Alle donne

Ogni cosa che dà la vita
è Femminile.
Quando gli uomini cominceranno a a capire
la segreta armonia dell’universo,
di cui le donne sono sempre state a conoscenza,
il mondo cambierà in meglio.

Lorraine Canoe, Mohawk

In questi giorni si parla solo dei diritti dei gay, di come abbiano diritto alle unioni, alla pensione di reversibilità….
perfino ad andare contro natura ed avere figli ( ma non erano i gay a criticare tanto i matrimoni e l’istituzione della famiglia? Mah!).
Niente da dire sui diritti dei gay, ma sui figli…..Ai figli serve una mamma prima di tutto e un papà.
Punto. I figli sono l’unione, si spera dell’amore, della femmina con il maschio.
Ma al governo interessano i voti e quindi l’Europa comanda e il governo s’inchina e subito si preoccupa di questo.
Non delle ragazze che sono state violentate, due in pochi giorni da extracomunitari, e di quella che, violentata
da un gruppo di schifosi, li ha visti assolvere tutti da un giudice che era meglio se nella vita fosse andato a buttarsi giù da un ponte da piccolo! SEcondo codesto “giudice” sarebbe colpa dei comportamenti della ragazza, dal suo stile di vita, di come si veste e del tipo di mutande che indossa se quei poveri bravi ragazzi non hanno saputo resistere allimpulso di violentarla!
Ricordo all’idiota che una donna può anche andare in giro nuda e fare la prostituta ma rimane sempre un essere umano e nessuno ha il diritto di toccarla contro la usa volontà! Se certe sottospecie di mezzi maschi non sono in grado di tenere a freno il loro organo sessuale, perchè è evidente che è quello che comanda in loro, non il cervello, il problema è loro, non delle donne. Loro devono farsi curare perchè non sono normali.
Ma noi donne subiamo violenza in continuazione: quando camminiamo per strada e le mezze seghe si sentono in diritto di lanciare occhiate evidenti e commentare, quando siamo al lavoro, parliamo e i colleghi ci guardano le tette o il sedere anche se siamo ben coperte, quando facciamo colloqui di lavoro e veniamo scelte per il nostro aspetto fisico e non per il curriculum, o viceversa.
Si leggono annunci di lavoro in cui è obbligatorio avere la quarta di reggiseno!Per fare la hostess…..
Io ho una quinta e infatti mi hanno sempre presa! Ci rendiamo conto? Ho potuto fare la hostess ai tempi dell’università non perchè conoscessi le lingue, stessi studiando e avessi cultura, ma per le tette e le gambe e non so che altro!
Peccato che nessuno chieda agli steward un bel 30 cm di pacco!
Ovvio che alla prima occasione andassi a fare la guida nei musei!
Una volta, scelta sempre in base a caratteristiche fisiche, mi sono sentita talmente offesa che li
ho  mandati letteralmente a cagare, e anche con molte male parole,e me ne sono andata a pulire le stalle e a domare
i cavalli!
Molta più fatica e pericolo, ma almeno mucche e cavalli non ti scelgono per il tuo corpo!

Ma quand’è che si ricomincerà a vedere la donna per quello che è?
Cioè colei che dà la vita, la creatrice, il simbolo della continuazione,
dell’intelligenza, della sensibilità, della forza interiore.
La Dea, la sacerdotessa della Natura, colei che riuniva in sè
i quattro elementi…
Invece l’uomo, complici certe sottospecie di donne, ha trasformato
la Creatrice della vita un oggetto da plasmare a suo
piacimento, da imbottire di silicone per piacere all’uomo, una
bambola senza cervello impegnata solo ad ambire l’attenzione
del maschio e l’invidia delle altre.
Hanno talmente svilito la nostra vera identità che adesso ci
sono uomini che credono di diventare donne solo perchè si
mettono protesi e si tagliano il di più ( e nenache tutti lo fanno, vedere
Vladimiro Guadagno Luxuria, che però pretende appellativi femminili),
e pretendono pure di fare le mamme!!!!
Adesso pare che non debbano nemmeno più operarsi: cioè, se un uomo decide che vuol fare la donna
basta che lo dica all’anagrafe e puff. se è scritto è vero!
Poveri illusi: non sarete mai donne!
Nascere donna è un dono, una scelta di Madre Natura:non lo potrete diventare mai, nemmeno con tutte le operazioni del mondo!
E a voi altre donne, vere, dico: non dimenticate mai chi siamo, che senza di noi non ci sarebbe la vita umana sul pianeta ( in alcuni casisarebbe meglio…)! Pretendete rispetto, in primis da voi stesse,
amatevi e fate valere il vostro
cervello, la vostra personalità e non le vostre…tette!

Non dimentichiamoci mai, noi Donne e gli uomini, che è dentro la donna
che si crea la vita: fare del male ad una donna, mancarle di rispetto,
trattarla come un oggetto è disprezzare la propria Madre e la vita stessa.
Il nostro corpo è sacro, la nostra mente, più sensibile e acuta di quella maschile,
è sacra.
Diffidate e allontanate sempre da voi quegli “uomini” che non sono
capaci di rispettarvi, di farvi carezze, che vedono nel vostro corpo
uno strumento del loro piacere anzichè il Tempio Sacro della Vita stessa.
Non siate mai schiave di “uomini” che danno per scontato che voi siate le
domestiche della vostra casa, madri, mogli, amanti, lavoratrici….
Abbiate per prime voi stesse rispetto per quello che siete e imparate ad
amarvi senza che il mondo maschile vi condizioni.
Pretendete il vostro spazio ed il vostro tempo, l’amore e il rispetto
da chi vi sta attorno che sia per strada, al lavoro o in casa.
Non permettete mai a nessuno di farvi, o farvi fare, qualcosa che non volete!
Ogni donna, qualsiasi sia il suo aspetto, è un miracolo della Natura, il Tempio
della Vita in cui si svolge il mistero dell’universo.
Nessuno si permetta mai di sporcare e danneggiare questo Tempio!
I veri Uomini riconoscono questo ed amano e rispettano le Donne,
le proteggono come la Natura ha deciso che facessero da sempre, si
prendono cura di loro, come il Cielo si prende cura della Terra in cui è stato piantato il Seme,
scaldandola con i raggi del Sole, dissetandola con la
Pioggia, coprendola con la Neve.
La Creatrice è Donna perchè solo una Donna può creare la vita!
L’uomo ha creato un dio maschile per le sue insicurezze e da lì sono
incominciate guerre e distruzioni.
Riprendiamoci il nostro ruolo di Dee e aggiustiamo questo mondo guastato
dalle menti ottuse e malate di certi uomini insicuri e vigliacchi.
E non scordiamoci mai che NOI VALIAMO sempre!


Categorie: Senza categoria | 14 commenti

Navigazione articolo

14 pensieri su “Alle donne

  1. L'Internettuale

    Giustissimo, ho sempre detestato la chiusura mentale nei confronti delle donne, delle creature stupende. Fiero di essere uomo per amare tutte le donne!!

    Piace a 1 persona

  2. L'Internettuale

    Non so se ti è arrivato, ma te lo riscrivo: Ho sempre detestato la chiusura mentale nei confronti delle donne, delle creature stupende veramente, sono fiero di essere uomo per amare le donne!!! 😉

    Piace a 2 people

  3. L'Internettuale

    Adoro le donne, che creature meravigliose, intelligenti e forti, lo ammetto, di ottima tempra rispetto ad altri uomini indolenti! Viva le donne!

    Piace a 2 people

  4. Voglio solo aggiungere, da uomo, che la bellezza della seduzione (reciproca) è innanzitutto una questione di testa.
    Riuscire a coinvolgere una donna innanzitutto con la sua partecipazione è l’essenziale per le magie del dopo … che non possono prescindere certamente dall’attrazione fisica.
    Ti lascio solo immaginare ora il mio pensiero sulla violenza alle donne … azioni assolutamente da bastardi, senza ne scusanti o attenuanti. Punto.
    Essere nate donne è un regalo che ci avete fatto, dobbiamo meritarcelo ora.
    Il tuo post è però complesso e forse meriterebbe affrontare molte dei punti uno alla volta, magari in post singoli.
    Il riconoscimento delle coppie di fatto, magari anche con la reversibilità della pensione dopo una vita passata assieme mi sembra una vera conquista civile,
    dove, come si diceva poco prima, il rispetto e l’amore delle persone, va oltre la scatola del nostro corpo. Cosa vuol dire però riconoscimento? Qui ci sarebbe
    da discutere per ore. Io sono certamente per la non adozione, per una componente femminile e maschile nell’educazione e nella crescita. Ma non lo so mica se ho ragione!
    Magari è solo paura di una cosa che non conosco.

    Accidenti che post serioso è venuto fuori! … per sdrammatizzare un po’ … complimenti per la quinta, non ti offenderai, vero?

    Piace a 1 persona

  5. Mi fa molto piacere vedere che ci sono tanti maschi con cuore e cervello! Gli altri non sono degni di essere chiamati uomini.Per i riconoscimenti dei diritti alle coppie gay sono d’accordo,sulle adozioni no.Due uomini non possono avete figli.Due donne possono averne in diversi modi,e su questo non si può dire niente,anche perché ci sono tantissime donne etero che crescono i figli da sole.Quindi meglio due mamma che niente! Faccio questo distinguo tra omosessuali maschi e femmine.Sulla mia taglia….pensa che quando ero un’atleta e correvo i 100 metri e i 200 ostacoli mi creava non pochi problemi!Adesso non ci bado più 😊

    "Mi piace"

  6. Rosario

    Tu conosci già il mio pensiero riguardo le Donne e le ingiustizie che hanno dovuto subire e che subiscono ancora e non riesco a capacitarmi del perché.
    Sono un maschio anch’io, ma mai mi sognerei di ottenere con la forza ciò che vorrei fosse solo amore. Chiunque ha diritto di scegliere e gli altri devono rispettare la sua scelta- Per questo disprezzo quei popoli che non rispettano le Donne in qualunque modo la manifestino e la violenza sessuale è solo uno di questi aspetti, ci sono anche le mutilazioni, gli omicidi e i maltrattamenti sia fisici che psicologici. E questi popoli BARBARI pretendono di fare le stesse cose anche da noi. E no, ma che razza di politici abbiamo, che non riescono a far rispettare nemmeno le nostre leggi più basilari… violenti? ti punisco togliendoti la possibilità di farlo in futuro: ti taglio i coglioni e te li faccio mangiare! e poi penserò anche a una pena detentiva. Hai ragione tu, la Donna è sacra, è fonte di vita.
    E ora veniamo ai gay, l’ho sempre detto “se la natura avesse voluto che due uomini si occupassero dei bambini gli avrebbe permesso di procreare: non è così, quindi niente uteri in affitto né adozioni” Anche perché qui si parla sempre di diritti e mai di doveri e poi chissà perché chi più urla più diritti ha… ma non c’è nessuno che pensa ai diritti dei bambini. Mi fa schifo sentire una personcina viscida come Niki che col suo linguaggio forbito se ne viene fuori con “comincio a sentire forte il desiderio di paternità”… ma che vada a dar via al ciap (ops, ma lo fa già) invece di venir fuori con ‘ste stronzate. Purtroppo andrà a finire che otterranno ciò che chiedono perché essere gay è bello, è di moda e tutti i ruffiani cacciatori di voti faranno di tutto per avere anche i loro. E questo sarà un’altro spregio alla Donna perché avrà perso anche l’esclusività della vita perché ci saranno quelle che affitteranno l’utero per questi vermi (ma non è usare il corpo femminile anche questo? ancora più della prostituzione) e perché, come dicevi tu, mancherà al bambino il punto di riferimento femminile che, da sempre, è il primo imprinting che riceve. Infine una piccola curiosità: lo sai che facevo anch’io velocità? a 16 anni correvo i 100 in 11’4” ma non ho mai corso da professionista e poi mi sono rotto presto il ginocchio.
    Qui da me c’è un temporale che sta rinfrescando un po’ queste torride giornate. Un abbraccio Mrs. Lakota. Ciaooo

    Piace a 1 persona

    • Sei un grande Ross! Un Uomo con le maiuscole! Per noi donne é sempre più dura in Italia: musulmani da una parte,certi italiani dall’altra,gay che vogliono figli come new entry.Ed tutti che ci considerano oggetti,cose da usare da usare o da affittare,quindi mai al livello dell’uomo etero o gay che sia.Ti rendi conto? E ci sono cretine che corrono a fare le schiave sessuali,altre che permettono l’uso del proprio corpo per poi dar via un figlio che crescerà senza madre! E per qualcuno questo è giusto!!!!! Nessuno pensa ai bambini e al loro bene,contano solo i diritti dei gay.Le battaglie di noi Donne é come al solito ancora lunga e irta di spine:per fortuna ci sono Uomini con te a sostenerci 😊 Un abbraccio 😚

      "Mi piace"

      • Rosario

        No, non sono un grande, se lo fossi riuscirei a concretizzare le mie idee e a non permettere che dei subumani continuino a comportarsi come si comportano. Ci sono battaglie che vanno combattute non solo a parole ma cominciando a prendere a calci certe persone. Ciao Indy

        Piace a 1 persona

  7. Purtroppo parliamo tanto di modernità ma viviamo ancora nel medioevo per cosa concerne il concetto donna. Che tristezza.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: