Il sangue dei nostri bambini

 

Ancora un attentato. Ancora morti innocenti, tra cui tantissimi bambini. Stessa mano: gli islamici terroristi. I soliti nati e cresciuti in Francia ma col cervello marcio e pieno di odio contro chi li ha gentilmente accolti e cercato di integrare. Questi sono i risultati.
Quei bambini innocenti sono i nostri figli, i figli di tutto l’Occidente, il nostro futuro spezzato dalle solite mani che qualcuno si ostina ancora a negare: mani assassine di chi uccide in nome dell’islam. Sarà vero che non tutti gli islamici sono terroristi, ma i terroristi, tutti, uccidono in nome di Allah. Ed è il nostro e quello dei nostri figli il sangue che scorre tutte le volte. Credo che si debbano prendere soluzioni più estreme, oramai, per il bene di noi tutti e per tutelare il nostro futuro: cacciarli fuori tutti e chiudere le frontiere!
Basta con i diritti, i privilegi,il pietoso schifoso buonismo che accompagna certa gente e la paura che hanno degli islamici. Le mani dei buonisti sono altrettanto sporche del sangue innocente versato ogni volta.Potete avere paura quanto volete, potete aiutarli e difenderli quanto volete, tanto morite anche voi negli attentati, come già visto, perchè i bastardi terroristi non guardano in faccia a nessuno e voi siete considerati da questi esseri degli infedeli e degli impuri.
E quando non sono terroristi armati sono terroristi ideologici: a Manchester una comunità musulmana ha pensto bene di dimostrare  la propria ignoranza spargendo  per tutta la città volantini su cui spiegavano che i nostri migliori e più fedeli amici, i cani, non sono alla loro altezza, contaminerebbero la purezza della loro ” cultura ” ( sic!) e quindi non possono viverci assieme.
Questo l’osceno contenuto dei volantini:

Questa zona è sede di una grande comunità musulmana. Si prega di avere rispetto per noi e per i nostri figli e di limitare la presenza di cani nella sfera pubblica. Manteniamo la purezza dello spazio pubblico dove vivono i musulmani: tutto deve rimanere incontaminato e senza macchia”

Bene: allora levatevi dai coglioni e tornatevene nei vostri paesi perchè noi amiamo e viviamo con i cani dalla preistoria! Se voi non siete in grado di apprezzarli levate pure le tende e continuate a languire nell’ignoranza a casa vostra! I cani non si toccano! Loro sono quelli puri da preservare e voi quelli che invece contaminano il mondo con la vostra violenza, la vostra misoginia, il vostro odio verso tutto quello che non è islamico.
Vediamo se stavolta almeno gli inglesi si svegliano e cominciano a buttarli fuori?
Poco tempo fa era stata una gita didattica a rivelare la ” cultura” intollerante e ignorante degli islamici che pretendono tolleranza e comprensione nei loro confronti ma non sono disposti a tollerare niente e nessuno che non sia come loro, dimenticandosi di essere, oltretutto, ospiti in un continente che dicono di odiare. Allora perchè ci venite????
A Milano una noralissima gita informativa in una fattoria si era trasformata subito in polemica grazie ai musulmani: essi, infatti, non tolleravano l’invito di un’associazione animalista alle scuole di inserire nei programmi scolastici una visita alle fattorie didattiche e ai canili. E non solo: intimavano di non portare i propri figli in questi luoghi sacrileghi, dove i pargoli potrebbero venire a contatto con maiali e cani perchè sono considerati animali impuri dalle loro menti bacate.
Rendiamoci conto….Anche una semplice gita didattica in una fattoria,  che abbiamo fatto tutti da bambini, con loro porta allo scontro religioso! E vorrebbero negare la meravigliosa compagnia dei cani ai nostri bambini! Nonchè quella dei maiali che sono animali intelligentissimi e molto affettuosi da cui c’è solo da imparare.
E potrei citare migliaia di altri casi in cui i cosidetti islamici moderati dimostrano di non essere affatto tolleranti con nessuno e di voler imporre il loro volere a tutti: via i crocefissi, via il Natale e la Pasqua, ma si ai burqua e alle macellazioni halal che qui sarebbero vietate!
Davvero credete possibile un’integrazione con questa gente? Gente che odia noi, i nostri animali ed il nostro modo di vivere? E che soprattutto dimostra che loro in primis non abbiano nessuna intenzione di integrarsi con noi, ma solo l’idea di sottometterci tutti alla loro sharia.
Con la gente come me non avete la benchè minima speranza, sappiatelo, e manco mi fanno paura i terroristi perchè sono solo degli assassini vigliacchi senz’anima da eliminare dalla faccia della terra! Esseri immondi e schifosi che uccidono bambini innocenti e persone indifese.
Vergognatevi!

P.s: le varie ipocrite Kyenge, Boldrini, Boschi e sinistri trinariciuti vari, andranno in Francia ai funerali delle ennesime vittime o si limiteranno alle solite inutilii fiaccolate e bandierine? Ci sarà una presa di posizione e interventi forti? Diranno finalmente qualcosa contro questi mostri e li chiameranno per quello che sono: terroristi ISLAMICI!

 

Un fiore a tutti i morti innocenti di Nizza, soprattutto ai bambini: che possano conoscere un mondo migliore di quello schifoso che hanno conosciuto.

 

E per ricordare a tutti le sembianze che possono avere gli angeli:

 

 

Ringrazio i miei cani per tutto quello che ogni giorno fanno per me: VI AMO!

 

 

 

Annunci
Categorie: Senza categoria | 9 commenti

Navigazione articolo

9 pensieri su “Il sangue dei nostri bambini

  1. odiano i cani, i maiali, i gay, le donne ed ammazzano chi non la pensa come loro….. ecco perché li andiamo a prendere e manteniamo !!!

    Liked by 2 people

    • Io infatti disprezzo i sinister quanto loro,specie quelli che continuano a difenderli e a parlare di improvabili complotti esterni. Poveri imbecilli! Forse se ne renderanno conto se un giorno si troveranno un terrorista islamico davanti. Poi parlano di islamofobia quando sono i musulmani a odiare tutto e tutti quelli che non sono come loro! Siamo davvero messi male!

      Liked by 1 persona

  2. Non c’è una facile soluzione.
    Facile dire “li mandiamo a casa”, poi però ci sono 1000 motivi e 1000 leggi che non ti permettono di farlo.
    E poi ti tieni la serpe in seno.
    Io sono parecchio pessimista.
    Ciao Indy.

    Liked by 1 persona

  3. Bentornata cara Indi.. O forse sono io che mi sono assentata per diverso tempo?!
    Che altro aggiungere? Sono pienamente d’accordo con te.

    Liked by 1 persona

  4. orso bruno

    si potrebbe cominciare con non farne più entrare (esistono vari modi e tutti legali). poi chi è già qui e non lo si può espellere perché senza documenti (è l’unico motivo per cui non si riesce a rimpatriarli tutti) va rinchiuso e tenuto rinchiuso finché la sua rappresentanza diplomatica non ne fornisce un documento valido per l’espatrio. e insieme a loro già che ci siamo rinchiudiamo pure i buonisti vari o sinistroidi che li difendono…..
    mitakuye oyasin

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: