Il Ponte dell’Arcobaleno

Forse non tutti lo sanno, ma anche gli animali hanno un’anima.
Anzi loro hanno l’Anima e cercano in tutti i modi ad aiutare noi poveri umani ad
elevare la nostra al di sopra del nostro egoismo e della nostra cecità.
Purtroppo anche gli animali, come noi muoiono. Grandissimo è il nostro dolore
quando perdiamo un nostro amico con la coda che amiamo al pari di un nostro migliore
amico o di un figlio o un parente. Chi come me ama gli animali quanto le persone, se
non di più, lo può capire. Gli altri storceranno il naso e mi dispiace per loro: forse
un giorno capiranno…..
Quando un nostro fratello peloso lascia questo mondo si dice attraversi un ponte
chiamato Ponte dell’Arcobaleno, che congiunge il regno dei vivi con quello dei morti.
Da lì arriva in un posto bellissimo, pieno di altri amici con cui giocare, prati in cui correre,
cieli in cui volare, acque incontaminate in cui nuotare, cibo a volontà!
Non sono più vecchi, malati, rallentati dal loro corpo, ma sono giovani e forti!
Chi è stato maltrattato o ucciso dimentica tutto e vive finalmente libero e felice.
Poi, un giorno, un animale ( o più animali) che ha amato un umano smette di correre e giocare e si ferma:annusa l’aria, guarda l’orizzonte e comincia a correre verso il ponte.
Ed è in quel momento che potremo finalmente riabbracciarlo e baciarlo con tutta la gioia
e l’entusiasmo di un tempo.
E rimanere insieme per sempre nel mondo oltre il Ponte dell’Arcobaleno senza più niente
che arrivi a separarci.

Annunci
Categorie: Senza categoria | 22 commenti

Navigazione articolo

22 pensieri su “Il Ponte dell’Arcobaleno

  1. VittorioT

    Sono animalista e, in particolare, gattofilo, quindi capisco benissimo le tue parole.
    Tuttavia, non credo nell’anima (e nemmeno in “qualcosa” dopo dopo la morte), quindi non credo nemmeno che, ora, i miei gatti corrano felici e liberi.
    Però è comunque un bel pensiero, almeno dal punto di vista della fantasia.

    Piace a 1 persona

  2. Sono con te. Adoro gli animali, vivo con due gatte che stanno solo dra le mura domestiche. Che hanno un’anima lo disse anche il Papa. E’ sicuro e lo puo’ constatare chi vive con loro. Bel pezzo.Ciao

    Piace a 1 persona

  3. Eva la Strega

    Quest’anno ho perso il micione che avevo trovato in strada, era gravemente ammalato, le ho provate tutte…. Ma ha deciso che soffriva troppo e mi ha lasciata. Dopo poco tempo mi ha lasciata anche la mia Lulù, 19 anni…. Una vita insieme. Anche lei ha sofferto tanto per una malattia incurabile. Quando se ne sono andati li ho visti attraversare l’arcobaleno… E’ stato molto emozionante. Sono sicura che stanno giocando in un giardino insieme a tutti gli altri e che un bel giorno li riabbraccerò.

    Piace a 1 persona

  4. si chiamano animali, perché hanno un’anima 🙂

    Piace a 1 persona

  5. sono convinta che abbiano un’anima e in alcuni casi una sensibilità superiore alla nostra.Non so se sarà possibile riabbracciarli in qualche altra dimensione,ma se questo dovesse succedere sarebbe meraviglioso,ne sarei strafelice
    ciao carissima 🙂

    Piace a 1 persona

  6. Soprattutto mio marito, moderno Santo di Assisi, ti applauderebbe.
    🙂

    Piace a 1 persona

  7. Che meravigliose parole… quindi un giorno anche noi potremmo attraversare quel ponte per riabbracciare i nostri cari amici/fratelli?
    Sarebbe bellissimo, intanto è bello sognarlo ^_^
    Grazie cara ❤

    Piace a 1 persona

  8. Anch’io amo gli animali e capisco la sofferenza per la loro perdita. L’immagine del ponte di arcobaleno al di là del quale corrono felici è bellissima.

    Piace a 1 persona

  9. i miei gatti sono immortali, lo so

    Piace a 1 persona

  10. Rosario

    non so se esista quel ponte.
    So che se esiste per noi l’aldilà, esisterà certamente anche per gli animali, se non ci sarà nulla per loro, allora non ci sarà nulla per noi.
    Io avrei qualche amico da ritrovare:
    Fido, il mio primo cagnolino, quello che ho amato di più, e poi la Lola, la gattina selvaggia che sentiva il mio umore… c’è stato perfino un topino roboroski fra i miei amici pelosi.
    Tutti mi hanno insegnato e lasciato qualcosa.
    Sarebbe bello ritrovarli.
    Un abbraccio Indy 🙂

    Piace a 1 persona

    • Io non potrei mai stare senza i miei figli pelosi, nè di qua nè di là! Sicuramente se c’è un dopo c’è per tutti, più per loro che per noi perchè gli animali non sono mai cattivi:)))

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: