Il calendario lunare

Amo l’archeologia ed ho scelto di studiarla perchè ogni volta ci fa scoprire cose nuove che spesso rivoluzionano le teorie fino ad ora conosciute.
Il calendario, ad esempio. Secondo le fonti fino ad oggi conosciute i primi calendari vengono fatto risalire agli antichi Popoli Mesopotamici,Egizi, Babilonesi.
Invece pare proprio di no!
Un’analisi dettagliata dell’antico sito archeologico di Warren Campo, in Scozia, scoperto nel 2004, risalente a circa all’8000 a.C. eseguita da un team di scienziati dell’Università di Birmingham,condotta dal professor Vincent Gaffney, ha scoperto che a quell’epoca gli scozzesi mesolitici, una società composta da cacciatori/raccoglitori, usavano già un calendario lunare.
Nel sito sono stati scoperti 12 pozzi allineati secondo i mesi dell’anno e le fasi lunari.
Quindi quello scozzese è, per adesso, il più antico calendario lunare esistente.
Il calendario è allineato in modo da poter osservare il sorgere del sole in pieno inverno, in modo che il calendario lunare potesse essere riportato in linea con l’anno solare.
Spiega Gaffney:

“La ricerca dimostra che la società dell’Età della Pietra di 10 mila anni fa era molto più sofisticata di quanto avevamo sospettato in precedenza. Il sito ha implicazioni sulla comprensione di come si sia sviluppata la società del Mesolitico in termini economici, sociali e cosmologici”.
Questo antichissimo luogo è stato usato per ben circa 4000 anni: i pozzi sono stati periodicamente ritgliati come se dovessero sostenere pali o megaliti, e rispecchia pefettamente le fasi della luna crescente, piena e calante.
Ma come mai da praticamente sempre l’uomo ha la necessità di scandire il tempo?
Soprattutto come mai proprio le fasi lunari?
Si sa che le fasi lunari influenzano l’acqua che c’è sulla Terra e nei nostri corpi, quindi causano basse o alte maree e fanno arrivare il noioso ciclo di fertilità a noi donne.
Le iguane marine delle Galàpagos, ad esempio, sanno esattamente quando ci sarà la bassa marea perchè si nutrono di certe alghe che vengono allo scoperto solo quando il mare si ritira. Loro hanno un sesto senso per la luna per motivi di sopravvivenza.
I lupi ululano più forte quando c’è la luna piena anche perchè cacciano meglio con la luce lunare.
I Nativi Americani chiamavano le stagioni con le lune: La Luna delle foglie che cadono, la Luna delle fragole, la Luna di quando i cavalli cambiano il pelo, la Luna della neve.
Anticamente potevano servire per sapre lo spostamento degli animali o i periodi di crescita dei frutti e dei raccolti.
Qualcuno sente talmente tanto la luna da definirsi lunatico, cioè che cambia umore secondo le fasi lunari.
Ma noi potremmo vivere senza scandire il tempo? Seguendo solo le fasi solari e lunari, i ritmi dettati dalla Natura e non dagli orologi moderni? Personalmente si, tranne quando devo essere alle 8.00 a scuola per ovvi motivi, anche se nessuna fase lunare mi segnala che devo essere lì a quell’ora così gli studenti imparano di più.
Addirittura ci sono scienziati che affermano che la luna piena disturberebbe il sonno a parecchie persone. Sinceramente a me tiene sveglia perchè adoro girare e ammirare i miei boschi e il mio giardino con il riflesso argentato: si possono scoprire tantissime nuove cose, sapete?
E voi quanto siete influenzati dalla luna e dal tempo? E dallo zodiaco? Siete di quelli che leggono l’oroscopo appena svegli o , come me ve ne fregate? Credete che il nostro destino sia scritto nelle stelle o influenzato dai pianeti? Sfogatevi pure.

 

 

 

 

 

 

 

Annunci
Categorie: Senza categoria | 9 commenti

Navigazione articolo

9 pensieri su “Il calendario lunare

  1. è vero, la luna piena mi disturba il sonno, me ne sono accorta da parecchio tempo. del resto sono metereopatica ma interpreto questa mia “patologia” con il sentirmi così profondamente legata alla natura…ciaoo, bel post

    Liked by 1 persona

  2. Ciao Indy.
    Converrai con me che credere ancora allo zodiaco nel 2016 parrebbe alquanto strano. Mai creduto che il nostro destino potesse venire modificato dalle orbite degli astri.
    Per lo scandire del tempo, invece, credo che le fasi lunari siano importantissime, anche per le semine ed i raccolti.

    Liked by 1 persona

  3. Per me la vera vacanza e quando non devo controllare l’orologio ma seguo il ritmo del mio corpo: mangio quando ho fame, dormo quando ho sonno… Ma non mi capita spesso, purtroppo 😅

    Liked by 1 persona

  4. Rosario

    Io adoro la luna piena, ha qualcosa di magico, riesce sempre a strapparmi un sorriso.
    Non credo agli oroscopi ovviamente, ma come spiegavi benissimo anche tu, in agricoltura e in natura tanti fenomeni sono legati alla luna e volerlo negare è semplicemente ottuso.
    Ciao Indy

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: