La Danza degli Spiriti

Stanotte il mondo degli Spiriti si unirà al nostro fino all’alba.
Tra gli Spiriti di cui amo sentire la presenza ci sono quelli dei Fratelli Lakota
del passato.
La loro presenza che chiede giustizia fa ancora tremare le coscienze
di tanti impostori.
Ecco un triste episodio che riguarda la Danza degli Spiriti:

Intorno al 1890, i Nativi Americani, massacrati e quasi estinti dagli invasori
europei, cacciati dalle loro terre, ridotti a morti di fame e costretti a elemosinare
cibo a casa propria, trovarono in uno sciamano del popolo Paiute un’ultima illusoria
speranza per la resurrezione del proprio Popolo. Questo sciamano,chiamato
Wovoca, Taglia Legna nella sua lingua, diceva di essere a conoscenza di una danza spirituale, la Danza degli Spiriti, tramite la quale gli spiriti dei defunti Nativi
sarebbero ritornati sulla Terra per combattere ancora contro gli invasori
fino alla restituzione di tutte le terre tolte.
I miei poveri fratelli erano talmente disperati che ci credettero davvero.
E questa Danza Sacra spaventò a tal punto gli sporchi invasori dalla coscienza
sporca che ne proibirono lo svolgimento. Anche questa illusione volevano
togliere ai Nativi, perchè con gli spiriti non si sa mai….soprattutto quando si sa
benissimo di essere solo dei vigliacchi e schifosi assassini.
Purtroppo la Danza degli Spiriti è tristemente nota proprio tra i miei Fratelli Lakota
come scusa per un nuovo, terribile massacro contro di loro: il Massacro di Wounded
Knee del 29 Dicembre 1890 di cui avevo già accennato.
In quel tempo centinaia di Lakota Sioux, che seguivano e praticavano la
proibita Danza degli Spiriti, fuggirono dalla riserva di Pine Ridge ( una delle riserve
in cui furono deportati e rinchiusi i Lakota Sioux) per recarsi nelle Badlands,
terre in cui l’uomo bianco non aveva ancora allungato le sue manacce viscide, nell’accampamento di Piede Grosso.
Nella loro disperazione, convinti da Wovoca, essi credevano di essere immuni
ai proiettili dei soldati, come lo era stato il grande Tashunka Witko, Cavallo Pazzo,
contro i suoi nemici, e che il tempo del bisonte e della libertà sarebbe presto ritornato
grazie appunto alla Danza degli Spiriti.
Purtroppo questa loro “fuga” fu come sempre presa come scusa dai bastardi
di Washington e vista come una rivolta di Indiani ostili da reprimere con il sangue!
Fu quindi subito inviato il solito maledetto esercito degli stati uniti ( scritto in minuscolo
apposta tanto è il mio disprezzo): 500 vigliacchi vestiti da soldati del settimo reggimento cavalleggeri armati con le mitragliatrici Hotchkiss! Mitragliatrici contro donne, vecchi e bambini! Così l’esercito degli stati uniti combatteva le sue guerre!
I bastardi, con la scusa di uno sparo partito accidentalmente da un fucile di
Uccello Giallo mentre si arrendeva consegnando l’arma ( ricordo che quelli degli Indiani
erano pericolosi fucili vecchissimi e inaffidabili, presi ai bianchi o comprati da
truffatori sempre bianchi) aprirono il fuoco contro tutto l’accampamento.
Oltre 200 persone furono falciate dalle mitragliatrici: donne, bambini, anziani, uomini.
I superstiti, feriti, furono trascinati nella neve fino alla riserva in cui erano,
e sono tutt’ora, rinchiusi.
L’esercito tornò a primavera per seppellire i morti in una fossa comune.
Alcuni furono portati via, pietrificati e ammassati in una chiesa ancora presente
su territorio Indiano.
Sull’impostora chiesa capeggiava la scritta: Pace agli uomini di buona volontà.
Sul luogo dell’eccidio, nei pressi della fossa comune, sorge un monumento alla memoria.
Sul cartello verde su cui è descritta la storia del massacro si legge:
Massacre of Wounded Knee.
Ma, guardando bene, adesso si nota come la scritta massacro sia stata aggiunta dopo. Originariamente c’era stato scritto battaglia!
Per fortuna i miei Fratelli hanno reso giustizia!
Ma visto che, a quanto pare, i nuovi americani se la fanno ancora nelle mutande
quando sentono nominare la Danza degli Spiriti ( li ho visti di persona), vi propongo
il testo di quella meravigliosa scritta dal musicista e cantante Cherokee Robbie
Robertson, spesso usata da me quando facevo le gare di dressage, soprattutto
quelle internazionali:

Robbie Robertson – Ghost Dance

Crow has brought the message                    
to the children of the sun
for the return of the buffalo
and for a better day to come

You can kill my body
You can damn my soul
for not believing in your god
and some world down below

You don’t stand a chance
against my prayers
You don’t stand a chance
against my love
They outlawed the Ghost Dance
but we shall live again,
we shall live again

My sister above
She has red paint
She died at Wounded Knee
like a later day saint

You got the big drum in the distance
blackbird in the sky
That’s the sound that you hear
when the buffalo cry

You don’t stand a chance
against my prayers
You don’t stand a chance
against my love
They outlawed the Ghost Dance
but we shall live again,
we shall live again

Crazy Horse was a mystic
He knew the secret of the trance
And Sitting Bull the great apostle
of the Ghost Dance

Come on Comanche
Come on Blackfoot
Come on Shoshone
Come on Cheyenne

We shall live again

Come on Arapaho
Come on Cherokee
Come on Paiute
Come on Sioux

We shall live again

Il Corvo ha portato un messaggio
ai figli del sole
per il ritorno del bufalo
e per un giorno migliore a venire.

Puoi uccidere il mio corpo
Puoi maledire la mia anima
Perchè non credo nel tuo dio
o in qualche mondo di lassù.

Non hai speranze
contro le mie preghiere
Non hai speranze
contro il mio amore
Hanno proibito la Ghost Dance
ma noi vivremo di nuovo,
vivremo di nuovo

Mia sorella lassù
ha la pittura rossa
Morì a Wounded Knee
l’ultimo giorno come una santa.

C’è il grande tamburo in lontananza
merlo nel cielo
Questo è il suono che si sente
quando il bisonte piange

Non hai speranze
contro le mie preghiere
Non hai speranze
contro il mio amore
Hanno proibito la Ghost Dance
ma noi vivremo di nuovo,
vivremo di nuovo

Cavallo Pazzo era un mistico
Lui conosceva il segreto della trance
E Toro Seduto il grande apostolo
della Ghost Dance

Andiamo Comanche
Andiamo Blackfoot
Andiamo Shoshone
Andiamo Cheyenne

Vivremo di nuovo

Andiamo Arapaho
Andiamo Cherokee
Andiamo Paiute
Andiamo Sioux

Vivremo di nuovo

Ascoltatela su you tube se volete avere i brividi davvero!

Ora su battle c’è finalmente scritto Massacre!

Annunci
Categorie: Senza categoria | 21 commenti

Navigazione articolo

21 pensieri su “La Danza degli Spiriti

  1. Terribile e affascinante… Grazie per questo articolo.
    Credo che ogni cosa vada chiamato con il giusto nome. Una battaglia e quando si scontrano persone ad armi pari… (Comunque orribile) ma qui direi che Massacro è più giusto 😔
    Meravigliose anche le foto 😍
    Buona giornata 😘

    Piace a 2 people

  2. Che schifo.. E noi osiamo definirci civilizzati?

    Piace a 1 persona

  3. L’uomo bianco è stato capace anche di questo, ma non ha ancora pensato di evolversi. Buona giornata.

    Piace a 1 persona

  4. la danza degli spiriti è rimasta anche nei miei monti, per questa notte…come leggenda, ma esiste con molte altre collegate. bella la versione originale…

    Piace a 1 persona

    • Noi la facciamo ancora per loro,sperando che si avveri 😊

      Mi piace

      • comunque stanotte metteranno alcune antiche lucerne, quelle che usavano per camminare di notte nei monti, sui balcono perché i morti trovino la via di casa eci saranno alcuni ragazzi, l’ho fatto anche io, che andranno “alla chiesa vecchia”, resti romanici dell’anno 1000, sperando di vedere la danza delle menae, o streghe, o anime dei morti..

        Piace a 1 persona

  5. Che triste storia, come si possono calpestare tradizioni e vite in nome del dio denaro?

    Piace a 1 persona

  6. Rosario

    Avevo letto di questo osceno e stupido massacro, che si è andato a sommare a tutti gli altri commessi contro il popolo rosso.

    Non c’è molto da dire se non provare tanta amarezza e tanto dolore per queste cose che non ci fanno certo elevare nella spiritualità, ma solo nella crudeltà.
    Buona settimana Mrs. Lakota

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: