Da non perdere assolutamente!

Comincia il Festival Verdi!

Come ogni anno da venerdì 23 Settembre a domenica 30 Ottobre la mia bellissima città, Parma, ospiterà  il Festival in onore del  nostro Maestro Giuseppe Verdi.
Un’occasione unica, per chi non l’avesse mai fatto, per conoscere e visitare la meravigliosa
città in cui sono nata, talmente bella ed elegante da essere soprannominata la Piccola Parigi, anche se io, molto patriotticamente, preferisco la mia piccola Parma, la perla dell’Emilia Romagna.
Intanto due brevi  notiziuole sul Maestro, per chi lo conoscesse poco:

Giuseppe Verdi nacque a Roncole, divenuta poi Roncole Verdi,
frazione di Busseto, il 10 Ottobre 1813.
I suoi genitori, Carlo Verdi e Luigia Ottini, alternavano il
lavoro nei campi  a quello nela propria osteria.
L’atmosfera della campagna della Bassa Parmense ispirò da subito
il giovane Maestro che, nonostante l’umile condizione sociale,
riuscì a seguire i propri sogni e la propria vocazione, dapprima come
allievo dell’organista della chiesa delle Roncole Pietro Baistrocchi,
che gli insegnò a suonare organo e pianoforte gratuitamente, poi da
Antonio Barezzi
, un negoziante amante della musica e direttore
della locale società filarmonica, che lo finanziò nei suoi studi.
Quindi studiò presso la biblioteca della Scuola dei Gesuiti a
Busseto seguito da Ferdinando Provesi,
maestro dei locali filarmonici,
che gli insegnò i principi della composizione musicale e della pratica
strumentale. Verdi aveva solo quindici anni quando, nel 1828 una sua
sinfonia d’apertura venne eseguita, in luogo di quella
di Rossini nel corso di una rappresentazione di Il barbiere di Siviglia
al teatro di Busseto.

Nel 1832 si stabilì a Milano, dove tentò inutilmente di essere ammesso
presso il locale prestigioso Conservatorio, quello che oggi porta il suo nome…
Poi si sposa con Margherita Barezzi, ventiduenne figlia del suo benefattore,
con la quale due anni più tardi andò a vivere a Milano in una modesta
abitazione a Porta Ticiniese.
Questi furono gli anni più duri della sua vita, infatti morirono
sia la moglie che i suoi figli.
Nel 1839 riuscì finalmente, dopo quattro anni di lavoro, a far
rappresentare la sua prima opera alla Scala: era l’Oberto, conte di
S. Bonifacio.

Verdi morì a Milano alle 2:50 del 27 gennaio 1901, a 87 anni.
Il Maestro lasciò istruzioni per i suoi funerali: si sarebbero
dovuti svolgere all’alba, o al tramonto, senza sfarzo né musica.
Volle esequie semplici, come semplice era sempre stata la sua
vita. Le ultime volontà del compositore vennero rispettate,
ma non meno di centomila persone seguirono in silenzio il feretro.
Nei giorni che precedettero la morte di Verdi, via Manzoni e le
strade circostanti vennero cosparse di paglia affinché lo scalpitìo
dei cavalli e il rumore delle carrozze non ne disturbassero il riposo.
Venne sepolto a Milano presso la Casa di Riposo per Musicisti
che lui stesso istituì.

Ecco il programma previsto, preso dal sito del Teatro Regio di Parma:
quest’anno il Festival si ispira al filosofo Friedric Schiller:

“L’artista è figlio del suo tempo;
ma guai a lui se è anche il suo discepolo o peggio ancora il suo favorito. “
Friedric Schiller, Dell’educazione estetica dell’uomo

Palazzo della Pilotta, Piazzale della Pace
Anteprima del Festival Verdi aperta al pubblico
30 settembre 2016

#22.2.22 VIDEOMAPPING PER IL MONUMENTO A VERDI
Teatro Regio di Parma
1, 5, 8, 11 ottobre 2016

DON CARLO
Teatro Farnese
2, 9, 15, 20 ottobre 2016

GIOVANNA D’ARCO

Teatro Giuseppe Verdi di Busseto
7, 10, 14, 16, 21, 23, 28, 29 ottobre 2016

I MASNADIERI
Teatro Regio di Parma
21, 23, 27, 30 ottobre 2016

IL TROVATORE
Teatro Regio di Parma
22 ottobre 2016

ORCHESTRA SINFONICA NAZIONALE DELLA RAI
Direttore JAMES CONLON
26 ottobre 2016

FILARMONICA ARTURO TOSCANINI
CORO DEL TEATRO REGIO DI PARMA
Direttore DANIELE CALLEGARI
Maestro del coro MARTINO FAGGIANI
28 ottobre 2016
Tenore GREGORY KUNDE Pianoforte BEATRICE BENZI
Ridotto del Teatro Regio di Parma, Teatro Farnese
2, 8, 9, 15, 16, 22, 23, 29, 30 ottobre 2016

MEZZOGIORNO IN MUSICA AL FARNESE

AROUNDVERDI
Teatro Farnese
6 ottobre 2016
VINICIO CAPOSSELA PER IL FESTIVAL VERDI
13 ottobre 2016
SCHILLER GALA
Soprano SILVIA FRIGATO Pianoforte ALDO ORVIETO
Regia sonora e live electronics ALVISE VIDOLIN
CORO DI VOCI BIANCHE E GIOVANILI ARS CANTO
Maestro del coro GABRIELLA CORSARO
Ex carcere di San Francesco
14, 15, 16, 17, 21, 22, 23 ottobre 2016
AUTODAFÉ
Teatro Farnese
18 ottobre 2016
LETTERA A MIO PADRE
QUARTETTO PROMETEO Voce recitante UGO PAGLIAI
29 ottobre 2016
URI CAINE ENSEMBLE
Ridotto del Teatro Regio di Parma
8, 15, 22, 29 ottobre 2016
FUORI ORARIO
23 settembre – 29 ottobre 2016
CONCERTI, INCONTRI, GIORNATE DI STUDI
VERDIYOUNG
Ridotto del Teatro Regio di Parma
14, 15 ottobre 2016
IL PICCOLO VERDI
28, 29 ottobre 2016
VERDI DI PAURA!
30 ottobre 2016
METTITI ALLA PROVA CON VERDI
PREMIAZIONE
LABORATORI DIDATTICI, PROVE APERTE

 

Per informazioni consultate:Biglietteria del Teatro Regio di Parma   (+39) 0521 203999
Dal martedì al sabato ore 10.30 – 13.30, 17.00 – 19.00
e un’ora e mezza precedente lo spettacolo.
Chiuso la domenica, il lunedì e i giorni festivi.

Oppure consultate il sito del Teatro Regio di Parma.

Mi raccomando non mancate!

Risultati immagini per parma

Risultati immagini per giuseppe verdi

Risultati immagini per giuseppe verdi

Risultati immagini per teatro regio parma

Risultati immagini per teatro regio parma

 

Risultati immagini per parma

Risultati immagini per teatro regio parma

Risultati immagini per teatro regio parma

Risultati immagini per teatro regio parma

Risultati immagini per teatro regio parma

 

 

Categorie: Senza categoria | 20 commenti

Navigazione articolo

20 pensieri su “Da non perdere assolutamente!

  1. L’ha ribloggato su PUBLICITACOM.WORDPRESS.COMe ha commentato:
    GUARDA E INTERESANTE

    Piace a 1 persona

  2. E vai! Grazie per averci ricordato questo grande compositore. Mantenete sempre vive le vostre tradizioni e i vostri ricordi. Sono quelle che mandano avanti la comunità.

    Piace a 1 persona

  3. verdi una delle mie passioni, l’aida, il trovatore, la traviata….e parma è splendida non parliamodel teatro farnese, un gioiello…

    Piace a 1 persona

  4. Ho dei bellissimi ricordi di Parma!

    Piace a 1 persona

  5. Sono stato a Parma solo una volta circa 15 anni fa, una visita di un giorno.
    Credo sia doveroso ritornarci.

    Io però ti aspetto a Padova.

    Piace a 1 persona

  6. Beato chi può partecipare..
    A Salerno, per vari motivi, non son mai riuscita ad andare all’opera che pure amo alla follia.
    Parma mi ha lasciato un segno indelebile..e credo di avetelo scritto.
    W Verdi stava affisso sui muri di Milano e Venezia in epoca risorgimentale e il suo duplice scopo lo conosci..

    Piace a 1 persona

  7. Non sono un intenditore di opere liriche.abito vicino a Busseto.a s.Agata ho visitato villa verdi dove compose l’aida.verdi fu vedovo e convisse con la soprano strepponi.adesso c’è una diatriba fra le due famiglie per l’eredità.
    Scusa per la mia curiosità,ma abiti in un paese di montagna con quattro lettere?e se si il tuo prete si chiamava don Giancarlo?dimenticavo verdi fondo’un ospedale a Villanova d’Arda,il nomero uno nel genere riabilitativo in Italia.ciao.dario

    Piace a 1 persona

  8. Rosario

    W V.e.r.d.i 🙂
    Lo slogan che usavano i nostri bisnonni contro lo straniero invasore.
    Sono stato a Roncole, mi sono fermato a mangiare e tutto in quel piccolo paesino fa respirare l’aria di Verdi.
    Parma è davvero bella 🙂

    Piace a 1 persona

  9. Spettacolare Parma! 65Luna

    Piace a 1 persona

Rispondi a marzia Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: