Il gatto che annusa la morte

Che gli animali siano speciali lo si sa già, basta osservarli per averne ogni giorno la dimostrazione: cani che grazie al loro fiuto e alla loro sensibilità  straordinari salvano vite sotto le macerie, sotto la neve e perfino annusando certi tipi di tumore, cavalli, asini e altri che curano con la loro vicinanza, uccelli che ogni anno ritrovano la strada e il nido, animali che percepiscono in anticipo i terremoti e i maremoti, e….potrei andare avanti all’infinito.
Oggi parliamo di un gatto speciale: Oscar.
Oscar è un bel micione dal morbido pelo che vive al terzo piano del Centro assiatenza e riabilitazione della Steere House di Providence, nel Rhode Island, in cui sono ricoverati pazienti in maggioranza sofferenti di demenza senile grave.
Oscar passeggia per le stanze annusando l’aria e riesce a percepire quando uno di loro sta per oltrepassare la soglia dell’aldilà. Allora gli sale sul letto e gli si acciambella accanto facendo dolci fusa finchè il paziente non esala l’ultimo respiro, come se volesse accompagnarlo o guidarlo verso il Mondo Nuovo.
Forse i popoli antichi avevano già osservato questa capacità nei gatti e li avevano eletti custodi dell’aldilà, coloro che accompagnano le anime da un mondo all’altro.
Oppure li veneravano come vere e propie divinità, come la dea Bastet dell’antico Egitto.
Qualche imbecille ignorante li considerava creature demoniache in grado di rubare l’anima dal fiato, ma certe menti inferiori non meritano nemmeno una menzione.
Il comportamento di Oscar è stato studiato dai medici di quella clinica, e ogni volta che si accoccola sul letto di un paziente subito ne prendono nota e avvisano i familiari di questa persona perchè vadano a renderle l’ultimo saluto.
Riporto la testimonianza diretta del dottor David Dosa, della Brown University,  pubblicato sul New England Journal of Medicine nel 2007:

” Oscar salta sul letto e annusa l’aria. Fa una pausa come per valutare la situazione e poi si gira intorno un paio di volte prima di accoccolarsi accanto alla signora K. Passa un’ora. Oscar aspetta.
Un’infermiera entra nella stanza per controllare i suoi pazienti. Si ferma per annotare la presenza di oscar. Prende i dati della signora K. dallo schedario delle cartelle cliniche e si mette a fare delle telefonate.
Dopo mezz’ora arrivano i primi familiari. Nella stanza vengono portate delle sedie in modo che i parenti possano cominciare la veglia. Viene chiamato il prete per portare l’estrema unzione.
Oscar non si è ancora mosso di lì, se ne sta a fare le fusa ed ad annusare gentilmente la signora K. Un giovane nipote chiede a sua madre: << Che cosa ci fa qui quel gatto? >> E la madre, trattendendo le lacrime, gli risponde: << E’ qui per aiutare la nonna ad andare in cielo. >> Trenta minuti più tardi la signora K. esala l’ultimo respiro.”

Oscar è stato presente alla morte di oltre trenta pazienti del terzo piano.
Continua il dottor Dosa:
” C’è stata qualche occasione in cui abbiamo avuto diversi pazienti in punto di morte nello stesso momento, e non sapevamo da quale di loro andare per primi. Oscar, però, non aveva dubbi al riguardo, era incredibile.”

Voi che ne penasate? Credete nella magia misteriosa dei gatti o semplicemente li ritenete in grado di annusare i chetoni che produciamo prima di morire? Ma se anche fosse, quel gatto rimaneva accoccolato vicino ai pazienti,facendo le fusa fino all’ultimo respiro. Come un vero accompagnatore.
Abbiate sempre amore e rispetto verso i nostri fratelli animali, tutti: loro conoscono e fanno cose che noi nemmeno immaginiamo.

Risultati immagini per gatti magici

Risultati immagini per gatti magici

Risultati immagini per gatti magici

 

Risultati immagini per dea bastet

Risultati immagini per gatti magici

 

 

Annunci
Categorie: Senza categoria | 13 commenti

Navigazione articolo

13 pensieri su “Il gatto che annusa la morte

  1. CriticaComunista

    I mici sono infermieri naturali (ne ho 12). Quando dormo, ne ho sempre qualcuno vicino che non dorme ma mi assiste sveglio ahahahhaha 😀
    Quando stai male poi (tipo influenza), diventano dei dottori… 😀

    Liked by 2 people

  2. Il mio gatto Clash invece non ci lascerebbe mai dormire perché tende a distruggere a morsi e graffi le coperte ed i copriletti. Ma questo solo quando qualcuno è a letto, altrimenti si accovaccia e dorme da solo senza problemi. E’ dunque impossibile farlo dormire in camera con noi.
    Per quanto riguarda le capacità misteriose di alcuni animali, io non credo ovviamente siano ‘magiche’, ma che siano capacità innate che in qualcuno di loro si acuiscono, e che loro imparano a controllare.

    Liked by 3 people

  3. ho già sentito di questo gatto Oscar… ❤ commovente 😦

    Liked by 1 persona

  4. Io li chiamo gatti magici.il mio era ruffiano quando aveva fame.era un donnaiolo.mi portava in casa le gatte.mangiavano a sbaffo.però sono così simpatici.come gatto silver che saliva sui bus.

    Liked by 1 persona

  5. non ne dubito affatto: so di che cosa sono capaci i felini…potrei scriverci 100 libri…li adoro nel senso letterale

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: