“Verrà un giorno in cui l’uccisione di un animale verrà considerata al pari dell’uccisione di un uomo” .

Un tempo si credeva che le donne non avessero l’anima, poi che ci fosse una razza superiore alle altre….Quando arriveremo a capire che non esiste nemmeno una specie superiore alle altre e che tutti gli esseri viventi hanno l’anima? Mangereste mai un neonato? Perchè è quello che fate se mangiate un agnello, un capretto, un vitello, un maialino….un cucciolo strappato alla sua mamma mentre cominciava a fare i primi saltini e ad assaggiare la prima erbetta.
E ,mangereste mai un vostro amico o un vostro simile? Indossereste mai la sua pelle? Perchè è quello che fate ogni volta che mangiate un animale e vestite di pelle o pelliccia.
L’uomo non ha bisogno di mangiare la carne per vivere!
E nemmeno di pelle e pelliccia per vestirsi.
Chi fa queste cose lo fa solo per puro egoismo, perchè lo vuole e non perchè ne ha bisogno. Non siamo carnivori come i lupi o
i cani, i gatti, le tigri…. che ne hanno davvero bisogno per vivere! Io non l’ho mai mangiata e sono cresciuta benissimo, sana, alta e forte! E basta dire che non bisogna paragonare gli animali alle persone, perchè fino a qualche anno fa c’era chi pensava la stessa cosa prima degli schiavi neri poi degli ebrei!
Io non ne posso più di vedere degli animali caricati a forza, e mai con maniere gentili, su quegli orribili camion che li
portano a morire perchè quel primate difettoso dell’uomo ritiene giusto rinchiudere altri esseri in prigioni, privarli della libertà, farli ingrassare a forza e ucciderli per soddisfare il proprio palato!
Non posso più vedere quegli occhioni languidi e lucidi tremare dalla paura, il pianto di chi è spaventato e di chi viene separato dalla mamma, le urla di dolore e di terrore.
I piccoli vengono strappati alle mamme quando cominciano a fare i primi salti e a brucare l’erbetta.
I vitellini vengono addirittura tolti subito dopo la nascita!
La povera mucca viene usata come una macchina che produce latte e carne o figli per altro latte. Quando non serve più si uccide.
E in molte stalle vengono tenute ancora prigioniere alle poste!
Una vita intera legate ad un’orribile catena, senza mai potersi muovere, senza potersi nemmeno godersi il proprio vitellino che viene subito tolto appena nato, rinchiuso in una gabbia e allattato velocemente e senza cura da umani con tettarelle e latte in polvere.

Ci rendiamo conto???? Come si fa ad ignorare atrocità del genere?
Davvero l’uomo è diventato così schifosamente mostro?
Davvero si è involuto a tal punto da credere di essere l’unico essere con dei sentimenti a questo mondo e quindi in dovere di schiavizzare e considerare gli altri come cose a suo uso e consumo???
Possibile che non veda che la carne, o il pesce, che ha nel piatto
non è altro che un pezzo di cadavere di un altro essere vivente strappato alla propia madre nella prima infanzia oppure allevato in prigionia solo per essere ucciso?
Perchè l’uomo vuole annullare la libertà, la vita e la dignità degli altri animali? Il loro diritto a vivere liberi e essere considerati esseri con sentimenti e intelletto?
Per fortuna in tanti ci sono arrivati nel pasato e ci stanno arrivando nel presente.
Speriamo in un futuro ancora migliore!
Guardate sempre attentamente da dove proviene il latte che bevete o il formaggio: scegliete sempre stalle in cui le mucche, le capre o le pecore vivono libere con i loro piccoli e rientrano in stalla solo la notte.

 

Mi permetto di citare alcuni dei tantissimi eruditi che hanno aperto gli occhi e il cuore a questa verità: che gli animali hanno gli stessi identici diritti degli uomini e come questi vanno rispettati!

“La presunta mancanza di diritto negli animali, l’illusione che le nostre azioni verso di loro siano senza importanza morale o, come si dice nel linguaggio di quella morale, non esistano doveri verso gli animali, è una rivoltante grossolanità e barbarie dell’Occidente, la cui fonte sta nel giudaismo.”

Arthur Schopenhauer, Sul fondamento della morale, 1840

“Che la morale del cristianesimo non tenga conto degli animali è un suo difetto che farebbe meglio a confessare.”

“La pietà verso gli animali è talmente legata alla bontà del carattere da consentire di affermare fiduciosamente che l’uomo crudele con gli animali non può essere buono.”

“Non già pietà, ma giustizia si deve all’animale − e nel maggior numero dei casi, se ne resta debitori.”

Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

“Ciò che i Nazisti hanno fatto agli Ebrei, gli umani lo stanno facendo agli animali.”

Isaac B. Singer, Nemici. Una storia d’amore, 1972

“Verrà il giorno in cui il resto degli esseri animali potrà acquisire quei diritti che non gli sono mai stati negati se non dalla mano della tirannia.”

Jeremy Bentham, filosofo e giurista inglese -Introduzione ai principi della morale e della legislazione, 1789

“La crudeltà nei confronti degli animali non è conciliabile né con una vera cultura né con una vera erudizione. Essa è una dei vizi caratteristici di un popolo rozzo e ignobile.”

Alexander von Humboldt, naturalista, botanico ed esploratore tedesco del ‘800.

“Verrà il giorno in cui uomini come me guarderanno all’uccisione degli animali nello stesso modo in cui oggi si guarda all’uccisione degli uomini.”

Dmitrij Merežkovskij, scrittore russo – Il romanzo di Leonardo da Vinci, 1900

“La crudeltà verso gli animali è tirocinio della crudeltà contro gli uomini.”
Publio Ovidio Nasone 
(Fonte sconosciuta)

 

 

 

 

Annunci
Categorie: Senza categoria | 20 commenti

Navigazione articolo

20 pensieri su ““Verrà un giorno in cui l’uccisione di un animale verrà considerata al pari dell’uccisione di un uomo” .

  1. Si ignorano perché associate al nostro bisogno di sopravvivenza

    Liked by 1 persona

  2. Eva la Strega

    Dici che arriverà quel giorno? Io non vivrò abbastanza per poterlo vedere… 😦

    Liked by 1 persona

  3. Figurati che l’altra volta ho sentito uno dire che le mucche non hanno il cervello e quindi anche se gli portano via i vitellini o le ammazzano nemmeno se ne accorgono O_O
    E’ assurdo quello che dice la gente.
    Preferirei molto di più che uno dicesse la verità anzichè queste cazzate.
    E’ meglio che uno dica “A me piace mangiare la carne e mi va bene così”
    Che sentirsi dire che intanto non se ne rendono nemmeno conto perchè sono stupidi.
    Assurdo cosa s’inventa la gente… mah

    Liked by 3 people

  4. Hai ragione, ma è un discorso assolutamente difficile da affrontare.
    A meno che una persona non sia vegetariana/vegana convinta, ci saranno sempre molti ostacoli.
    Io stesso mangio carne, tanto per dire… che devo fare?
    Da anni evito, nel mio piccolo, la carne d’agnello, ma mangio comodamente (quasi) tutto il resto.

    Sentir dire che gli animali sono stupidi, tuttavia, oltre ad essere una bugia è anche una totale assurdità.

    Liked by 1 persona

    • Io sono vegetariana da quando ero una bimba piccolissima ed ho capito chi era la carne.I miei figli sono nati vegetariani,mio marito lo é diventato quando mi ha conosciuto.É una questione di volontà ed empatia 😊

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: