L’ennesimo abominio umano

Direi che l’arroganza e la mancanza totale di rispetto per le altre forme di vita da parte degli umani ha ormai superato sè stessa!
Tanto che l’uomo si crede ormai dio, che in fondo è una sua creatura immaginaria, e a tal punto superiore agli altri animali da considerarli semplici oggetti a proprio uso e consumo.
Chi ha stabilito che l’uomo è superiore agli altri animali e che la sua vita vale più della loro???? Come si fa ad essere così ignoranti, ciechi e superficiali?
Per me non c’è differenza tra le specie: l’uomo è un animale esattamente come tutti gli altri, solo molto più imperfetto e superbo.
La vita di un uomo vale tanto quella degli altri animali.
L’uomo è talmente stupido che invece di avere l’umiltà di imparare dagli animali che popolano la Terra ben prima di lui si ritiene un essere a parte, una creatura ad immagine  e somiglianza divina e quindi in diritto di fare agli altri animali e alla Terra stessa tutto quello che vuole.
Infatti estingue specie animali, crea orribili lager di allevamenti intensivi, inquina Terra,acqua e aria, disbosca, uccide anche i propri simili….
Uno che si crede il figlio di dio mentre è solo un errore genetico della scimmia arboricola! E sarebbe stato molto meglio se scimmia fosse rimasto.
E adesso cosa fa tale primate gigante privo di pelo e schiavo delle sue stesse creazioni ( soldi, robotica ecc.)?
Invece di creare o scoprire nuovi metodi per eliminare o curare le malattie cosa si vanno a inventare gli scienziati pazzoidi? Dei poveri maiali con Dna modificato per trapianti d’organo sugli uomini!
Su un articolo apparso su Science, infatti, si legge che un gruppo di ricercatori internazionali,di America, Cina e Danimarca coordinati da biotech e Genesis di Cambridge,utilizzando la tecnica del Gene Editing, cioè la modificazione di alcune sequenze delle basi del Dna, adenina, citosina, guanina e timina, e clonazione, sono arrivati a creare dei maialini privi delle malattie che potrebbero nuocere all’uomo e contano inun paio d’anni di poter trapiantare i loro organi direttamente agli umani in tutta sicurezza, vista la carenza dei donatori.
La novità sta nell’aver riprodotto nei maiali vivi l’eliminazione dei retrovirus endogeni suini che finora si era ottenuto solo in provetta.
Dopo aver individuato la posizione esatta dei 
geni dei retrovirus suini, chiamati Perv,nel DNA i ricercatori le hanno eliminate “tagliandole”con le forbici molecolari della Crispr, abbreviazione di Ripetizioni palindromiche brevi regolarmente interpacciate, cioè una  famiglia di sequenze di DNA nei batteri che contiene frammenti di DNA dai virus che hanno attaccato il batterio. Questi frammenti vengono utilizzati dal batterio per rilevare e distruggere il DNA da ulteriori attacchi da virus simili.
Ma dico: non si poteva fare altro???? Hanno praticamente effettuato un “taglia e cuci” sulle sequenze del DNA suino per renderlo privo di virus e non sono capaci di eliminare le cause che provocano le malattie degli organi??? O almeno creare una cura? Troppo difficile? Meglio, e più economico, usare sempre i poveri animali come fossero cose inanimate?

Per chi fosse interessato riporto parti dall’articolo tradotto da Science ( e mi scuso fin da subito se il mio inglese non è proprio Oxfordiano):

Ma che fine hanno fatto i Perv?
Ora, una società americana che intende coltivare organi di suino a trapezoidale segnala di aver eliminato questi virus dall’elenco delle preoccupazioni. Utilizzando il montaggio del gene CRISPR, i ricercatori dell’azienda e diversi laboratori accademici hanno creato decine di maiali apparentemente sani senza traccia di geni PERV.
“Se questo è corretto, è un ottimo risultato”, dice il virologo Joachim Denner dell’Istituto Robert Koch di Berlino, che ha studiato le misteriose sequenze PERV.
Gli scienziati ancora non sanno se le particelle virali che producono possano infettare l’uomo, afferma, molto meno se potrebbero causare malattie.
E anche con i PERV fuori dal tavolo, i suini richiederanno altre modifiche in modo che i loro organi non vengano respinti dal sistema immunitario umano o causino altri danni.

Una carenza di organi umani crealunghe liste d’attesa per i trapianti vitali; negli Stati Uniti, circa 22 persone che necessitano di organi diversi muoiono ogni giorno mentre aspettano. Nel frattempo, gli organi di maiale possono crescere ad una dimensione umana e comoda. La preoccupazione per i PERV è stata difficile da respingere, tuttavia, soprattutto perché gli studi hanno dimostrato che i virus possono infettare le cellule umane in un piatto.
Gli scienziati hanno già impiantato cellule di pancreas di maiale in persone con diabete e non hanno trovato alcuna prova dell’infezione successiva di PERV. Ma questi sono un piccolo numero di cellule all’interno di una capsula protettiva, osserva Denner.
Grandi organi suini, che probabilmente richiedono farmaci anti-immunitari per evitare che i corpi dei pazienti vengano infettati e potrebbero rappresentare un rischio maggiore per la trasmissione di PERV. Lui e i  suoi colleghi hanno recentemente tentato di strappare i geni PERV fuori delle cellule di maiale con una tecnologia di modifica chiamata nucleasi di dito di zinco, ma i molti tagli di DNA imprecisi hanno rivelato tossico per le cellule.
Poi CRISPR è arrivato!
Due sviluppatori precoci di questa tecnologia di modifica del gene, i genetisti di Harvard University George Church e Luhan Yang, sospettavano che il duo altamente efficiente di CRISPR di guida RNA e un enzima di affettatura del DNA potessero fare precise modifiche genomiche alle cellule di maiale. Nel 2015 hanno co-fondato la società eGenesis per concentrarsi sugli organi di trapianto ingegneristici e Yang è diventato il principale ufficiale scientifico della società. Nello stesso anno, hanno dimostrato che CRISPR potrebbe eliminare i geni PERV in tutti i 62 siti del genoma di maiale – la più diffusa funzionalità di editing CRISPR ad oggi.
Ma per quel progetto i ricercatori avevano usato una linea di cellule renali “immortali”, scelte per la loro capacità di sopravvivere e dividere indefinitamente in un piatto. Per fare i maiali PERV-free, avevano bisogno di iniziare con cellule geneticamente normali direttamente da un maiale vivente. Nel nuovo lavoro, fatto con un team di collaboratori danesi e cinesi, il team eGenesis ha applicato il sistema CRISPR a cellule derivate dal tessuto connettivo di suini fetali. Quelle cellule si sono dimostrate più fragili quando sottoposte al lavoro di hack di CRISPR: una volta modificati, non sono riusciti a crescere normalmente, forse perché il danno al loro DNA li ha spinti a smettere di dividere o auto-distruggere, dice Yang. Ma esponendo le cellule ad un cocktail chimico che ha incoraggiato la crescita e colpito da un importante gene che sopprime la crescita, la squadra ha colpito la parte delle fiorenti cellule senza PERV in un piatto al 100%.

Per produrre i suinetti, i ricercatori hanno poi usato una tecnica di clonazione standard: hanno inserito i nuclei contenenti DNA di queste cellule modificate in cellule uovo prelevate dalle ovaie di suini in un macello cinese. Hanno permesso a ciascun uovo di svilupparsi in un embrione e l’ha impiantato nell’utero di una madre surrogata.

L’impegno tecnico, ironicamente, ha ispirato un certo timore tra quelli entusiasti del xenotrapianto, il trasferimento di organi animali non umani nelle persone. Con il rischio effettivo di PERVs incerto, alcune preoccupazioni che l’editing supplementare aggiungerà inutilmente complessità al già difficile processo di sviluppo dell’organo, specialmente se i regolatori della FDA chiedono ai suini PERV-free di essere umani futuri esperimenti. “Se questo è necessario, aggiungerà il tempo prima che i maiali possano essere usati per i trapianti in pazienti in disperata necessità”, afferma l’immunologo del trapianto David Cooper dell’Università di Alabama a Birmingham. “E aggiunge al costo di fornire i maiali per le sperimentazioni cliniche iniziali”.

Il suo gruppo sta collaborando con la società United Therapeutics per sviluppare cuori di porcellini impiantabili. (Sta preparandosi a scambiarli nei bracciali di babbuini, dopo aver mostrato l’anno scorso che gli organi avrebbero potuto sopravvivere per anni battendo in abbondanza quelli dei babbuini.) Sarà il suo team ad aggiungere modifiche PERV al suo ordine del giorno? “Se la FDA ci impegna,” Per andare avanti hai bisogno di sbarazzarsi di questo PERV poiché George Church ti ha mostrato come farlo “, dice,” naturalmente, sì. ”

I PERV non sono l’unica cosa di cui preoccuparsi per creare i suini pronti al trapianto.
I ricercatori dovranno eliminare i geni che provocano il sistema immunitario umano e inserire altri che impediranno interazioni tossiche con il sangue umano. EGenesis sta lavorando anche a tali modifiche. Rispetto al PERV, dice Yang, quei problemi di compatibilità sono “la seconda sfida e probabilmente più impegnativa”.

“Prima del nostro studio, c’era un’enorme incertezza scientifica sul fatto che il maiale [prodotto dopo questo montaggio] sia vitale”, spiega Yang. Ma in un giornale di Scienza pubblicato oggi, la sua squadra riferisce che la tecnica ha prodotto suoni vivi, apparentemente sani, con circa lo stesso tasso di successo del metodo di clonazione senza modificazione genetica: circa un suino per 100 embrioni impiantati. E quando hanno testato i tessuti dei 37 maialini nati finora, tutti sembravano privi di PERV.

Questo è quanto scritto su Science.
Rimane il fatto che per me è una cosa abominevole quanto orribile solamente da concepire! Roba dei peggiori medici pazzoidi nazisti.
Ma, trattandosi di animali, a nessuno importerà granchè: tanto sono esseri inferiori che servono solo come cibo e pelle per il grande essere divino Uomo!
Forse un giorno l’uomo si renderà conto di non essere nessuno in questo universo, solamente un essere dannoso per tutte le altre specie viventi e per l’ambiente in cui vive.
Un po’ come il cancro. Stranamnete, infatti, visti dallo spazio gli insediamenti umani somigliano in maniera inquietante alle cellule cancerose…..
Ma amanti degli animali, come me, a parte….come la prenderanno ebrei e musulmani che considerano bestie impure i dolci maialini?

Perfino una tigre del Bengala, noto predatore esclusivamente carnivoro, è meglio dell’uomo, che potrebbe vivere benissimo senza carne!

Risultati immagini per maialini con la mamma

Immagine correlata

Risultati immagini per maialini con la mamma

Risultati immagini per maialini

Risultati immagini per maialini

Risultati immagini per maiali con dna modificato

Annunci
Categorie: Senza categoria | 6 commenti

Navigazione articolo

6 pensieri su “L’ennesimo abominio umano

  1. Ciao 🙂 buon ferragosto!

    Liked by 1 persona

  2. E’ un argomanto molto complesso, ma alla fine di un ragionamento interiore devo dire che mi trovo d’accordo con te. In effetti la vita umana è importante, e l’idea (teorica) di avere organi sani da trapiantere è ottima. Ma il fatto di dover scientificamente sopprimere un animale non mi piace, non possiamo sempre ergerci a padroni della vita altrui, anche se si tratta di un maialino.

    Liked by 1 persona

    • Un maialino ha lo stesso diritto alla vita di un bambino. Per qualcuno é strano sentirlo,ma chi lo ha detto che l’uomo ha più diritti degli e sugli altri animali? Siamo tutti figli della stessa Madre,solo che la superbia e l’arroganza dell’uomo non lo vuole accettare. Buon Ferragosto! Anche alla tua dolce metà 😄

      Liked by 1 persona

  3. ROSARIO ZAPPALA'

    Argomento assai delicato che può portare su una china pericolosa, la stessa ricerca sul metodo CRISPR (togliere parti errate del DNA e magari sostituirle con quelle sane) che si può applicare sul’uomo senza necessità di usare gli animali, può creare un uso scriteriato che potrebbe portare alla rovina l’umanità. Esempio scelta dei caratteri preferiti in un nascituro: Carattere, colore occhi, pelle, altezza, intelligenza e avanti così, senza limiti alla fantasia.
    Per quanto riguarda l’Orsa, anche questa volta è stato usato un sistema barbaro di risolvere il problema: non potendo eliminare i disturbatori umani è stato scelto il sistema più facile.
    Buon ferragosto Indy

    Liked by 1 persona

    • Come sempre, Ross: si uccide l’animale che è stato disturbato dall’uomo nel suo ambiente, magari il solito idiota che voleva fare la foto spettacolare con l’orso, ma mai che qualcuno uccida l’uomo che fa del male all’animale! Attendo con ansia quel giorno…. Buon ferragosto:-)))))

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: