Animali mitologici

Ormai sapete tutti quanto io ami gli animali: sono parte integrante della mia vita e della mia famiglia. Senza non potrei davvero vivere!
Quello di cui parliamo oggi è un animale mitologico ( adoro la mitologia perchè nasconde sempre una realtà antica): Ladone, creatura della mitologia greca.

Ladone era un drago, per alcune versioni, un serpente con 100 teste per altre, un enorme rettile per altre ancora, che aveva il compito di sorvegliare l’Albero dai pomi d’oro delle Esperidi, le ninfe del tramonto.
Secondo alcune leggende Ladone sarebbe nato dall’unione tra il gigante con cento teste Tifone, che aveva spire di serpente al posto dei piedi, e la donna vipera Echidna.
Ladone fu poi adottato da Era, la moglie di Zeus, e messo a guardia del prezioso Albero dai Pomi d’oro.
Secondo altre leggende sarebbe stato generato dalle divinità marine Forcide e Ceto, due fratelli incestuosi, ed Echidna, le Gorgoni, le Esperidi e tante altre creature fantastiche, erano suoi fratelli e sorelle.
Ladone partecipa al mito delle dodici fatiche di Eracle, o Ercole, colui che uccise la moglie Megara in un raptus di follia e per espiare questa sua orrenda colpa dovette superare dodici difficili imprese.
Una di queste, ordinata dal re di Micene Euristeo, era appunto portare al re i pomi d’oro dell’Albero del Giardino delle Esperidi.
Qui entra in gioco il nostro drago, creatura che non dormiva mai per compiere il suo dovere.
Dopo un interminabile viaggio, Prometeo, liberato da Eracle,  consiglia a questi di mandare nel Giardino il fratello, il Titano Atlante.
Eracle seguì il suggerimento, garantendo al fratello che avrebbe sorretto lui la volta celeste che Zeus gli aveva ordinato di portare sempre sulle spalle.
Atlante riuscì a sottrarre i pomi al nostro Ladone, ma si rifiutò di consegnarli al fratello.
Allora Eracle giocò d’astuzia, come tutti i greci, e chiese al fratello di rimettersi un attimo il cielo sulle spalle. E se ne fuggì con i pomi d’oro. Bei fratelli, non c’è che dire!
In un’altra versione Eracle si reca personalmente nel Giardino e addormenta il drago per sottrargli gli ambiti pomi.
Alla fine questi frutti finirono in mano ad Atena che subito li riportò nel Giardino dove era deciso restassero per l’eternità.
In un’altra versione ancora Eracle uccide il povero Ladone ed Era, inconsolabile, lo innalza al cielo trasformandolo nella Costellazione del Serpente.
Le Esperidi, disperate anche loro per aver permesso il furto dei loro frutti dorati, si trasformarono in un salice, un pioppo e un olmo.
Io preferisco la versione dove il drago viene addormentato da Eracle!

Risultati immagini per ladone drago

 

 

Risultati immagini per ladone drago

Risultati immagini per ladone drago

 

 

 

Annunci
Categorie: Senza categoria | 14 commenti

Navigazione articolo

14 pensieri su “Animali mitologici

  1. Tante versioni, ma tutte affascinanti. La mitologia rimane un argomento sempre interessante e mai fuori moda. Buona giornata Indiana. Fabio

    Liked by 1 persona

  2. La versione dove Ercole chiede al fratello di reggergli per un attimo la volta celeste non è male.

    Liked by 1 persona

  3. CriticaComunista

    Esistono tantissimi draghi nelle mitologie antiche; ho sempre adorato i draghi orientali. Ho una zampa di drago orientale tatuata 😀

    Liked by 1 persona

  4. CriticaComunista

    Ti metto alla prova: riconosci il simbolo? Conosci questo gruppo? 😀

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: