Madre Terra

“Sulla Terra che Dio ci ha dato
ci comportiamo pressapoco come
un elefante in un negozio di porcellane,
devastando tutto al nostro passaggio,
mentre dovremmo badare con tenerezza infinita
a non calpestare il più piccolo filo d’erba,
nè la più piccola formica”

Maurice Mességué –
scrittore ed erborista francese.

L’uomo moderno considera la Terra come un
luogo in cui poter fare i comodi propri distruggendo
e facendo a suo piacimento. E’ davvero un figlio
ingrato! Sta soffocando la pelle di Madre Terra
con tutto il suo schifoso cemento, il cielo con il suo gas.
Le piante non respirano, gli animali non respirano.
Gli uomini si sono dimenticati di come si faccia
e fumano di tutto.
A volte ho degli incubi: sogno di svegliarmi in uno
scenario apocalittico come descritto nel libro di John Cristopher Morte dell’erba, in cui il mondo è solamente
pieno di ciminiere e asfalto e posare l’occhio sull’ultima patata rimasta!
Per fortuna mi risveglio nella mia casa, circondata
dai miei boschi e prati.
L’uomo è distratto, non pensa più a Madre Terra, non
si cura di lei!
Eppure basterebbe fermarsi a contemplarla, osservare
la vita misteriosa e movimentata di un campo o di
un bosco.
Ogni piccola erba, ogni cespuglio, ogni insetto e animale
ha la sua ragione di esistere e questa ragione è indissolubilmente legata a Tutto il resto.
In quanti, ad esempio, si sono accorti che le piante
sentono ed hanno un’organizzazione sociale?
Eppure è così.
Basta osservare: in ogni campo, in ogni radura esiste
una comunità, una dialettica vegetale che regola la vita
di tutto il Mondo Verde.
Ci sono alberi enormi e piccoli arbusti che vivono
alla loro ombra, timidamente nascoste.  Ma vive e
con una loro precisa funzione.
Se appoggiate l’orecchio sul ventre di Madre Terra
potrete sentire gli alberi che si nutrono e osservare
la Terra che si alza e si abbassa come un respiro
che viene dal profondo.
Ma è stato anche scientificamente, ormai, dimostrato
che le piante sentono, hanno emozioni:soffrono,
provano gioia, a volte piangono. Chi le cura lo sa bene:
più le amate e le curate più crescono e diventano belle!
Inoltre possiedono un’aura, come quella degli animali
e la nostra:un’aura magnetica e magica che attrae.
E come le persone e gli animali ogni pianta ha la sua aura individuale che ne delinea la personalità.
Fateci caso, osservate bene quando scegliete una
pianta da mettervi in casa: siete sicuri di essere stati
voi a scegliere? O magari è stata lei ad attrarvi.
Molte piante rifiutano certi tipi di persone e si lasciano
morire nonostante le cure.
Ma il Mondo Verde non è solo quello che noi vediamo!
C’è un immenso mondo nascosto sotto la Terra,
un mondo misterioso dove nasce la vita, come nel ventre
di ogni Madre, e dove tutto è concatenato.
In Natura niente viene distrutto poichè tutto si ritrasforma
e si ricrea, ritornando alla vita in forma diversa.
Ad esempio il Bacillus Radiciola si ciba d’azoto in forma gassosa e con questo crea sostanze albuminose necessarie
per la costruzione di un nuovo protoplasma cellulare.
Microorganismi, piante, animali, uomini: tutto è
strettamente legato, tutto è in un equilibrio miracoloso e perfetto che nessuno deve osare rompere.
Come invece sta facendo l’uomo! Ogni volta che una
ruspa passa da un campo crea un danno enorme, un
disordine e uno squilibrio di cui lo stupido uomo ignorante nemmeno si accorge! Una violenza, una deturpazione,
uno scempio di cui nemmeno si rende conto.
Ma quanto siamo stupidi??? Nessun altro animale
deturpa la Terra e rompe equilibri!!!
Hai estirpato un albero? Qualcosa in te è morto con lui.
Questa è la verità.
La Natura non finirà mai di stupirci, ma bisogna che gli uomini reimparino ad ascoltarla e ad amarla come
una Grande Madre.
E allora qui farò una confessione, solo a voi lettori,
perchè ormai vi considero tutti amici sinceri:
io da sempre porto dei campanellini legati alle scarpe,
alle caviglie quando giro scalza,o comunque qualcosa che produca un tintinnìo.
E li metto anche a tutti i miei animali e ai miei figli.
Perchè? Chiederete voi.
Perchè non voglio pestare nemmeno una formica!
Le formiche e gli altri insetti sentono le vibrazioni
del terreno e il suono dei campanellini e si spostano.
Ovviamente ci guardo anche.
Qualcuno penserà che sono matta: si è vero, sono
un po’ matta.
Ma perchè conosco il valore che una singola formica
ha nella sua comunità:è un’operaia nonchè artigiana
del Mondo Verde.
Ogni formica morta è una grave perdita per il suo
mondo.
E così è per ogni altro insetto, animale, vegetale….
fino ad arrivare all’uomo.
Che di vita non è capace di rispettare
nemmeno la sua.

 

Annunci
Categorie: Senza categoria | 11 commenti

Navigazione articolo

11 pensieri su “Madre Terra

  1. Non vedo nulla

    Liked by 1 persona

  2. Pezzo interessante, ma che dire o fare, quando vedi una fila indiana di formiche fare la spola verso la credenza??? 😛

    Liked by 1 persona

  3. l’ho scritto anche io, andiamo verso l’autodistruzione nell’indifferenza generale… e spesso nel più bieco becerismo…

    Liked by 1 persona

    • Da quando l’uomo si è autoproclamato a immagine e somiglianza del suo Dio e superiore alle altre creature si è autoeletto,come Frottolo,padrone del mondo.E questi sono i risultati! Avesse imparato da chi era sulla Terra molto prima di lui…..

      Mi piace

  4. Rosario

    ma nessuno ha voglia di fermarsi a osservare e godersi la bellezza di ciò che lo circonda. Sembra che tutti abbiano fretta di depredare il più possibile nelle loro miserabili vite per non lasciare nulla agli altri.
    Senza pensare che fra gli altri ci sono anche i loro figli.
    Un bacio, amica mia

    Liked by 1 persona

    • Perché l’uomo si crede superiore e ritiene una perdita di tempo contemplare la Natura e tutte le sue creature.Meglio guardare facebook! Rendiamoci conto…..A volte mi chiedo se sono aliena io o lo siano gli altri.Bacione Ross,buona giornata 😊

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: