Parole sante!

Oggi vorei condividere con voi le parole di una persona che seguo sempre e che stimo molto, sia per le sue idee che per il suo coraggio nel portarle avanti: MagdiCristiano Allam.
Questo il suo pensiero riportato oggi sulle colonne de Il Giornale che coinvolge diverse tematiche che ci riguardano tutti:

Così la medicina non pensa alla vita e si sottomette al materialismo

Il caso del piccolo Charlie Gard formalizza il principio che si cura solo il malato che è guaribile.
A condizione che chi è guaribile sia un produttore di materialità. Preferibilmente a basso costo. Chi non ottempera a queste tre condizioni deve essere condannato a morte. Il piccolo Charlie ha potuto beneficiare della sospensione della condanna a morte, richiesta dai medici e decretata dai tribunali britannici e dalla Corte Europea dei diritti dell’uomo, grazie alla eccezionale capacità dei giovani genitori, Connie Yates e Chris Gard, di promuovere con successo una mobilitazione internazionale che ha portato il presidente americano Trump e l’Ospedale pediatrico del Bambin Gesù di Roma, che è del Vaticano, a richiedere la grazia e di poterlo accogliere. I medici londinesi hanno sospeso la condanna a morte esclusivamente perché altri medici hanno scientificamente illustrato la validità di una terapia sperimentale. Ma è una logica che viola il valore della sacralità della vita dal concepimento alla morte naturale. La mamma Connie che presidia il letto d’ospedale del suo bambino è l’immagine del degrado della civiltà che metteva al centro la vita nell’inciviltà che mette al centro la moneta. I nazisti uccidevano tutti coloro che inquinavano la purezza della razza ariana: ebrei, zingari, omosessuali, persone affette da menomazioni fisiche. I comunisti uccidono a oggi i nemici della «classe lavoratrice», individuati nei borghesi, nei liberali, nei religiosi e nei dissidenti. La «dittatura finanziaria» che oggi governa il mondo della «globalizzazione» si propone di uccidere tutti coloro che non producono materialità e la cui sopravvivenza comporta un costo materiale. L’obiettivo è promuovere una nuova «razza produttiva a basso costo». Per conseguirlo si sta attuando una strategia di omogenizzazione dell’umanità all’insegna del meticciato, abbattendo le frontiere e le identità nazionali e localistiche, per ridurre le persone a semplici strumenti di produzione e di consumo della materialità. Vorrebbero trasformarci antropologicamente da persone depositarie di una specificità che si sostanzia di radici, fede, identità e valori, a semplici tubi digerenti. Sin dal 1925 l’ideologo degli «Stati Uniti d’Europa», il conte Richard Nikolaus di Coudenhove-Kalergi, teorizzò la prospettiva dell’umanità meticcia per poterla facilmente sottomettere. Kalergi previde la sostituzione delle popolazioni autoctone europee con una «razza mista negroide-euroasiatica»: «L’uomo del lontano futuro sarà un meticcio. Nei meticci si uniscono spesso mancanza di carattere, assenza di scrupoli, debolezza di volontà, instabilità, mancanza di rispetto, infedeltà con obiettività, versatilità e agilità mentale, assenza di pregiudizi e ampiezza d’orizzonti». Diventeremo così una massa di schiavi della «dittatura finanziaria». Karl Marx si rivolterebbe nella tomba se sapesse del Nuovo Ordine Mondiale che affermerà non la «dittatura del proletariato» ma la proletarizzazione dell’umanità; e che non solo non ci sarà la lotta tra la classe lavoratrice e il capitalismo, ma sarà all’opposto il sodalizio tra i comunisti e i capitalisti a sottomettere l’umanità allo strapotere della materialità. Difendendo la sacralità della vita del piccolo Charlie salvaguariamo la nostra civiltà che mette al centro la vita, la dignità e la libertà di tutti noi.

magdicristianoallam@gmail.com

Annunci
Categorie: Senza categoria | 10 commenti

Navigazione articolo

10 pensieri su “Parole sante!

  1. Una delicatissima vicenda che ci invita tutti a riflettere.
    Grazie per averla posta al’attenzione generale

    Liked by 1 persona

  2. Sento nominare troppo spesso Kalergi, sto iniziando davvero ad aver paura del futuro, non tanto mio, quanto quello dei nostri figli.
    Il mio amico Andrea (mio omonimo) me ne parla spesso con cognizione di causa, citandomi anche specifici riferimenti finanziari della grandi famiglie che posso davvero telecomandare il mondo a loro piacimento.
    Io, e glielo dico, spero che sia tutta una montatura, però alcuni aspetti (legati al materialismo spinto, come nel caso del bambino di cui parli) fanno davvero riflettere in modo contrario.

    Liked by 1 persona

    • Non è assolutamente una montatura! Purtroppo è tutto reale e minuziosamente programmato ed ora in piena attuazione. Grazie alla complicità degli stupidi cattocomunisti,uniti in un piano di sostituzione etnica e culturale per poter meglio sottomettere e comandare le persone e farle diventare fantocci sotto il loro controllo. Guarda come spingono immigrazione, meticciato, distruzione della famiglia e dei valori tradizionali. Impongono culture diversissime alla nostra,spesso opposte,con cui inevitabilmente si creano conflitti. E le leggi,grazie al piano Kalergi,prevedono che tutto sia sempre a favore degli stranieri. Impongono l’omosessualità e i gender come qualcosa di normale. Distruggono l’identità nazionale,sessuale,culturale,familiare delle persone. Ci vogliono tutti uguali,tutti asessuati,tutti globalizzati. Perché è più facile dominare chi non crede in niente e non ha identità e personalità individualistica.

      Liked by 1 persona

  3. la passività è connivenza….

    Liked by 1 persona

  4. Si dice che il 25 luglio sia la data in cui i medici decideranno se staccare la spina o concedere al bambino ulteriori cure. Io spero ancora nel miracolo.

    Liked by 1 persona

    • Un medico americano è disposto a visitarlo a Londra percezione afferma che la cura americana potrebbe aiutarlo. Non capisco perché non si debba tentare ogni strada. Sembra che vogliano ucciderlo a tutti i costi

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: