Animali mitologici

Ippogrifo.

L’ippogrifo è una creatura mitologica pensata per la prima volta dal Divin Poeta italiano Virgilio che in una metafora scrisse “incrociare grifoni con i cavalli”. Secondo una leggenda, infatti, questi due animali erano nemici come cani e gatti.
Il suo nome deriva dalle parole greche hippos, cavallo, e gryps, grifone, il grande rapace che vive tra l’Europa e l’Africa del nord.
La sua figura venne poi ideata dal poeta emiliano Ludovico Ariosto: un possente animale con testa e zampe d’aquila ( il grifone, come quasi tutti gli avvoltoi, è calvo), grandi ali piumate, schiena e groppa di un cavallo, con tanto di coda.
E’ un animale più facile da domare del grifone, ma velocissimo: lo si ritrova come cavalcatura di maghi o cavalieri. Si narra che si nutra sia di piante e erbe, come i cavalli, che di carne, come i rapaci.
L’Ariosto lo descrive per la prima volta nel suo poema L’Orlando Furioso:  è la cavalcatura del mago Atlante e poi di Ruggero. Viene inoltre cavalcato da Astolfo per arrivare fino alla luna nel tentativo di recuperare il senno perduto di Orlando.
Ecco la sua descrizione dal canto IV dell’Orlando Furioso:

 

 

 

18

Non è finto il destrier, ma naturale,
ch’una giumenta generò d’un Grifo:
simile al padre avea la piuma e l’ale,
li piedi anteriori, il capo e il grifo;
in tutte l’altre membra parea quale
era la madre, e chiamasi ippogrifo;
che nei monti Rifei vengon, ma rari,
molto di là dagli aghiacciati mari.

19

Quivi per forza lo tirò d’incanto;
e poi che l’ebbe, ad altro non attese,
e con studio e fatica operò tanto,
ch’a sella e briglia il cavalcò in un mese:
così ch’in terra e in aria e in ogni canto
lo facea volteggiar senza contese.
Non finzion d’incanto, come il resto,
ma vero e natural si vedea questo.

 

La figura leggendaria dell’ippogrifo viene ripresa  anche nel celebre Harry Potter: qui ha un becco d’aquila  color acciaio e due grandissimi occhi arancioni; il colore di tutto il corpo è grigio chiaro. Viene allevato, pare anche con altri, presso la Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts dal tuttofare Rubeus Hagrid.
Viene descritto come animale fiero, bizzoso ed orgoglioso e prima di avvicinarlo bisogna aspettare che faccia un inchino per capire se gli si va a genio o no, mantenendo sempre il contatto visivo ( cosa da non fare nella realtà con gli altri animali che prendono lo sguardo fisso su di loro come una sfida e attaccano). Altrimenti è meglio andare via.
Secondo la penna della scrittrice J.K. Rowling l’ippogrifo si nutre di insetti, uccelli e piccoli animali. Costruisce un nido per terra in cui depone un solo uovo che si schiude nel giro di 24 ore. Tempo una settimana e i piccoli ippogrifi imparano a volare.
Harry Potter lo ha cavalcato senza la sella.
E voi lo cavalchereste se dovesse esistere? O avreste paura del suo becco d’aquila? Personalmente lo preferirei a qualsiasi mezzo volante creato dall’uomo!

Risultati immagini per ippogrifo

Risultati immagini per ippogrifo

Risultati immagini per ippogrifo

 

 

Annunci
Categorie: Senza categoria | 9 commenti

Navigazione articolo

9 pensieri su “Animali mitologici

  1. che meraviglia gli animali mitologici…eppure da qualche parte dell’universo devono esistere…

    Liked by 1 persona

  2. ooooh… affascinante…

    Liked by 1 persona

  3. Mi piace come lo descrivi.come sai mi piace la mitologia

    Liked by 1 persona

  4. A livello mitologico e di rappresentazione grafica/animata è un animale certamente stupendo, ma io credo che ne sarei intimorito per cui me ne starei alla larga.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: