I soliti trinariciuti di m….

Riporto ( mi scuso ma oggi non mi fanno riblogare!) dal blog del carissimo amico Er Gatto,

quello che ti nascondono:

usa il tuo cervello non quello degli altri….coniugatto con : https://gattocuriosoblog.wordpress.com

 https://ergatto.com/, che consiglio a tutti di visitare, questa significativa testimonianza che ben rende l’idea dei piani d’invasione delle zecche rosse. C’è in giro ancora qualche trinariciuto beota che va balterando che questa non è un’invasione e soprattutto non è programmata dalle zecche rosse.
A voi l’ardua sentenza…..Io la mia idea ce l’ho già e la sapete tutti.
Infatti nella mia azienda agricola lavorano, quando ne abbiamo bisogno per la raccolta di frutta e olive, solo ed esclusivamente italiani. Hanno provato le cooperative rosse a spingersi fin qui a proporci i loro immigrati da sfruttare! Gli abbiamo riso in faccia ed è già tanto se non li abbiamo cacciati a calci nel culo! Meglio pagare di più un italiano che sfruttare un immigrato!

UNA DOMANDA AI NOSTRI DIPENDENTI PARLAMENTARI: CI STATE PRENDENDO PER IL CULO? ( La risposta direi che è sotto gli occhi di tutti….).

matteo

Un anno fa mi sono laureato in Viticoltura e enologia. Oggi sto facendo un tirocinio in provincia di Reggio Emilia, facendo molti sacrifici: percepisco 450 € di rimborso spese, nulla più.
Ieri, nell’azienda dove sto lavorando, è venuto un rappresentante di una cooperativa di accoglienza della zona. Voleva proporre 3 ragazzi, che grazie al progetto Lift possono essere assunti, con un contratto di tirocinio, con un rimborso spese di 450 € interamente corrisposto dallo Stato, non dal proprietario dell’azienda (come nel mio caso).
Quest’uomo ha aggiunto anche che i ragazzi usufruiscono di vitto e alloggio presso la struttura che lui rappresenta, e percepiscono anche un pocket money mensile di 75 € per le piccole spese.
Io sono in camper da 5 mesi perché con il “rimborso spese” riesco si e no a pagarmi il cibo, loro hanno una camera e gli viene fornito pranzo e cena, oltre alla colazione.

Ma la cosa più incredibile deve ancora arrivare…

Sono andato a leggermi le condizioni di questo “progetto Lift” e leggo che gli immigrati non possono lavorare per più di 30 ore settimanali… Io ne lavoro 40!
Siamo all”assurdo! Da domani chiunque abbia una ditta può avere manovalanza gratuita (che paghiamo noi cittadini) e non assumerà più nessuno, nemmeno un pulcioso neolaureato a 450 €, non gli conviene più. Paghiamo delle cooperative di accoglienza e gli immigrati che accolgono per prendere il nostro posto nel mondo del lavoro, e nessuno dice nulla?

Matteo Mattioli

Commento del Gatto:

È un po’ che si dice che questo “flusso” di migranti sarebbe servito ad azzerare i diritti nel lavoro riducendone i costi. Bene, eccoci, qualcuno lo sta capendo! Ma tranquilli, domenica ricomincia il campionato, …e nessuno ci penserà più!

Commento mio:

Con il Fascismo ( calmo subito madame Boldrinova e kompagno Fiano: non è apologia del Fascismo ma STORIA! Se non la conoscete apritevi un libro ogni tanto) si erano finalmente ottenuti contratti di lavoro obbligatori per tutelare i lavoratori ed evitarne lo sfruttamento, con paga minima garantita, giorni di riposo, ferie pagate, malattie e infortuni pagati, maternità pagata e abolizione del lavoro minorile!
Grazie alla Carta del Lavoro, 21 Aprile 1927, si realizzarono i princìpi fondamentali del Fascismo, quali: l’elevazione del lavoro in tutte le sue manifestazioni, la trasformazione del sindacato a istituzione pubblica, la collaborazione tra le forze produttrici della Nazione, la parità del ruolo tra lavoratore e datore di lavoro, l’intervento dello Stato nei rapporti di lavoro e nelle attività economiche, il miglioramento delle condizioni fisiche, economiche, culturali e spirituali dei lavoratori attraverso una legislazione sociale moderna.
Con la Carta del Lavoro si ebbero anche le riforme sociali fortemente volute dal Fascismo quali: 
gli istituti previdenziali a tutela dei lavoratori, i mezzi di sostentamento per la vecchiaia, le indennità di disoccupazione, le garanzie in caso di malattie, le ferie pagate, il massimo di otto ore lavorative, ecc. ecc. ecc.

La conquista delle ferie pagate e delle indennità in caso di morte o di licenziamento sono state definite come, riporto le parole di Giuseppe Bottai:

” Pratici benefici che i lavoratori non erano mai riusciti a raggiungere attraverso i cartelloni demagogici della democrazia e che invece allora essi realizzavano, nella perfetta soddisfazione dei datori di lavoro.”

Il Duce dichiarò a Pesaro:

Voglio dirvi che difenderò la lira italiana fino all’ultimo respiro, fino all’ultimo sangue. Non infliggerò mai a questo meraviglioso popolo italiano l’onta morale e la catastrofe del fallimento della lira“.

Già…..povero Benito!
Ebbene, cosa ne è stato di quelle sacrosantissime leggi???? Anche quelle considerate apologia del Fascismo???? Finito il Fascismo è lentamente, ma neanche tanto, ritornato lo sfruttamento del lavoratore! Perfino la sinistra, vera, aveva dato battaglia anni fa per ristabilire, paradosso, proprio le leggi del lavoro Fasciste ( ovviamente non lo hanno mai dichiarato, ma i diritti dei lavoratori sono proprio quelli voluti e sanciti dal Duce!).
E adesso? Caporalato, coop rosse, sfruttamento di bianchi, neri, gialli, contratti inesistenti o ridicoli, pagamenti al massimo con vaucher, così non ti pagano le malattie e le ferie, salario da FAME per gli italiani, firma di licenziamento pre assunzione per le donne in caso di gravidanza, licenziamenti più che facili, in pensione mai…..
Lo sapevate che per un italiano servono sei mesi di lavoro CONTINUATIVO per poter avere la disoccupazione mentre per un immigrato è sufficiente lavorarne uno solo?
Come mai tutte queste disparità a favore di stranieri che nulla hanno a che spartire con l’Italia??? Serbatoio di voti rossi???
Ma non siete ancora stanchi di farvi prendere per il culo da queste schifose zecche rosse???

Annunci
Categorie: Senza categoria | 8 commenti

Navigazione articolo

8 pensieri su “I soliti trinariciuti di m….

  1. Io sì che sono stanco, giusto ieri a pranzo con amici abbiamo esternato il nostro disappunto per la deriva economica, sociale, e culturale del nostro Paese.
    Ma c’è ancora chi vota per Alfano, Renzi e aggiungo anche Salvini, perché la storia della Lega dimostra come anche dalle loro parti sia sia sfruttato a sufficienza lo Stato per i propri interessi personali.
    Probabilmente ci meritiamo tutto ciò, un terzo degli italiani esercita voto clientelare, per ringraziare di un aiuto, di un posto di lavoro per un parente, o per qualche altro beneficio. Io, lo sai, sono parecchio pessimista.

    Piace a 1 persona

    • La Lega di Salvini non è più la Lega ridicola di Bossi che voleva dividere l’Italia. Io l’ho conosciuto di persona Salvini: gran bella persona, uno davvero del popolo che tiene al suo Paese e agli italiani. Non come certi quaquaraquà rossi

      Piace a 1 persona

      • Lo spero. Io, da Veneto, avevo posto grandi speranze prima nella Liga Veneta, poi nella Lega. Speranze naufragate, Bossi una enorme delusione. Io spero sempre che Salvini e 5 Stelle possano mettersi insieme.

        Piace a 1 persona

      • Io no! Mi fanno schifo i 5 stelle! Il sindaco di Parma ha rovinato la città,la Raggi é una corrotta incapace…. Meglio Lega,Fratelli d’Italia,Casa Pound,Forza Nuova….insomma tutta la Destra unita,finalmente. E solo la Destra,senza scendere a compromessi con nessuno. Pare sia proprio quello che stanno facendo,con mia somma gioia 😄

        Piace a 1 persona

      • Ma devi anche fare i conti con la matematica: praticamente impossibile che le forze politiche che hai elencato possano arrivare ad avere una maggioranza. Dunque una unione per fare opposizione. Ma opposizione a chi? A Renzi?

        La Raggi è palesemente incapace

        Piace a 1 persona

      • Dipende sempre da quanto è stufa la gente dei cialtroni rossi. Cambiare si può,basta volerlo

        Piace a 1 persona

      • Se la gente si stufa (e parlo dei giovani, perché dai 50-60 anni in poi è diffcile cambiare idea politica, i vecchietti continueranno a votare Renzi fino alla morte) potrebbero votare per i 5 Stelle, per questo io parlavo di possibile alleanza tra loro e Salvini.
        Meglio uniti al governo, o disuniti in opposizione a Renzi?

        Piace a 1 persona

      • Meglio da soli che male accompagnati! Mi dispiace,ma non li sopporto proprio i grillini! Sono delle bandieruole che vanno un po’ di qua e un po’ di là. Prima erano pro invasione,adesso fanno quelli contro,poi lo ius soli…e così via. Meglio chi ha le idee ben chiare e non le tradisce a seconda di come gira l’aria

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: