è troppo business intorno alla gente che soffre.

    Piace a 2 people

    • É quello che penso anch’io:le cure credo che ci siano,visti tutti i progressi della medicina,ma il business sulla sofferenza fa troppo comodo alle tasche di gente senza scrupoli! Innanzitutto tutto é vergognoso che i supporti,come carrozzine,protesi e terapie siano a pagamento! Dovrebbe essere tutto gratuito perché già soffrite abbastanza e avete diritto a tutti gli aiuti possibili per migliorare le condizioni di vita. Tolto il business arriverebbe la cura! Non posso davvero credere che non l’abbiano ancora trovata nel 2017! C’è già chi,in altri paesi,abbandona la carrozzina e cammina grazie a supporti robotici,ma è anche a livello spinale che devono scantarsi a intervenire! Ho letto parecchio sull’argomento,per questo mi stupisco

      Piace a 1 persona

      • I supporti vengono passati solo in parte, la maggior spesa è a carico di chi ne ha bisogno. Mi piace la grinta di Zanardi, ma sai quanti ragazzi vorrebbero le handbike che ha lui? Quanto farebbero bene al corpo e allo spirito! Ma non ci sarà mai una parità, non ci sarà mai una cura. I supporti robotici ti fanno camminare per pochi metri, non puoi abbandonare la carrozzina. Io li ho visti alla fiera della Sanità a Bologna ed ho sorriso, perché Cammino uguale con un deambulatore e degli stivali (pagati da me). Soldi buttati anche quelli. Si fanno campagne per la raccolta dei fondi per i tumori, per la sclerosi… hai mai visto una gardenia per la raccolta fondi per la ricerca a favore delle lesioni spinali? Il 4 aprile è la giornata per sensibilizzare ad una cura per la nostra patologia e l’abbiamo istituita noi, raccogliendo firme su firme. In pochi lo sanno.

        Piace a 2 people

    • É una vergogna! Io ci rimango sempre malissimo quando vengo a sapere certe notizie. E poi se ne parla troppo poco,come se chi soffre dovesse stare nascosto. Si,c’è Bebe che è meravigliosa e penso che dia coraggio a tutti, specie adesso che ha un programma, ma quando ci sarà una conduttrice “seduta” o un’attrice protagonista,una miss,una valletta o comunque qualcuno di “visibile” che mostri per bene al mondo che non sono le ruote a fare le differenze tra le persone! Purtroppo in questo mondo più si parla delle cose e più si attira l’attenzione il che è un vantaggio per tutti. Io comprerò sicuramente le gardenie,e mi raccomando:pubblicizza al massimo la raccolta,magari contatta anche qualche trasmissione televisiva. Non si può andare avanti così! Tutte le persone meritano il massimo. Io sono con voi!

      Piace a 2 people

  12. La verità sta nel dato di fatto che chi è veramente ricco e potente vede malattia e morte come sgradevoli incidenti di percorso che non dovrebbero riguardarlo o peggio coinvolgerlo.
    Credo fermamente che dietro le quinte di ogni ricerca attinente ad allungare la vita e migliorarne lo stato ci siano persone , che non hanno nessun riguardo per la vita e le condizioni del prossimo, ma unicamente vantaggi personali.
    Fantascienza? Chissà! La politica di oggi.in realtà la dice lunga sulla considerazione di cui godiamo, e dei trattamenti che riceviamo..

    Piace a 1 persona

  13. Quando l’uomo si crede dio io sento il vuoto riempirmi l’anima ed il freddo prendermi il corpo.

    Piace a 1 persona

  14. Anche io lo trovo minimo mostruosamente contro natura e, per chi crede in Dio, una offesa contro la creazione intera.
    Mi riservo di ampliare il mio pensiero in un post.
    Lakota… Quanto hai ragione su tutta la linea!!!
    Con stima
    Vicky

    Piace a 1 persona

  15. Ma che è sta cosa aberrante?

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: