Terremotati: soldi solo ai sindaci amici di Frottolo!

Pare davvero l’ultima boiata del premier abusivo Frottolo/Renzi.
L’ultima bozza del decreto per l’ultimo terremoto che ha colpito il centro Italia lo scorso Agosto, in attesa di essere pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, contiene un allegato di Comuni del cratere sismico per i quali è previsto un risarcimento al 100% dei danni subiti da privati, imprese ed enti, così come dovrebbe essere.
Peccato che questo elenco di comuni da risarcire sia incompleto!
Ci sono i comuni come Amatrice, Accumoli e Arquata del Tronto, ma ne sono esclusi altrettanti soprattutto, alle province di Fermo, Macerata e Ascoli Piceno.
Come mai?
Ce lo spiega il senatore Remigio Ceroni di Forza Italia:
«L’elenco è incompleto e crea una discriminazione: ad esempio, ne mancano ben trentotto del Fermano ove si sono registrati numerosi danni. Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, quando è venuto da queste parti a comiziare:  ha detto che tutti i danni saranno riparati, non mi pare che questo provvedimento vada in questa direzione. Perché sono stati tenuti fuori i Comuni di centrodestra?»
Già, Frottolo, come mai?
Come mai i soldi sborsati dagli italiani vanno sempre e solo in una direzione, cioè a sinistra o verso le banche???
Ieri a Camerino, governato dal centrodestra, si è suicidato un edicolante, Adriano Pieretti di 31 anni, perchè non riusciva più a lavorare per  danni causati dal sisma e il mutuo dell’edicola da pagare.
Queste le sue ultime parole scritte su facebook, prima della tragica decisione, a quando ha saputo che il suo comune era stato escluso dai risarcimenti:
«Che dire… ho la ragazza che dal 24 agosto non lavora, per il negozio distrutto, con un mutuo dietro. E sti pagliacci ci hanno messo fuori… è proprio un’Italia di merda»

Sottolinea Ceroni, sindaco del comune di Rapagnano, escluso dai risarcimenti:
«La risposta dei sindaci sarà adeguata perché comportamenti di questo tipo non possono restare senza repliche. Ci sono persone che vivono nelle residenze per anziani perché le loro case sono inagibili, molti hanno subito danni eppure ci hanno dimenticati», aggiunge puntando il dito contro il commissario alla ricostruzione Vasco Errani e, ovviamente, contro il premier Matteo Renzi.
Ad ascoli il sindaco di Forza Italia Guido Castelli  aggiunge:
«Non chiediamo né un euro in più né un euro in meno rispetto a quanto stanziato, ma chiediamo che siano le Regioni, nel nostro caso le Marche, a valutare con una commissione caso per caso chi debba ricevere un aiuto perché ha subito dei danni».

La replica del partito demenziale tocca al deputato Luciano Agostini, il quale ricorda che il decreto prevede il 100% di risarcimento nei Comuni fuori dal cratere per tutte le prime case e per le seconde nei centri storici e nei borghi di pregio. Per le seconde case il 50 per cento. Dando quindi ragione a Ceroni e ai sindaci del centrodestra.

Frottolo, ma con che coraggio ti guardi allo specchio????? Con che coraggio osi ancora parlare agli italiani???? Non si specula sulla pelle dei morti e sulle disgrazie di chi ha perso tutto. Vergognati e basta!
Quando ci fu il terremoto delle Vulture, nel 1930, dopo due mesi gli sfollati erano già rifugiati in casette antisismiche costruite in pochissimo tempo nonostante i molti problemi economici e logistici ( e sono state oltre 3000 le casette costruite).
I tempi non dovrebbero essere migliorati in più di ottant’anni??? Dove sono adesso i nostri terremotati? NELLE TENDE! E sta arrivando l’inverno….

Risultati immagini per vignette su renzi e il terremoto

Risultati immagini per vignette su renzi e il terremoto

Risultati immagini per vignette su renzi e il terremoto

Risultati immagini per vignette su renzi e il terremoto

Risultati immagini per vignette su renzi e il terremoto

 

Categorie: Senza categoria | 16 commenti

Navigazione articolo

16 pensieri su “Terremotati: soldi solo ai sindaci amici di Frottolo!

  1. è sempre andato avanti così, a suon di favoritismi…certo che con il minestrone politico che c’è a montecito far differenze tra destra e sinistra fa ridere i polli. sospetto che il motivo sia altro…le mamme mandano avanti l’italia, si sa…

    Piace a 1 persona

  2. ROSARIO

    Questa è sempre stata la politica komunista.
    non si guardano le esigenze dei più deboli
    si guardano gli interessi degli amici (funzionano così le Coop)
    La giustizia?
    non conta, è giusto solo ciò che dicono loro
    quindi?
    Prima ce li leviamo dai piedi meglio sarà
    Buona domenica Indy 🙂

    Piace a 1 persona

  3. Qualsiasi schieramento politico,marcia sulle disgrazie.de Mita con il terremoto dell’Irpinia e Berlusconi con l’alluvione del 94 che si pagò i debiti con le banche.

    Piace a 1 persona

  4. Conviene emigrare in Libia e rientrare in Italia come immigrato

    Piace a 1 persona

    • Vero! Anche perché adesso grazie a Frottolo e Grillo sbraiante gli stranieri avranno la residenza entro 3 mesi e la cittadinanza a breve

      Piace a 1 persona

      • Ma, guarda, sul discorso cittadinanza io non sarei del tutto contrario.
        Con la cittadinanza italiana il migrante può andare ovunque, anche al’estero. Ci sono migliaia di migranti che vorrebbero andare in Francia, Germania o nord Europa ma vengono bloccati alle frontiere. Se avessero un documento valido nessuno potrebbe legittimamente fermarli.

        Piace a 1 persona

    • Avrebbero anche tutti i nostri diritti (di doveri per loro non se ne parla) e quindi ci surclasserebbero ancora di più per a.sanità,case,sussidi….Non esiste proprio! Prima gli italiani!

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: