Si ritorna a scuola!

Oggi, giovedì 15 Settembre si ritorna sui banchi di scuola.
Non più sole, non più monti e mari: immagino già le facce dei miei studenti!
Soprattutto quelli nuovi, quelli delle prime: ogni anno vedo facce smarrite, qualcuno impaurito, che cercano la loro identità e il loro posto nel mondo, e altre facce spavalde che fanno finta di averlo già trovato ma che in realtà hanno molta più paura degli altri, e quelli già tranquilli, pronti, a un mondo nuovo.
Fare l’insegnante insegna a capire tutte queste sfaccettature per poter ascoltare al meglio i ragazzi.
Perchè non è mica facile uscire dall’ovattato mondo delle medie, dagli ultimi stralci d’infanzia ed essere catapultati di botto nel mondo dell’adolescenza con tutti i suoi problemi, vero?
Eppure è un periodo critico che va affrontato e la scuola è lì per aiutare.
Quindi salutate monti e mari e amori lasciati al sole senza rimpianti e nostalgie:Settembre, si sa, è il mese dell’Autunno, delle castagne e della scuola.
Ed è il periodo di crescere e di continuare ad imparare in maniera più approfondita.
Alle superiori si fa sul serio! E la scuola può essere bellissima, se solo lo volete.
E voi ve lo ricordate il vostro primo giorno di scuola superiore?
A tutti i ragazzi dedico queste poesie di Bruno Tognolini

Prima filastrocca di casa e di scuola

A casa io gioco
A scuola io faccio
A casa è il mio fuoco
A scuola è l’abbraccio
A casa c’è Mamma
A scuola Maestra
A casa TV
A scuola finestra
A casa io sono
A scuola divento
A casa c’è sole
A scuola c’è vento
A casa io chiedo
A scuola rispondo
A casa c’è il nido
A scuola c’è il mondo

 

Seconda filastrocca di casa e di scuola

Se resti a casa, i grandi
se ne vanno al lavoro,
vedono i posti e i mondi,
e sanno tutto loro.
E quando poi ritornano,
dopo gli abbracci e i salti,
son loro che raccontano
e tu ascolti.

Ma se tu vai a scuola,
ogni giorno dell’anno
ti succedono cose
che le mamme non sanno.
E quando torni a casa,
per una buona volta,
sei tu che le racconti
e mamma ascolta.

 

Risultati immagini per pinocchio a scuola

Risultati immagini per pinocchio a scuola

Risultati immagini per inizia la scuola

Risultati immagini per w la scuola

Annunci
Categorie: Senza categoria | 19 commenti

Navigazione articolo

19 pensieri su “Si ritorna a scuola!

  1. CriticaComunista

    Casinista doc almeno fino al terzo anno, rendimento ottimo e conquistatore di ragazze. 😉
    Esami di qualifica e diploma fatti egregiamente 😉 😀

    Liked by 1 persona

  2. Poesie entrambe stupende, la prima in particolare mi ha scaldato il cuore.
    In bocca al lupo a te per il nuovo anno, fare l’insegnante è un mestiere difficile, ma è uno dei più importanti in assoluto e mi dispiace tanto quando questo non viene percepito e il vostro lavoro sottovalutato. Le soddisfazioni quando lo si fa con passione però sono immense, quindi ti auguro moltissime soddisfazioni quest’anno.

    Liked by 1 persona

    • Ti ringrazio tantissimo:non tutti capiscono l’importanza della scuola e degli insegnanti. Spesso nemmeno certi insegnanti che arrivano dove sono non certo per dedizione e passione

      Liked by 1 persona

      • E purtroppo più aumenta il livello di istruzione più questo è vero: ho trovato più professori incompetenti e disinteressati al proprio lavoro all’Università di quanti non ne abbia visti al liceo, ed al liceo ce ne sono più di quanti ce ne siano in medie ed elementari. Per questo coloro che svolgono questo lavoro con dedizione sono perle rare e ammirevolissime! 🙂

        Liked by 1 persona

    • Per non parlare dei raccomandati e di quelli che si credono superiori perché dietro ad una cattedra von titolo di studio! Ne ho giusto uno nell’aula di fianco

      Liked by 1 persona

  3. Ma con una profe come te… resteranno incantati ad ascoltare leggende e storie!!! In bocca al lupo!

    Liked by 1 persona

  4. A proposito di studenti, Indy, come sta la ragazza di cui ci parlasti qualche mese fa?
    Sta meglio?

    Liked by 1 persona

  5. E’ bello sapere che esistono insegnanti che comprendono fino in fondo quanto il loro non sia soltanto un lavoro ma una vero e propria responsabilità che può fare la differenza (sia positivamente, che ahimè negativamente) nel progetto di vita dei ragazzi.
    Brava, il tuo entusiasmo, la tua forza e la tua concretezza secondo me ti rendono non solo una insegnante di scuola, ma una insegnante di vita.

    Liked by 1 persona

  6. Ciao cara amica, trovo molto belle le tue parole… e sopratutto spero che altri insegnanti come te condividono le tue idee “la scuola è lì per aiutare”
    Se tutti la pensassero così…
    I miei figli hanno ripreso già l’8 settembre, loro sono in seconda media e già noto i piccoli cambiamenti e attendo quasi con trepida impazienza gli altri che avverranno… Non ti nascondo che provo un po’ di ansia e nostalgia ad ogni piccolo cambiamento, vorrei fare di più per loro e mi rendo conto che a volte è proprio non facendo che li aiuto di più…
    Un abbraccio… e scusa se sono stata un po’ assente, i tuoi articoli sono sempre molto interessanti, appena posso mi facci un giro a recuperare ciò che ho perso ^_^

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: