Le scuse del papa….500 anni dopo

Si dice “meglio tardi che mai”.
In questo caso era meglio mai….
Nel senso che sarebbe stato meglio evitare i più orribile genocidio della storia umana, quello che ha estinto interi popoli in America e Sud America.
Invece sono 524 anni che i Nativi Americani subiscono stermini, genocidi, discriminazioni razziali e religiose.
Oggi il papa show man internauta ha chiesto scusa agli Indios del Chiapas,Tzotzil, Tzeltal, Zoque, Ch’ol, Lacandòn, Mame, Tojolabal, discendenti degli antichi Maya,
e solo a loro, con queste parole in lingua tseltal che hanno l’amaro sapore dell’ipocrisia, dopo che un Indio ha letto una lettera in cui raccontaba gli orribili drammi subiti dalla sua gente in questi secoli:
“La legge del Signore che è perfetta e rinfranca l’anima”– inizia il Bergoglio approvando la lettura della Bibbia e del messale nelle lingue degli Indios, lo tseltal, ch’ol e tsotsil, voluta negli anni ’80 dall’ex vescovo di S. Cristobal de las Casas, davanti ai circa 50.000 Indios presenti al campo  sportivo di San Cristobal.
Poi aggiunge:
“Che tristezza! Quanto farebbe bene a tutti noi fare un esame di coscienza e imparare a dire: perdono! – Ma da che pulpito!!!
Poi rivolto agli Indios – “Il mondo di oggi, spogliato dalla cultura dello scarto, ha bisogno di voi!”.
Ce lo aveva anche prima che i tuoi antenati religiosi invadessero le loro terre e massacrassero questi popoli quando non si piegavano alla religione cristiana. Come stanno facendo i bastardi dell’isis adesso.
Conclude con:
“Perdono, fratelli! Molte volte, in modo sistematico e strutturale, i vostri popoli sono stati incompresi ed esclusi dalla società. Alcuni hanno considerato inferiori i loro valori, la loro cultura e le loro tradizioni.
Altri, ammaliati dal potere, dal denaro e dalle leggi del mercato, li hanno spogliati delle loro terre o hanno realizzato opere che le inquinavano”.
E ricorda, adesso, quanto la coscienza ecologista degli Indigeni sia di gran lunga superiore alla mostra e quanto abbiano da insegnarci.
“I vostri popoli, come hanno riconosciuto i Vescovi dell’America Latina, sanno relazionarsi armonicamente con la natura, che rispettano come ‘fonte di nutrimento, casa comune e altare del condividere umano’ (Documento di Aparecida, 472). Inoltre i giovani di oggi, esposti a una cultura che tenta di sopprimere tutte le ricchezze e le caratteristiche culturali inseguendo un mondo omogeneo  hanno bisogno che non si perda la saggezza dei loro anziani! Il mondo di oggi, preso dal pragmatismo, ha bisogno di reimparare il valore della gratuità”.
Solo adesso???
Adesso che li avete ridotti ad una minoranza etnica che, a forza di omicidi e torture perpetrate per secoli e secoli, va ad ascoltare il capo di quella setta che li ha portati all’estinzione dopo un luuuungo e violento lavaggio del cervello?
Bergoglio, vuoi chiedere davvero scusa agli Indios? Allora ridagli le loro terre, la loro cultura,le loro tradizioni e la LORO RELIGIONE! I soldi ce li hai.
E’ inutile che compari su uno dei tuoi tanti palchi del mondo con in mano un pastorale intagliato da un indigeno: io non ti crederò mai!
Cosa mi dici degli altri Nativi Americani? Quelli che hanno lottato per secoli con tutte le loro forze per conservare le loro tradizioni e la loro religione? E di quando, tanto per citare un caso tra i più recenti,voi del vaticano volevate a tutti i costi installare un telescopio sul  monte Graham in Arizona, a loro sacro? Già dimenticato?
Eppure sono passati pochi anni, solo 16, quando gli Apache sono venuti fino a Roma per chiedere che telescopio Vatican Advanced Technology Telescope, di proprietà del vaticano, uno dei tantissimi telescopi piazzati sulle Montagne Sacre degli Indiani, venisse rimosso da uno dei loro principali luoghi di culto!
Dov’eri quando Ramon Riley, direttore della Ricerca Culturale della tribù White Mountain, insieme ai rappresentanti dei S. Carlos Apache, dei Navajo, degli Zuni e , degli Hopi e di altre diverse tribù,spiegava a Roma che:

“Per la tradizione dei Nativi Americani è fondamentale raccogliersi in preghiera sul punto più alto del monte per essere il più vicino possibile al Grande Spirito.”

Loro, nella loro buona ingenuità, credevano di essere capiti da un ente religioso.
Confidavano nella comprensione misericordiosa della chiesa nei confronti del rispetto che si deve alle altre religioni. Invece…..
Queste le esplicative parole in risposta ai Nativi di padre Maffeo, un gesuita come Bergoglio, della Specula Vaticana, altro osservatorio vaticano di Castel Gandolfo:

“Siamo stufi di questa storia! Sono anni che si trascina questa questione. Ci sono state anche delle sentenze dei giudici americani che hanno deciso che la costruzione dei telescopi era legittima. Noi abbiamo rispettato queste decisioni. Secondo queste persone non si dovrebbe toccare ne’ una pianta ne’ un animale, ma non pensano all’uomo. Per quanto ci riguarda loro possono venire quando vogliono a pregare sulla montagna, c’è posto per tutti.”

Complimenti per l’ecologia, il rispetto per il Creato e per i culti delle altre persone!

La replica degli Apache:

“Cosa direbbero i cristiani se si costruisse un osservatorio sul monte Sinai?”

E cosa mi dice il sorridente Bergoglione dal doppiomento che non rivela certo uno stile di vita come avrebbe voluto Gesù, nella povertà e nell’umiltà per l’aiuto agli altri?
Il grande S. Francesco si era privato di tutto per aiutare gli altri: uomini, animali e piante. Tutto il Creato.
Sono sicura che non avesse il doppiomento e la panza!
Ah, Bergoglio, quando ti deciderai a chiedere scusa anche ai morti della mia religione? A tutti quegli innocenti che la chiesa ha torturato ed arsi vivi perchè considerati eretici, stregoni e altre cazzate varie???
Voi cristiani avete quasi smantellato la mia Religione per soppiantarci la vostra!
Lo sai quanti miei antenati sono morti per le grasse mani cristiane che si arricchivano con i loro beni???
Quante “streghe” avete bruciato vive, dopo lunghissime torture soprattutto sessuali perchè la perversione in certe religioni è di casa, e con cui non vi siete mai scusati???
La mia Religione c’è ancora!
Il Femminino Sacro, Madre Natura, la Donna Dea Creatrice Triplice…..
Ci siamo ancora e più forti di prima!
E siamo ancora in attesa di un riconoscimento della chiesa per i massacri subiti, il tentativo di cancellarci dalla faccia della terra, la sostituzione dei nostri culti con le feste cristiane…..
Noi e tutti gli altri Nativi Americani che non hai il coraggio di guardare in faccia perchè, nonostante tutte le vostre torture, i supplizi nelle scuole cattoliche, le umiliazioni subite, non si sono mai piegati a voi!

 

Prima:

 

Dopo….

 

 

 

I

 

 

Annunci
Categorie: Senza categoria | 33 commenti

Navigazione articolo

33 pensieri su “Le scuse del papa….500 anni dopo

  1. penoso, ridicolo e pubblicitario…. tra altri 500 anni chiederanno scusa per aver distrutto il cristianesimo ?

    Liked by 1 persona

  2. Rosario

    Quanta gente è morta in nome di Dio, quanta ne sta morendo e quanta ne morirà ancora.
    Perché poco importa se si chiama Dio, Allah, Yahweh o in qualche altro modo… è sempre al servizio del potere, tanto che viene da pensare che se lo siano inventati gli uomini per poterne sottomettere altri avendo sempre la scusa morale per derubare, uccidere (massacrare) popolazioni più deboli o persone “libere” .
    E quando ormai non c’è più rimedio, ecco il voltafaccia della scuse che ormai non servono più a niente.
    No Indiana, non ci sarà mai giustizia per il tuo popolo, il telescopio resterà lì, finché servirà a coloro che comandano il mondo e che adorano un solo Dio:
    il dio denaro.
    Ciao Indiana, a presto

    Liked by 1 persona

    • Infatti. Io stimo moltissimo le figure Gesù,d.Francesco e Madre Teresa:gente che si è tolta tutto e ha dedicato la propria vita agli altri. Sicuramente non avrebbero mai abitato tra i lussi e gli ori del vaticano con tanto di guardie e banca privata!

      Mi piace

  3. Adriano

    ALT! Rimetti l’embolo al suo posto! Va bene che sei di un’altra religione, ma le scemenze le tollero fino a un certo punto.

    Ricapitolando brevemente:

    1) E menomale che ha chiesto scusa per colpe tra l’altro non sue, visto che a quanto mi risulta Bergoglio non ha 500 anni di età

    2) Non deve restituire terre e soldi a nessuno visto che non sono sue

    3) i nativi americani sono stati cacciati da altri, quindi quello che hai scritto ha ben poco senso

    4) questione del telescopio: è vero, la cosa doveva essere trattata diversamente e invece è finita a lite come i bambini dell’asilo.

    Spiacente, ma per una volta sono in totale disaccordo.

    Liked by 1 persona

    • Allora:il papa é a capo della chiesa e la rappresenta adesso come in passato.Quindi,visto che i suoi predecessori hanno fatto quello che stanno facendo gli estremisti islamici,chiamando selvaggi incivili,diavoli fornicatori e altri complimenti simili,uccidendo chiunque non si sottomettesse al cristianesimo,le scuse,che dovrebbero anche essere accompagnate da una profonda vergogna, mi sembrano il minimo. Lo sai perché c’erano tutti quegli Indios a vedere il Bergoglio? Perché per secoli li hanno torturati e uccisi perché credessero nel dio cristiano. Studia la storia dei Nativi o vai a parlare con loro: ti racconteranno delle scuole cristiane obbligatorie dive venivano costretti a tagliarsi i capelli,vestirsi da bianchi,pregare il dio cristiano. E osavano parlare la loro lingua o pregare il proprio dio gli veniva lavata la bocca con il sapone. Dal nord al sud dell’America. I Nativi Americani sono stati cacciati da altri??? Sei sicuro??? Da chi fu finanziato Colombo? Dai reali cristiani di Spagna. Chi cominciò a massacrare i Nativi? Gli spagnoli.Cristiani. E poi gli inglesi e gli altri europei,all’epoca tutti cristiani. Vuoi parlare dei missionari che andavano a convertire i “selvaggi” che avevano più cultura e spiritualità di loro? E tu le chiami scemenze??? Una religione che per secoli prende per il culo i propri fedeli prima con la paura,facendo pagare indulgenze per andare in paradiso,bruciando persone innocenti e rubando i loro averi,e adesso…..guardie svizzere,una banca privata,immobili di lusso,omertà sui tantissimi preti pedofili…..Non mi sembra proprio che sia questo l’insegnamento di Gesù! E queste non sono scemenze:é storia! Scritta col sangue di innocenti.

      Mi piace

  4. bergoglione I non mi piace quindi …….

    Liked by 1 persona

  5. Eva la Strega

    Io sono cristiana ma non cattolica. Non mi piace la chiesa, specialmente questa chiesa di adesso. Chiedere scusa da un pulpito sono parole parole parole… Le scuse per essere efficaci devono essere seguite dai fatti. Porre un rimedio, per quanto possibile al maltorto. Ma questa gente ipocrita e falsa non cambia, il potere è tutto ciò che conta. Chi erano i preti che contribuirono alle violenze in quei luoghi su quella gente? I gesuiti. E questo papa è…. Indovinate.

    Liked by 1 persona

    • Appunto! E poi un cristiano crede in Cristo,nella parola di Gesù,non in certe chiese create solo per sottomettere i popoli e arricchirsi. Con tutti i soldi che ci sono nella banca vaticana il Bergoglione potrebbe benissimo ricomprare le terre degli Indios,almeno in parte,o altre terre,e ridargliele. Invece va là a berciare dal pulpito! Bla,bla,bla….un bacetto ai bimbi,un abbraccio agli Indios. Ma non si vergogna neanche un po’??? E parla di ecologia quando la chiesa ha Radio Maria che ti esce fin dal water tanto é potente e i super telescopi! Quando poi ha detto che il mondo ha da imparare dagli Indios….cominci lui con la sua chiesa!

      Mi piace

  6. Lui ci insegna a chiedere umilmente perdono, a riconoscerci colpevoli, a piangere e ad espiare le nostre colpe, chiedendo perdono per voler cambiare vita e atteggiamento nei confronti di colui che abbiamo fatto del male. Inoltre lui sedici anni fa era ancora a Buenos Aires, quindi proprio lui non c’entra niente con il telescopio.
    Consentimi inoltre di dissentire su questo tuo punto: “non rivela certo uno stile di vita come avrebbe voluto Gesù, nella povertà e nell’umiltà per l’aiuto agli altri?”. E’ proprio la sua politica. La politica di Papa Francesco, che intende “pulire la casa” della Chiesa dai suoi orrori cercando di farla povera e umile. Proprio a lui non glielo puoi dire che non vive nella povertà e nell’aiuto degli altri, proprio lui che sta facendo tanto per i poveri.
    Ma “la messe è tanta, e gli operai sono pochi”. Sono pochi coloro che aiutano i poveri. E lui è un operaio, ma è uno però. Sta facendo quello che può.

    Mi piace

    • Lui vive in vaticano,veste di seta,gira con la scorta….. Perché non fa con Gesù,Madre Teresa,s.Francesco,Padre Lino,Padre Pio…Vestiti di un semplice saio in mezzo agli ultimi? Perché non va tra i cristiani che vengono massacrati dagli islamici a portare conforto? Paura di morire? Gesù è morto sulla croce,ucciso per le sue idee.Chi uccide in suo nome vuol dire che non ha capito niente,secondo me.Come chi vive nel mondo protetto del vaticano,con le sue banche,i suoi pascoli,i suoi immobili.Perché non ospita le migliaia di italiani rimasti senza casa nelle proprietà del vaticano? Perché non mette ai lavori forzati i preti pedofili dopo averli castrati?Perché,visto che parla di ecologia,non toglie telescopi e antenne,visto che può?Perché è così grasso???? Lo sai che ha anche un dietologo personale?

      Mi piace

      • Quest’ultimo Papa veste più sobriamente rispetto a Benedetto XVI. Non porta la croce d’oro, ma una di ferro. Non porta scarpe prada e non veste d’oro come il suo predecessore. Ha pagato tutto lui, tutte le spese dell’albergo al periodo del conclave, e non ha portaborse. Se le porta lui. E’ già un inizio. E’ più sobrio rispetto al predecessore.
        Inoltre non ha paura di morire. Se avesse avuto paura di morire non avrebbe ripreso la papamobile scoperta, messa in garage dopo l’attentato subito da Giovanni Paolo II, ma avrebbe continuato ad utilizzare quella coperta.
        Sulla banca del Vaticano sta lottando, e infatti sta cominciando ad essere sguardato da alcuni cardinali e porporati…
        Sui preti pedofili sono d’accordo anche io che dovrebbe farlo. Ma dagli tempo. Non può fare miracoli, non può risolvere tutti questi problemi in due anni! Hai il cuore avvelenato amica mia.
        Tutte quelle domande che hai posto nell’altro commento: staremo a vedere. Dai tempo al tempo. E capisci che un uomo, perché di uomo si tratta, non può fare tutto questo. Non da solo, non in poco tempo.
        Queste domande rivolgigliele a lui, non a me. Io non so rispondere. Lui è aperto a tutti, e come ha incontrato tutti incontrerà anche il Dalai Lama. Dai tempo al tempo.
        Sai, tante persone scrivono lettere a Papa Francesco, scrivigliela anche tu, con tutti i tuoi dubbi, con tutte le tue critiche e le tue domande. Ha risposto a tutti, risponderà anche a te. Se vuoi.

        Mi piace

    • Vedremo….Spero che un giorno riuscirà a stupirmi e a farmi ricredere.Io non ho affatto il cuore avvelenato,ma tu cosa penseresti di una religione che ha sterminato i miei antenati sia di sangue che di cuore? Ti fideresti delle parole di chi la rappresenta e che fino ad ora non ha fatto nulla di concreto? Personalmente la chiesa come istituzione non mi piace. Mi piacciono i cristiani,quelli veri,non quelli che fanno le cose per dovere o per facciata e che vanno in chiesa alla domenica a sbadigliare.Se scriverò al papa? Non lo so:preferisco che legga le lettere di chi crede e ha speranza in lui. Io aspetto di vedere i fatti

      Liked by 1 persona

      • Come ti ho scritto nell’altro commento che forse tu non hai visto, criticare quest’ultimo Papa (che tra l’altro sta provando a cominciare a rimediare, a mettere in ordine la “casa”), sarebbe come criticare un governo eletto due anni fa per le cose che i governi che si sono preceduti a quest’ultimo hanno fatto in settant’anni di Repubblica.
        E’ logico che in due anni il Governo può fare poco per riparare settant’anni di danni, ma lascialo lavorare 🙂 tempo al tempo.
        Non è perché i Governi hanno cementificato ed espropriato, questo Governo se vuole abbattere gli ecomostri, tu protesti e dici: “Governo ipocrita! Prima cementifica ed espropria, poi fa vedere che abbatte gli ecomostri per farsi vedere, per ricevere applausi, mentre è lui stesso che ci ha espropriato e ha distrutto l’ambiente!”. Non è vero. Sono i Governi che si sono preceduti a quest’ultimo a distruggere. Questo sta pensando a riparare i danni.
        Ogni Papato, così come ogni Governo, è diverso dall’altro. Questo Papato è molto diverso dai precedenti. O almeno i primi passi sono verso questa strada giusta (finalmente).
        Poi Dio giudica, non i risultati raggiunti, ma l’impegno per raggiungerli. E questo Papato si sta seriamente (almeno così sembra in questi primi due anni) impegnando per fare del bene e riparare al male.
        Ne convieni?

        Mi piace

    • Io lo vedo uguale agli altri:tra le sue tante parole nessuna per gli animali.E sulle donne dice e parla,ma di papesse nada.Ratzinger almeno aveva i gatti.
      P.s:hai scelto un paragone sbagliato:questo governo é abusivo ed è in assoluto il peggiore mai esistito (tagliano perfino le pensioni alle vedove….).E per me settant’anni fa si viveva moooolto meglio di oggi!

      Liked by 1 persona

      • certo che non volevo fare un paragone con questo governo, ma con il papato 🙂 entrato in vigore appunto non due, tre anni fa quasi. il paragone era quello.
        Io non so perché, ma ho la sensazione che se anche facessero una papessa, e venisse ripristinata la situazione iniziale restituendovi le terre, e venissero tolte le antenne, e la papessa parlasse degli animali eccetera… tu non riacquisteresti comunque fiducia nell’Istituzione Chiesa, e quindi anche la papessa la vedresti male.

        Liked by 1 persona

    • Eh si vede che non mi conosci 😊 Non diventerei mai cristiana,comunque,perché amo la mia religione,ma sicuramente avrei più stima della chiesa

      Mi piace

  7. Inoltre pretendi che chieda perdono, però è troppo tardi, però hai ucciso… Sì, però se non accetti la sua richiesta di perdono come fai a perdonarlo? Come puoi aspettare che ti chieda perdono, se tu non sei disposta ad accoglierlo?

    Mi piace

    • Lui non ha chiesto perdono a quelli della mia religione,ma agli Indios del Chiapas ormai convertiti:sta a loro perdonarlo. Ha chiesto scusa.Bene.E poi? Solo parole? Costruirà scuole e ospedali a sue spese per questa povera gente? Condannerà banche,petrolieri e delinquenti vari perché inquinano l’ambiente e deforestano? Condannerà mai caccia,vivisezione,maltrattamento degli animali in qualsiasi situazione,circhi e pali compresi? Adotterà cani e gatti? No? Allora é solo aria alla bocca.Perché a parlare siamo capaci tutti,ma poi ci vogliono i fatti.Ad esempio:perché non ammette che la chiesa ha sostituito le feste pagane con quelle cristiane? Perché almeno non affianca i nomi di entrambe le feste? Perché parla di rispetto per le donne e poi i preti,i vescovi,i cardinali,i papi sono SOLO maschi??? Il giorno che vedrò una papessa in vaticano lo perdonerò e crederò al suo pentimento e alla sua sincerità.E ….come mai non ha incontrato il Dalai Lama quando é venuto a Roma? Begoglio ha incontrato tutti:musulmani,ebrei,celebrità varie,politici,calciatori…..perfino Balotelli e Buffon.Ma il Dalai Lama no. E mai una parola per il popolo tibetano esiliato dai cinesi.Perché? Paura di offendere i cinesi comunisti? Eppure lui dovrebbe difendere gli oppressi.Per questo le sue parole mi sanno di ipocrisia

      Mi piace

  8. Ciao Indy.
    Io la vedo da un altro punto di vista, ovviamente sono meno coinvolto di quanto non lo sia tu.
    Riconosco gli enormi errori compiuti in nome della religione in quelle terre (e non solo lì, sia chiaro), ma vedo nelle parole di Francesco il riconoscimento dell’errore.
    Riconoscere un errore storico è un passo importante, secondo me.
    Anche perché non fu lui in prima persona a perpetrare quegli orrori.

    E’ vero che Francesco è un po’ troppo social (diciamo così), però sta dando importanti scossoni all’interno della chiesa: contro i preti pedofili, contro gli sprechi (Vatican gate), a favore della povertà (vive con le suore rinunciando alle residenze papali), ed altro.
    Forse non basta, ma sono secondo me passi importanti, ed esempi da seguire, IMHO.

    Certo per indios e nativi (di ogni continente) si potrebbe fare di più, ma in questo momento storico toccherebbe forse più alla politica, che alla religione.

    K!

    Liked by 1 persona

    • Ho risposto con il commento sopra. Le scuse sono importanti,ma servono poi gli aiuti concreti.E poi dice che dobbiamo accogliere gli immigrati,così facciamo la fine degli Indios! Perché non se li ospita in vaticano? Dia il buon esempio! Vada a costruire campi profughi,ad assistere le famiglie nelle zone di guerra,ad aiutare là a riportare la pace.Questo fa un buon pastore. Non se ne va in giro col dietologo a chiacchierare e a mangiare! Nel mio piccolo quando parlo di amore per la Natura parlo di cose concrete:io aiuto tutti gli animali e le persone che posso,non mangio né carne né pesce,non vesto di pelle o pelliccia,non uso niente che sia sperimentato su animali. Perché il papa ecologista non si schiera contro la vivisezione? Perché continua a dire che l’uomo è superiore? Vuol dire che il suo Dio ha fatto differenze quando ha creato? Ha dei preferiti tra le sue creature?

      Liked by 1 persona

    • Dovrebbero cominciare a eleggere papi più giovani e….femmine! I papi uomini hanno sempre provocato guerre

      Liked by 1 persona

  9. Bonjour honneur à PAPA
    Vois-tu l’amitié est la plus belle des pensées avec l’amour
    Cet Amitié entre nous et un petit mot
    Qui veux dire tant de choses
    Mon petit passage pour te souhaiter
    une agréable semaine et journée
    Je t’envoie une pluie de tendresse
    Sur un nuage de bisous parfumés
    Profite bien ,,, Bernard

    Mi piace

  10. Eva la Strega

    Indiana hai ragione al 1000 per mille. Tutti gli ecclesiastici sono dei ciancioni. Quel poco che danno lo danno con i soldi nostri, dell’otto per mille. Vale a dire circa il 12% di quanto gli arriva. E il restante 88% dove finisce? Per esempio per ristrutturare l’attico del Cardinal Bertone, dove ha poi fatto un party a base di ostriche e champagne per selezionatissimi invitati… E io devo avere rispetto di gente che fa la bella vita e poi vuole insegnarci a vivere e che la gente oppressa la ripaga a parole?!!! Le parole se le pigliassero loro, invece loro pigliano i danari cari miei!!!! E se li tengono ben stretti.

    Liked by 1 persona

  11. Ognuno fa il suo mestiere… ma chi smonta le basi del mestiere che pratica non mi piace: dichiarare che “la morale se la fa ognuno dentro di se'” è un po9nto di vista ma….. fuori di …..

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: