Ingiustizia sub umana

Cane eroe salva sua famiglia dai ladri viene soppresso perché considerato pericoloso

Solo chi ha la fortuna di vivere con un cane sa quanto enorme sia il suo cuore e l’amore verso la famiglia umana, e che farebbe di tutto pur di proteggere coloro che tanto ama.
Anche a dare la propria vita.
Come è successo in Tasmania al valoroso ed eroico Kodi, un  pastore tedesco che ha messo a repentaglio la sua vita per di difendere la sua famiglia dai delinquenti.
Lo scorso Dicembre, infatti, dei criminali si erano introdotti nella casa della famiglia di Kodi armati di lunghi coltelli.
Avvertito il pericolo per i suoi cari subito il coraggiosissimo Kodi si era scagliato contro di loro senza la minima esitazione. E i bastardi lo avevano ferito con ben sette coltellate!
Ma poi erano scappati, e Kodi aveva messo in salvo la sua amata famiglia.

Ma gli uomini, si sa, non sono intelligenti come gli animali e non hanno il loro stesso grande cuore! Così degli ignobili giudici hanno giudicato Kodi, anzichè coraggioso ed eroico, un animale violento e pericoloso! Per aver difeso la sua famiglia da delinquenti armati!!!!
Per questo motivo i bastardi hanno posto sotto sequestro il povero cane per poi rilasciarlo in seguito alla sua famiglia solo a condizione che vivesse in una gabbia quando nessuno era in casa e che indossasse una museruola quando usciva.
Già per un cane essere separato da chi ama è un enorme trauma, sommandoci il trauma sia fisico che mentale per le coltellate subite, il dover vivere rinchiuso in una gabbia….
Il povero Kodi, sensibile come tutti i cani, alla fine si è aggravato, e oltre al trauma fisico è subentrato quello psicologico, la depressione e lo stress post traumatico per l’essere costretto a rimanere rinchiuso in gabbia, come se fosse lui, e non i suoi aggressori, il delinquente!
Nonostante la sua famiglia abbia fatto di tutto per aiutarlo e curarlo alla fine il povero Kodi si è talmente aggravato che la sua mamma umana ha deciso di farlo sopprimere per risparmiargli altre sofferenze.
“Era un cane amorevole, protettivo e leale – ha raccontato  tra le lacrime – Kodi non è più stato lo stesso, è passato dall’essere un cane felice e pieno di vita a uno spaventato dalla sua ombra”.

Un eroe, un amico leale, fedele e pieno d’amore, coraggioso, con tanto amore verso la sua famiglia da prendersi sette coltellate che potevano ucciderlo. Invece è stato ucciso dalla stupida ignoranza di qualche sub umano che andrebbe, lui si, rinchiuso a vita in una gabbia e buttata via la chiave!
La storia del povero Kodi aveva fatto il giro del web, ricevendo enorme sostegno: su Facebook un gruppo chiamato “Kodi’s army”, l’esercito di Kodi, ha raccolto 12 mila membri che avevano anche lanciato una colletta per aiutare a sostenere i costi delle cure.
Ora la stessa pagina ha iniziato una petizione, chiamata “Kodi’s Law”, la legge di Kodi, per ottenere cambiamenti al “Dog Act”, la legge che aveva etichettato il pastore tedesco come pericoloso e lo aveva costretto in gabbia condannandolo a morte per aver tentato di difendere la sua famiglia.

Annunci
Categorie: Senza categoria | 28 commenti

Navigazione articolo

28 pensieri su “Ingiustizia sub umana

  1. Come parole di polvere

    Ma povero caro…..

    Piace a 1 persona

    • Ci sono rimasta malissimo! Non mi abituerò mai alla stupidità e alla cattiveria unan

      Mi piace

      • Come parole di polvere

        Che roba….

        Piace a 1 persona

      • Ci avevano provato anche con un mio amico che ha due fila brasileiro:dei delinquenti,stranieri,erano entrati in casa sua,nella camera dove dormivano i suoi bambini,e giustamente i cani li hanno difesi aggredendo i ladri. Il giudice di merda di turno ha provato a dire che andavano soppressi perché pericolosi! Per fortuna il mio amico ha un fratello avvocato che ha fatto notare i cartelli di avviso ecc.,ci siamo mossi tutti noi animalisti e,per fortuna i cagnoloni,che tra l’altro con la famiglia sono dei veri angeli,sono rimasti sani e salvi a casa. Ma ci rendiamo conto??? Non ci permettono di difenderci,nemmeno con i cani! Zecche rosse di m….

        Mi piace

      • Come parole di polvere

        Terribile…..non hanno nemmeno un cervello..ma di che parliamo?

        Piace a 1 persona

    • Infatti,idioti che hanno in mano le leggi ed il potere di applicarle. Sono gli stessi che mollano subito i criminali arrestati e che sottovalutano gli stalker

      Mi piace

    • Leggo allibita…povero Kodi

      Piace a 2 people

  2. Silvia

    in gabbia era meglio se ci andava il giudice!

    Piace a 2 people

  3. vergognoso!

    Piace a 1 persona

  4. danieledelmoro

    Bellissimo articolo che conferma in me quello che scriveva Nietzsche: il grande disgusto. E tanto vado avanti nel mio percorso, tanto più amo gli animali e spero in un mondo senza dis-umani… Se c’è qualcosa Oltre, spero che Kodi sia felice sul Ponte dell’Arcobaleno e il resto possa bruciare all’inferno

    Piace a 1 persona

  5. Amo gli animali ed i cani li ho sempre avuti…nn ho parole disumano questo giudice !!!

    Piace a 1 persona

  6. ROSARIO ZAPPALA'

    A volte mi chiedo se l’intelligenza è un optional che solo qualcuno può avere…
    pochi direi.
    Pur di proteggere i delinquenti
    negano anche le cose ovvie.
    Viviamo in un mondo marcio Indy
    non so quale sarà il futuro dei nostri figli
    Un abbraccio 🙂

    Piace a 1 persona

    • La vedo grigia,Ross,per il futuro:c’è un degrado generale e una sottocultura legata all’unico pensiero impressionante. Serve una rivoluzione identitaria e culturale,ma vedo che siamo in troppo pochi!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: